Categoria: SERIE C

Il weekend del 2000

7° Giornata andata Serie C

LILLIPUT – La Folgore 1 – 3
(23-25; 22-25; 25-20; 22-25)

Per un punto martin perse la cappa, noi per pochi punti la partita.
Bella prestazione delle nostre ragazze che contro una squadra alla loro portata perdono si, ma facendo faticare 7,8,9 camicie alle più esperte sanmauresi.
Il primo set è una lotta, facciamo bene e poi subito errori, il punteggio è sempre in equilibrio 16 a 15 per noi, poi 21 a 20 per loro e infine 25 a 23 .
Secondo set partiamo male, 8 a 2 per loro , poi piano piano risaliamo la china fino al 16 a 15 per noi. Siamo in lotta e non molliamo niente però ancora errori ( alcuni grossolani ) non ci consentono di allungare , e La Folgore ne approfitta per chiudere il set 25 a 22.
Terzo set sempre in battaglia, poi prendiamo il sopravvento , andiamo avanti e non ci prendono più, giochiamo bene, limitiamo gli errori e mettiamo a terra tanti palloni. Il set si chiude 25 a 20 per le giovani settimesi.
Quarto set ancora sempre avanti noi, prima un punto poi due poi ci riprendono e vi a l’altalena va avanti fino al 22 a 20 per noi, stavolta si chiude, e invece no di nuovo errori , un paio di palle d’astuzia del La Folgore che chiudono set e partita. 25 a 22.
Bene comunque le nostre che hanno lottato alla pari e che , se limitano gli errori daranno filo da torcere a tutte.
Prossima partita a Candiolo contro il Chisola, pronostico assolutamente chiuso contro le seconde in classifica, ma con queste ragazze mai dire mai.
Sempre tutti insieme : E sempre fino alla fine FORZA RAGAZZE!!!

Ultima giornata d’andata campionato under 16 girone Regionale

Parella – LILLIPUT 0 – 3
(14-25; 17-25; 18-25)

Ultima partita del girone d’andata che ci porta ancora più in vetta alla classifica. L’ incontro e’ senza storia , quando le ragazze accelerano, il Parella non ha scampo, battuta , ricezione attacco vanno a mille.
La partita finisce in un’ora e la classifica recita cosi : Lilliput 17 ( 1 partita in meno ), Trecate 14, Acqui 13, Mondovì 11, Alba 8, Biella e Union Volley 6 , Parella 3.
Prossima partita domenica pomeriggio ad ACQUI.

FINO ALLA FINE FORZA RAGAZZE.

Il bollito è servito

LPM CARRU’ – LILLIPUT 3-0
(25-18, 25-10, 25–18)

Domenica sera, ore 18, si va a Carru’, cittadina famosa per il bollito, giochiamo contro LPM Mondovi, e per stare in tema, prendiamo proprio un bel bollito.
Non si capisce bene cosa sia successo, ma questa di ieri sera e’ sicuramente la peggior partita degli ultimi due anni di questa squadra del 2000 che tanto ci ha fatto gioire.
La partita dura fino al 14 pari del primo set, dove pur facendo una serie di errori , riusciamo a tenere il campo discretamente. Poi Costamagna e Sciolla ci mettono in ginocchio. Dal canto nostro battuta molle, muro/difesa inesistente, attacchi telefonati , poca reattivita’ e tanti……tanti errori gratuiti. Il Mondovi LPM dal canto suo sbaglia davvero pochissimo e ci impedisce di rientrare in partita . Insomma torniamo a casa mogi mogi con la delusione dipinta in volto.
Ora, grazie all’apporto di tutti (dirigenti, allenatori, ragazze e genitori) bisogna guardare avanti fiduciosi in una pronta riscossa.
Mercoledì ci fa visita il Trecate per il campionato under 16 regionale, squadra imbattuta come noi, e ci prepariamo alla riscossa.

Tutti insieme : Fino alla fine FORZA RAGAZZE!!!

Il Cogne passa a Settimo

LILLIPUT PALLAVOLO – CCS COGNE ACCIAI SPECIALI 0-3
(18-25; 22-25; 21-25)

Questa settimana il gruppo 2000 Under 16 Regionale/serie C gioca soltanto la gara del campionato di categoria in quanto quella del campionato U16 Regionale è stata rinviata al 10 dicembre (per via della convocazione di Marina Lubian -in bocca al lupo da tutta la Lilli- ad una 3 giorni nel Club Italia di coach Mencarelli).
Le nostre ospitano il Cogne, squadra di vertice del girone.
L’avvio sembra promettente: bene un pò tutti i fondamentali ma soprattutto buoni atteggiamento e concentrazione, tanto che la sensazione è che oggi si possa rimpolpare la classifica al momento un pò asfittica.
Conduciamo infatti le danze fino all’8-7, poi, come i migliori fuochi di paglia, finita la veemente vampata iniziale, ecco rispuntare dalle ceneri errori in serie, quelli che fanno “tanto male” e che portano insicurezza poi in ogni gesto tecnico. A rotazione arrivano errori in ricezione, attacco o muri scomposti, alternati magari a ottime giocate.
Ma tanto basta alle nostre avversarie che con esperienza e bravura approfittano dei nostri errori e senza troppa fatica chiudono in scioltezza e si aggiudicano il primo parziale 25-18.
Non ci dilunghiamo troppo nel dettagliare gli altri due set (vinti sempre dalla compagine valdostana 25-22 e 25-21), in quanto molto simili tra loro al primo: fiammate di ottimo gioco delle nostre ragazze alternate a momenti di “buio” con errori non forzati commessi a turno da tutte le presenti in campo. Certo, direte voi, c’è anche l’avversario!! Rispondo che si, è vero, ed è avversario sicuramente di alto livello per la categoria, ma l’impressione che ne abbiamo guardando il match è che la nostra compagine sia (passateci la similitudine motoristica) una bellissima auto sportiva, con tanti cavalli, stupendi cerchi in lega, di color rosso fiammante, ma che una volta messa in moto tenda ad “ingolfarsi”, e non riesca, se non a tratti, a scaricare a terra tutta la “cavalleria” di cui dispone. Quando il motore gira bene giochiamo tranquillamente alla pari delle avversarie, per poi mortificare in un attimo quanto di buono appena fatto con una battuta sbagliata o un attacco fuori o una ricezione errata.
Archiviamo quindi questa ennesima prova senza punti, certi che il gruppo tutto saprà trarne buon insegnamento per lavorare su tutte quelle componenti che, ne siamo certi, porteranno la squadra a “pulirsi i carburatori” e far vedere (soprattutto a loro stesse) cosa sono in grado di fare. Ci vuole un evento, una prestazione di alto livello, un risultato importante che ridia loro fiducia nei propri mezzi e siamo strasicuri che questo evento non è così lontano a venire.
Prossima gara domenica 23 c.m. a Carrù, palazzetto la Nicoletta, vs LPM Mondovì.

Fino alla fine FORZA RAGAZZE

4° Giornata serie C

Calton Volley – Lilliput 3-2
(21-25; 21-25; 25-12; 25-20; 15-8)

Finalmente si muove la classifica, non si sa se essere felici o meno, ma aver vinto due set contro il Calton, che da due anni di seguito vince il girone di serie C, è una gran bella impresa.
Per due set le ragazzine terribili sciorinano la loro miglior pallavolo, il Calton fa fatica ad arginare il gioco molto variato delle settimesi , che con grandi difese e contrattacchi feroci portano a casa i primi due set (e di conseguenza il primo punto della stagione) con un doppio 25 a 21. Nel terzo set un po’ di calo mentale , forse dovuto alla soddisfazione del primo punto della stagione di serie C, molto la crescita di gioco del Calton, e il set finisce 25 a 12 senza storia. Il quarto set di nuovo combattuto ad armi pari, il Calton un po avanti e noi sempre ad inseguire da vicino. Non giochiamo bene come all’inizio e loro forzano molto la battuta, fatichiamo molto di più in attacco e le energie cominciano a scarseggiare. Perdiamo il set 25 a 20 , non senza combattere fino in fondo. Nel tie-break ci si aspetta una battaglia, ma la partita è tale solo fino al 3 pari, poi lentamente ma inesorabilmente il Calton allunga e va a vincere 15 a 8. Un finale che può sembrare amaro, ma in realtà una gran bella partita delle nostre ragazze che come sempre pagano la loro gioventù con qualche errore di troppo. Onore ai vincitori che hanno dimostrato a tratti di essere una gran bella squadra.
Fino alla fine FORZA RAGAZZE

4° Giornata Under 16 Regionale

Alba – Lilliput 1-3
(15-25; 25-7; 20-25; 22-25)

Trasferta della domenica pomeriggio in quel di Alba, al momento secondo in classifica a parità di punti con Trecate e dietro la Lilliput che è a punteggio pieno.
Partita insidiosa perché come sempre l’Alba è una squadra con un gioco non proprio lineare che difende molto e batte bene.
Primo set che parte con le ragazze di Moglio e Garnero in bella mostra, gioco variato attacco, difesa, battuta, tutto gira a meraviglia e il primo set si chiude facile 25 a 15. Forse il primo set è stato troppo facile e così le giovani promesse di Settimo prendono un schiaffo che le risveglia un attimo, 25 a 7 (non è un errore di battitura è proprio a SETTE). Ripartiamo nel terzo un po’ più attente e concentrate il set scivola via 8 a 5, poi 16 a 13 e ancora 21 a 14, poi piccola dormitina ma il set si chiude 25 a 21. Nel quarto set andiamo ancora avanti 8 a 5 , l’Alba non molla e ci sta alle calcagna, 16 a 13 e ancora più vicino 21 a 20. Allunghiamo 24 a 21, ancora Alba 24 a 22, si chiude con un po’ di fatica 25 a 22.
Bene le ragazze albesi che ci hanno messo in difficoltà. Noi dobbiamo crescere sicuramente in mentalità ed autostima ma, comunque sia, altri tre punti in classifica e Alba ulteriormente staccato sono comunque un buon risultato con cui guardare positivamente al futuro.
La prossima partita il 26 novembre , mercoledì, ore 20 al palazzetto di Settimo contro il Trecate seconda in classifica.

Fino alla fine FORZA RAGAZZE

Parella corsaro a Settimo

Lilliput – Volley Parella 1 – 3
(20-25; 23-25; 25–10; 20–25)

Ancora a secco le ragazze di Moglio e Garnero. Questa volta forse la sconfitta “ fa piu’ male “ del solito, saranno alla fine 33 gli errori “ gratuiti “ delle giovani settimesi.
Morello e compagne tengono botta alle piu’ grandi avversarie e sciorinano un gran bel gioco per tutta la partita, addirittura lasciano a 10 il Parella nel terzo set, ma negli altri parziali quando si tratta di fare quel saltino in piu’ che permetterebbe di sopravanzare le avversarie …..parte l’inevitabile sequenza di errori che permette al Parella di accaparrarsi i set. Indubbiamente si vedono degli evidenti segni di crescita nel gioco delle ragazze, Fatim e Jessica stanno cominciando ad integrarsi negli schemi che Moglio vuole da questo gruppo , e questo fa ben sperare per il prosieguo del torneo. Che dire , aspettiamo una partita con meno errori e con ancora crescita da parte di tutte.
Fino alla fine FORZA RAGAZZE.
Prossimo incontro in trasferta a Cigliano contro il Calton volley, e li ci serve un’impresa, ma dalle bimbe ci si aspetta di tutto.

Segnali confortanti in C

SAVIGLIANO – LILLIPUT 3-1
(25-21; 26-24; 19-25; 25-22)

Inizia alle 18,30 nella provincia Granda, e per la precisione in quel di Savigliano, il week end del nostro gruppo 2000 guidato dalla coppia Moglio/Garnero. L’incontro è valevole per la seconda giornata del girone A-Serie C e l’avversario che ci ospita, il VBC Savigliano, arriva da una sconfitta al tie break in trasferta a Cherasco.
Senza scendere nel dettaglio di ogni singolo set, possiamo dire che le nostre ragazze hanno disputato nel complesso una buona gara, giocandosela alla pari e per buona parte della gara tenendo testa alle più “vecchie” ed esperte avversarie. Bene i fondamentali di attacco e servizio, benino e non sempre all’altezza della situazione quello di ricezione con qualche momento di difficoltà che ci faceva subire parziali “fastidiosi” e alcune volte decisivi (ad onor del vero va detto che il palazzetto di Savigliano -particolarmente freddo per l’occasione n.d.r.- non è proprio un impianto che agevoli i ricevitori ospiti, magari non abituati a spazi così ampi in cui è difficile prendere i riferimenti in particolare sulla profondità e quindi sul lungo-corto).
Fondamentale a nostro avviso invece ancora da mettere a fuoco e su cui c’è molto da lavorare è quello di muro, usato con troppa facilità dalle nostre avversarie con attacchi block-out.
I parziali testimoniano set tirati spesso punto a punto con le nostre ragazze che sembrano soffrire poco la differenza di età e di esperienza nelle fasi iniziali dei set, differenza che però salta inesorabilmente fuori nelle fasi finali (vedasi secondo set, dove le nostre non riescono a portare a casa il parziale causa propri errori e non per merito delle avversarie) in cui le nostre spesso hanno un black-out di qualche minuto che consente al Savigliano di portarsi a casa parziali e posta finale.
In conclusione va detto che si sono visti miglioramenti importanti ed incoraggianti rispetto a settimana scorsa, ma ancora tanta è la strada da fare in questo campionato di serie C, tanto lavoro da svolgere, ma anche (e ne siamo certi….) ci saranno tante soddisfazioni da togliersi per le nostre ragazze.

FINO ALLA FINE….TIFIAMO LILLI !!

Sconfitta all’esordio in C

Lilliput – Ascot Lasalliano 0-3
(20-25; 15-25; 25–27)

Parte la novità, quest’anno campionato di serie C per le ragazze di Moglio e Garnero. Impegno assolutamente arduo , ma che a lungo termine aggiungerà esperienza e valore alle giovani settimesi.
L’avversario è il Lasalliano, squadra molto più esperta delle nostre e più abituata a questi campionati regionali.
Si parte e siamo in partita, 6 a 8 poi ancora 15 a 16, teniamo botta e rimaniamo incollate alle avversarie, 18 a 21 , purtroppo ancora qualche errore banale ci penalizza e perdiamo il set 20 a 25.
Secondo set , partiamo male, le ragazze sembrano stanche e sfiduciate, non ci riesce il nostro solito gioco e facciamo davvero fatica, 3 a 8 e ancora 12 a 16, il set termina 15 a 25 con molta delusione delle ragazze e del pubblico.
Terzo set parte la riscossa, le ragazze, strigliate da Moglio, partono bene e fanno vedere un buon gioco, difesa contrattacco e andiamo avanti prima 8 a 3 poi 16 a 9. Poi qualcosa si inceppa, forse diventiamo un po’ troppo sicure di aver portato a casa il set e loro piano piano rientrano in partita 21 a 19, poi 23 pari, 24 pari, 25 pari, noi adesso timorose, il Lasalliano non sbaglia più nulla e vince anche il terzo set.
In conclusione , forse abbiamo pagato lo scotto dell’esordio in serie C, ma sicuramente nel prosieguo del campionato arriveranno delle soddisfazioni.

Doppia sconfitta a Caselle

Ancora trasferta di coppa Piemonte , questa volta a Caselle.
La prima partita è contro le padrone di casa che si sono notevolmente rinforzate con l’arrivo della Serrano dal Pinerolo di B1. Sempre in soggezione, poco in partita il set scorre via facile per il Caselle, 8 a 4, 21 a 17, e poi 25 a 18.
Moglio striglia le ragazze, c’è il risveglio, set dominato con grinta e coraggio. Mettiamo in grande difficoltà Serrano e compagne e chiudiamo il set 25 a 14.
Terzo set e il Caselle rilancia, partiamo subito sotto 8 a 2 e, a causa di tanti errori gratuiti, il set si chiude mestamente sul 25 a 10.

Seconda partita contro il Borgomanero, squadra molto esperta di serie D.
La partenza è come al solito al rallentatore, ancora tanti errori ci condizionano (sarà il liet motiv non tanto liet del weekend sportivo) e le avversarie ne approfittano e se ne vanno a chiudere 21 a 25.
Secondo set e solita partenza slowmotion con un 4 a 8 iniziale, poi la sveglia e sorpassiamo 16 a 14 e 21 a 17, chiudendo il set 25 a 17 con grande sicurezza e bel gioco.
Terzo set la luce si spegne di nuovo e gli errori fioccano, 4 a 8, e poi 14 a 21. Quando tutto sembra finito, ecco le nostre ragazze hanno un sussulto. Con delle buone battute impediamo al Borgo di ricostruire, ci riportiamo sotto ma è troppo tardi e loro vincono loro 25 a 23.
Facciamo due punti in classifica in una giornata che poteva regalarci qualche soddisfazione in più.

Ancora alti e bassi per le giovani settimesi

Trasferta a Lessona per le ragazzine di Moglio e Garnero, le aspettano la Sprintvirtus ( serie D ), e Team Volley Biella ( serie C ).

Si inizia con la Sprintvirtus, anzi si resta a guardare sbagliando l’impossibile per un set e mezzo, con Moglio, Garnero e tutta la tribuna increduli . Primo set inguardabile perso 25 a 17. Secondo set se possibile peggio fino al 9 a 19, poi non si sa come ne perché cambia tutto. Cominciamo a lottare palla su palla, battuta , difesa e contrattacco ci riavviciniamo alle avversarie in due turni di battuta, prima 15 a 19 poi 19 a 20. Si lotta e si vince il set 25 a 23 pur giocando non bene ma almeno lottando su tutti i palloni. Ritrovata la fiducia il terzo set non ha storia , il gioco scorre come di solito e finisce 25 a 15 , che pare il giusto divario fra le due formazioni. In tutti i casi altri due punti in classifica messi in tasca.
Ora ci tocca il Team Volley, società ormai nell’elite regionale sia con la sua serie C che punta chiaramente a salire in B2 , che con le giovanili dove è sempre presente nelle finali regionali.
La differenza si nota subito , battuta efficace, schemi , incroci palle spinte, insomma…non ci capiamo molto e perdiamo il primo set 25 a 11. Nel secondo set però “ le nostre “ non ci stanno, alziamo il livello di ricezione, il cambio palla funziona, le mettiamo in difficoltà a muro, insomma giochiamo alla pari se non meglio di loro. Il punteggio e’ sempre in equilibrio 6 pari, 13 a 11 avanti noi, insomma si può dire una bella partita . Ancora avanti 20 a 18 poi 21 a 20, e qui arriva l’inferno, siamo in “ P1 “ la ricezione traballa, non riusciamo a giocare al centro, il posto 4 ha sempre muro forte ben piazzato, quando saltiamo il muro c’e’ la loro difesa. Finisce 25 a 22, comunque una bella pallavolo ben giocata e con le ragazze che sono state davvero alla pari delle quotate avversarie. Terzo set ancora in equilibrio , ormai la partita e’ avvincente e giocata alla pari , andiamo ancora avanti 11 a 10, poi vanno avanti loro 15 a 14 poi ancora in parità a 17.
21 a 19 per noi, poi ancora 22 a 19, grande gioco e qui Moglio si gioca il “ jolly “ entra in battuta Balocco che , dopo una ottima battuta, sfodera due difese alla Cardullo che ci esalta e ci permette di andare a vincere 25 a 23. Grande Balo, e brave ragazze che non si sono fatte intimorire da questa squadra forte e ben attrezzata.
Sabato terzo turno di coppa Piemonte a Caselle.
Fino alla fine, forza ragazze.

Luci ed ombre al Palasanbenigno

Inizia la stagione ufficiale dell’under 16 / serie C.
L’impegno è contro il 2D Venaria di serie D e l’Oleggio di serie C.
Prima partita contro il 2D, l’incontro sembra alla nostra portata, ma le ragazze sono un po’ contratte, tanti errori e il 2D si porta avanti 6a 8 poi 14 a 16 e ancora 18 a 21, siamo vicini ma non riusciamo a raggiungere le avversarie che vincono il set 25 a 22. Secondo set un po’ più convinte , ci portiamo avanti e conduciamo il gioco,8 a 7 e 16 a 11, poi come spesso succede ci “ sediamo “ e le avversarie rimontano e passano davanti 21 a 20. Le bimbe cresciute però non ci stanno , sorpasso e vittoria 25 a 23. Bel carattere ma gioco ancora latitante.
Terzo set più convincente partiamo avanti e allunghiamo, 8 a 6 , 16 a 11 poi ancora 21 a 16 e si chiude 25 a 19. L’incontro è su tre set fissi , si vince 2 a 1 . Due punti per iniziare bene la stagione.
Secondo incontro contro il ben più forte Oleggio, squadra attrezzata per la rincorsa alla B2. Questa partita ha poco da dire, Oleggio sempre avanti con punteggio mai in bilico, troppo divario , al momento, fra la loro battuta / esperienza , e la nostra ricezione / giovinezza. Finisce 3 a 0 e con Tonello mestamente in panchina ( mai entrata ) per un problemino al ginocchio.
Classifica della giornata Oleggio 6 punti, Lilliput 2 punti , 2D 1 punto.
Quindi luci ed ombre , intaschiamo i due punti e andiamo avanti col lavoro duro di Moglio e Garnero. Sabato ci aspetta la trasferta di Lessona.
Concentrate in settimana per cercare progressi tecnici e di amalgama.
Fino alla fine , FORZA RAGAZZE!!!

AL VIA LA STAGIONE UFFICIALE

Prende il via oggi la stagione ufficiale delle nostre squadre nei campionati di serie.

Le prime a scendere in campo saranno le ragazze della serie D di Alessandro e Fabrizio alle ore 1500 a Pinerolo (palazzetto dello sport, viale Grande Torino 2). Nella prima giornata di coppa Piemonte, Buffo e compagne saranno impegnate in due gare (tre set fissi) contro le padrone di casa dell’Union Pinerolo e contro la squadra di serie c del Centallo.

Inizio casalingo per la serie C di Massimo e Debora in coppa Piemonte. Dalle ore 1530 al palazzetto di Settimo (via San Benigno 3) Marina e compagne incontreranno le compagini del 2D Aurora Venaria e del Flavouart Oleggio.

Ancora a Pinerolo (Viale Grande Torino 2) esordirà domani, domenica 21-9 alle ore 1800, la nostra B1 nella prima giornata della coppa Italia 2014-2015.

Domenica 21-9 è la volta poi anche dell’esordio della U14 di Diego e Gianpiero al torneo 14 Teen di Occimiano (AL).

#forzaLilli

C – 26 Giornata

LILLIPUT – PAVIC ROMAGNANO 0-3
(22-25, 24-26, 23-25)

Francamente la partita aveva poco da dire.
Ciò non toglie che contro avversarie non irresistibili avremmo potuto, almeno, divertirci un po’. Giocare con buona lena, con spensieratezza.
Ma è comprensibile: oggi – domenica – le stesse ragazze sarebbero, cioè sono state impegnate in un match di U16 ben più stimolante e quindi il pensiero – ieri – credo non fosse rivolto alla partita in corso.
Troppi errori nel primo set: 13. Nonostante tutto lo stesso si è chiuso sul 25 a 22 per Pavic.
Nel secondo, quando sembrava che potessimo farcela, in vantaggio 24 a 23, le avversarie hanno recuperato, chiudendo a 26 a 24, per loro ovviamente. Brava la centrale n. 3, mi scuso ma non ricordo il nome.
… e le nostre centrali… si sa chi scrive ha un debole per tale ruolo, non fosse altro perché padre biologico – spero – di una centrale ex Lilliput… le nostre centrali si sono distinte e nel terzo anche Pasca si è ricordata di poter essere PasKILLER è ha bombardato il campo con bordate notevoli.
Più regolare Micheletto… anche nelle smorfie !!!
Brava Buffo – ormai una garanzia – un po’ sotto tono Caricchia, ma si rifarà domenica prossima in U18.
Attenta e concentrata Vevey.
Al palleggio si sono alternate Re e Borca, e anche Brienza ha potuto sostituire I l primo libero Demarchis, così come, da citare anche Olocco, Saltarella e Aguzzi sempre pronte a entrare quando c’è bisogno di loro.
Peccato che il terzo set, che ci ha visto sempre sotto, non ha ribaltato l’esito del set precedente: quando ormai a 23 a poco per loro, sembrava potessimo recuperare, raggiunto il pareggio a 23, là ci hanno lasciato. Ancora 25 a 23 per le avversarie.
Bene. Cioè, così così.
La stagione è terminata. Il bagnino rastrella mestamente la spiaggia, richiude gli ombrelloni e ripone le sdraio nel capanno.
In lontananza il Pastore errante richiama le sue pecorelle… non smarrite… e una a una le ringrazia e spera di poter essere ancora al loro fianco l’anno prossimo.
… intanto finiamo degnamente il campionato regionale U18 !
A presto,
P.E.S.

C – 25° Giornata

LINGOTTO – LILLIPUT 3-0
(25-14, 25-15, 25-16)

50 ben portati, e ci sono tutti!
questi i punti che a inizio gara dividevano le due formazioni. Del resto il Lingotto nutrendo ambizioni di ascesa in B2 non poteva sottovalutare neppure una partita “facile” come questa… e poi c’era da riscattare il 2a3 dell’andata, in cui le nostre non avevano rubato nulla, nonostante alcune assenze di peso nelle file avversarie.
…ma poi non è che sia stata così “facile”. Peccato che, dopo un’inizio promettente, le nostre si siano un po’ intimorite anche perchè, forse, il pensiero correva già a domani, giorno in cui sotto la veste dell’under 18, le stesse, più Pukka in regia, sono attese a un impegno di tutto rilievo in casa contro le omologhe del Team Volley di Biella.
…quindi, data l’ora e, incrociando le dita, ma confidando nella verve di Buffo, tornata motivatissima e ancora più concreta dall’esperienza nazionale e dalla serietà di tutte le altre e dalla voglia di affermarsi e di continuare la loro corsa regionale… rimandiamo a domani la cronaca, confidando in un esito migliore e più gratificante.
Per finire il punteggio di oggi: 25a14 – 25a15 -25a16
Buona notte a tutte e a tutti… anche a quelli che tifano Toro e Benfica!
P.E.S.

C – 22° Giornata

LILLIPUT – SPRINTVIRTUS 0-3
(19-25, 13-25, 17-25)

… è sempre difficile riprendersi da una sbronza… intendo sportiva!
Dopo la performance straordinaria di domenica, come under 18, le stesse ragazze sono scese in campo con motivazioni differenti e soprattutto contro avversarie “scafate”, che sull’ 11 a 6 per noi nel primo set hanno saputo riprendersi e imporre il loro gioco.
L’età, l’esperienza e la tecnica di alcune di loro non hanno permesso alle nostre “bambine” di emergere e di farsi valere come sanno e come sapranno!
Il primo set si è chiuso a 19 a 25, con una percentuale in attacco del 22%.
Il secondo, onestamente inguardabile, termina con un perentorio 13 a 25 nonostante in attacco si sia migliorate (!) salendo al 25%. Troppo fragili a muro, tarpate in attacco e molli in ricezione e difesa… Lillip-iccine, ma tanto graziose! e soprattutto sono le nostre!
Terzo set fotocopia del primo, 17 a 25
Il pomeriggio termina mestamente ma, ebbre ancora del successo di domenica e con l’autostima in crescita, le nostre escono sconfitte ma non rassegnate.
L’anno prossimo, forse, non C saremo, ma l’esperienza di quest’anno per qualcuna sarà servita e sicuramente sapranno mettere a frutto in qualunque categoria verrà chiesto loro di giocare.
A sabato, ma soprattutto a domenica.
L’under 18 ricomincia. Sabato giochiamocela. A Trecate possiamo credere di fare almeno una bella figura.
All’andata avevamo vinto (3 a 0)… vedremo.
Con affetto,
P.E.S.