Tag: igor volley novara

B1 – We have a dream….

Ed è nuovamente una straordinaria rimonta quella messa in scena sabato sera dalle ragazze di Medici e Monteu che vale alla formazione di casa l’accesso alla finale.

Come da pronostici le ragazze di coach Ingratta scendono in campo agguerrite, ma Bazzarone e compagne si fanno trovare pronte e dopo una prima metà del set punto a punto allungano sul finale chiudendo 25 a 18.
Non riesce invece l’allungo nel secondo set che si chiude sul finale a favore della formazione ospite.

Nel Terzo e quarto set il crescente livello di servizio delle padrone di casa mette in difficoltà Novara che deve cedere i due set alla Lilliput e la possibilità di giocarsi tutto al golden set.

Le ragazze della lilliput partono subito forte ed al cambio campo comandano 8 a 3. Ma Novara non si arrende e sul finale cerca di portarsi in parità ma un errore in attacco delle ospite e un mani out a favore delle ragazze di Medici chiudono la partita 15 a 12.

Ora testa all’ultimo e più importante impegno stagionale che vale un posto in serie A2!

Photo: Girardi Luciano

B1 – Amara sconfitta a Trecate

Ostica trasferta in quel di Novara per le ragazze della Lilliput che dopo un avvio di gara che fa ben sperare, cedono al passo delle padrone di casa.
Una partita che sembra non ingranare mai per le settimesi che, complici i tanti errori in battuta, non riescono ad imporre il loro ritmo e a tenere le ragazze di Coach Ingratta sotto pressione! Dopo il primo set vinto, le altre tre frazioni sono a favore delle Igorine!
Adesso bisogna essere bravi dimenticare la brutta prestazione e mettersi subito al lavoro per sistemare alcune cose tecnico-tattiche e presentarsi alla gara di ritorno nelle migliori condizioni!
Sicuramente le ragazze della Lilliput ce la metteranno tutta per dimostrare in campo il loro reale valore e cercare di ripetere l’impresa compiuta con la pallavolo Empoli due settimane fa e ribaltare così il risultato!

Continua la striscia positiva della B1

Con il recupero della prima giornata di campionato contro Novara, la Lilliput chiude il girone di andata a punteggio pieno.

Senza farsi condizionare dalla recente vittoria ottenuta sempre sulla squadra novarese in casa sabato scorso per la prima partita del girone di ritorno, le ragazze biancoblu hanno riconfermano la loro superiorità sulla giovane squadra dell’Igor volley Trecate chiudendo la partita con un risultato finale di 3 a 1.

La vittoria è stata tutt’altro che semplice:
Bazzarone e compagne hanno dovuto mettere in campo la massima attenzione e grazie anche alla maggiore esperienza sono riuscite a contrastare l’imponenza fisica delle avversarie.

La partita tra le mure novaresi inizia con due set conquistati dalla squadra ospite con l’esito finale mai scontato e senza ampi margini di vantaggio.
Nel terzo set si registra la battuta d’arresto da parte della squadra biancoblu che ha permesso alle padrone di casa di accorciare le distanze e trovare la carica per tentare il pareggio al quarto set.
Nel quarto e ultimo set la Lilliput ha mantenuto sempre il controllo, riuscendo a impedire la rimonta di Novara nelle battute finali e chiudendo con un ace del capitano.

Coach Medici e Monteu possono ora tirare un sospiro di sollievo dopo aver superato una delle squadra più ostiche del girone e concentrarsi sulla prossima partita fuori casa contro Alsenese.

Ph. Luciano Gilardi

Pokerissimo delle ragazze della B1

Bella vittoria casalinga per le ragazze di Medici e Monteu.

Bazzarone e compagne sapevano che avrebbero dovuto fronteggiare un sestetto forte e, memori anche della sconfitta della scorsa stagione, non si sono fatte però spaventare ed hanno espresso subito un buon ritmo ed un bel gioco, riuscendo così a conquistare tre punti alla fine della partita. Equilibrato il punteggio in tutti e tre i set: molti meriti anche alla Igor volley Trecate alla prima partita della stagione che non ha mai reso facile e scontata la vittoria.

Martedì si replica. Stesse squadre di nuovo in campo a Trecate per il recupero della 1° giornata di campionato.

Vi aspettiamo!

Ph. Luciano Gilardi.