Tag: under 16

Finali U16F CRAI – Conclusa la prima giornata di gare

Conclusa la prima giornata di gare alle finali giovanili CRAI U16F. Solo una gara al tie break, le altre 3-0.

Con la vittoria al tie break della Sea Stars Union Volley Jesolo sulla Italsteel Fiume Veneto, ultima gara del giorno, si è conclusa la prima giornata di gare delle finali giovanili CRAI U16F. Vittorie per 3-0 per Argentario Trento e UYBA Volley Busto nel girone A, squadre che si incontreranno alle 8.45 di oggi (mercoledì 1 giugno) per la vetta della pool. Nel girone B vittorie nette anche per la formazione abruzzese di Vasto guidata da Maria Luisa Checchia e la Volley Bergamo Foppapedretti rispettivamente su Reggio Calabria e Volley Friends Roma. Nel girone C, San Casciano e Le Ali Padova aprono il girone con due vittorie per 3-0 su Policoro e Campobasso. Nel girone C l’Idea Volley Bologna ha battuto 3-0 la Neugries Raika Bolzano mentre nel girone C l’unico tie break del giorno è quello tra Italsteel Fiume Veneto e Jesolo dove a spuntarla sono state le ragazze venete.
Sarà possibile seguire le finali giovanili CRAI U16F sul sito internet finalenazionaleu16f.fipavpuglia.it (risultati in tempo reale) e tramite la pagina facebook www.facebook.com/u16fvolley . E’ inoltre possibile iscriversi alla newsletter, per ricevere i comunicati stampa, all’indirizzo http://bit.ly/1R5KlGa

Il calendario gare della fase di qualificazione:

Palasport “Cesari” – Cutrofiano – Gir.A
SCHOOL VOLLEY BASTIA PG GS ARGENTARIO PALL.TRENTO 0-3 (22-25, 19-25, 18-25)
UYBA FUTURA VOLLEY BUSTO ARSIZIO VA PALLAVOLO CCS COGNE AOSTA 3-0 (25-12, 25-16, 25-14)
01-06-2016 08:45 GS ARGENTARIO PALL.TRENTO UYBA FUTURA VOLLEY BUSTO ARSIZIO VA
01-06-2016 10:15 PALLAVOLO CCS COGNE AOSTA SCHOOL VOLLEY BASTIA PG
01-06-2016 15:30 GS ARGENTARIO PALL.TRENTO PALLAVOLO CCS COGNE AOSTA
01-06-2016 17:00 UYBA FUTURA VOLLEY BUSTO ARSIZIO VA SCHOOL VOLLEY BASTIA PG

Palasport Lapalorcia – Maglie – Gir.B
MYMAMY CENIDE REGGIO CALABRIA POL.SAN GABRIELE VASTO CH 0-3 (15-25, 22-25, 11-25)
VOLLEY FRIENDS ROMA VOLLEY BERGAMO FOPPAPEDRETTI 0-3 (16-25, 18-25, 20-25)
01-06-2016 08:45 POL.SAN GABRIELE VASTO CH VOLLEY FRIENDS ROMA
01-06-2016 10:15 VOLLEY BERGAMO FOPPAPEDRETTI MYMAMY CENIDE REGGIO CALABRIA
01-06-2016 15:30 POL.SAN GABRIELE VASTO CH VOLLEY BERGAMO FOPPAPEDRETTI
01-06-2016 17:00 VOLLEY FRIENDS ROMA MYMAMY CENIDE REGGIO CALABRIA

Palasport Panico – Galatina – Gir.C
CHIANTI VOLLEY S.CASCIANO FI GI ELLE VOLLEY POLICORO MT 3-0 (25-19, 25-16, 25-17)
LE ALI DI PADOVA NUOVA PALLAVOLO CAMPOBASSO 3-0 (25-13, 25-9, 25-11)
01-06-2016 08:45 GI ELLE VOLLEY POLICORO MT LE ALI DI PADOVA
01-06-2016 10:15 NUOVA PALLAVOLO CAMPOBASSO CHIANTI VOLLEY S.CASCIANO FI
01-06-2016 15:30 GI ELLE VOLLEY POLICORO MT NUOVA PALLAVOLO CAMPOBASSO
01-06-2016 17:00 LE ALI DI PADOVA CHIANTI VOLLEY S.CASCIANO FI

Palasport Don Bosco – Corigliano d’Otranto – Gir. D
IDEA VOLLEY BO NEUGRIES RAIKA BOLZANO 3-0 (25-16, 25-21, 25-14)
ITALSTEEL FIUME VENETO PN SEA STARS UNION VOLLEY JESOLO VE 2-3 (23-25, 25-19, 14-25, 25-22, 13-15)
01-06-2016 08:45 NEUGRIES RAIKA BOLZANO ITALSTEEL FIUME VENETO PN
01-06-2016 10:15 SEA STARS UNION VOLLEY JESOLO VE IDEA VOLLEY BO
01-06-2016 15:30 NEUGRIES RAIKA BOLZANO SEA STARS UNION VOLLEY JESOLO VE
01-06-2016 17:00 ITALSTEEL FIUME VENETO PN IDEA VOLLEY BO

I video del giorno:
30/05/2016 Intervista a Paolo Indiveri in apertura delle finali giovanili CRAI U16F ( https://youtu.be/Z1Tfw58-hkU)
31-05-2016: Finali U16F CRAI – Intervista a Luca Parlatini tecnico di Argentario ( https://youtu.be/LGFeHUYZ3z4)
31-05-2016: Finali U16F CRAI – Ultimo punto Busto Arsizio – Cogne ( https://youtu.be/ljV6Na-94xg)
31-05-2016: Finali U16F CRAI – Intervista a Matteo Lucchini tecnico di Busto Arsizio ( https://youtu.be/xz66EGUb288)
31-05-2016: Finali U16F CRAI – Intervista a Michel Grumolato tecnico di Cogne ( https://youtu.be/bxYn31uVLbo)
31-05-2016: Finali U16F CRAI – Ultimo punto Jesolo – Fiume Veneto ( https://youtu.be/jBFvI98o5h8)
31-05-2016: Finali U16F CRAI – Intervista a Mousazad Moghaddamnima tecnico di Jesolo ( https://youtu.be/3TpUIeI4RF8)
31-05-2016: Finali U16F CRAI – Ultimo punto Vasto – Reggio Calabria ( https://youtu.be/nZtHxemqoLA)
31-05-2016: Finali U16F CRAI – Intervista a Maria Luisa Checchia tecnico di Vasto ( https://youtu.be/SUTZgOGhzNE)

I campi di gioco:

Palasport “Cesari” – Cutrofiano
Via Foggia – 73020 Cutrofiano LE)

Palasport “Lapalorcia” – Maglie
Via Lecce – 73024 Maglie (LE)

Palasport “Don Bosco” – Corigliano
Via Circonvallazione – 73022 Corigliano d’Otranto (LE)

Palasport “Panico” – Galatina
Via Chieti, 1 – 73013 Galatina (LE)


Area Comunicazione Finali giovanili CRAI U16F

U16F CRAI – Definiti campi e gironi. Alle 15.30 tutti in campo in Salento.

Assegnati i campi e definiti i gironi della fase di qualificazione. Alle 15.30 tutti in campo.
Tutto pronto in Puglia per le finali giovanili CRAI U16F che assegneranno lo scudetto di categoria 2015-2016. In corsa le 28 migliori squadre d’Italia per la corsa al tricolore conquistato lo scorso anno dalle laziali del Volleyrò Casal de Pazzi. La riunione tecnica di questa mattina, tenuta presso il Petraria Resort di Cannole (LE), ha definito l’assegnazione dei campi di gara ai gironi di qualificazione e le ultime squadre da sorteggiare nei quattro gironi. Presenti alla riunione tecnica i dirigenti delle 16 squadre della prima fase, gli arbitri delle finali, la commissione organizzativa che ha effettuato il sorteggio, il Vice presidente FIPAV Giuseppe Manfredi, il consigliere federale Ermes Salmaso e il presidente del CP FIPAV Lecce Paolo Indiveri. Il via alle gare è previsto per le 15.30 di questo pomeriggio, si giocherà sui campi di Corigliano d’Otranto (Palasport Don Bosco), Cutrofiano (Palasport Cesari), Galatina (Palasport Panico) e Maglie (Palasport Lapalorcia). Giovedì 2 giugno, alle prime classificate dei quattro gironi di qualificazione, si aggiungeranno le 12 squadre già qualificate alla fase eliminatoria.
Sarà possibile seguire le finali giovanili CRAI U16F sul sito internet finalenazionaleu16f.fipavpuglia.it (risultati in tempo reale) e tramite la pagina facebook www.facebook.com/u16fvolley . E’ inoltre possibile iscriversi alla newsletter, per ricevere i comunicati stampa, all’indirizzo http://bit.ly/1R5KlGaI gironi della fase di qualificazione:

Fase di Qualificazione – Gir. A
SCHOOL VOLLEY BASTIA PG
GS ARGENTARIO PALL.TRENTO
UYBA FUTURA VOLLEY BUSTO ARSIZIO VA
PALLAVOLO CCS COGNE AOSTA

Fase di Qualificazione – Gir. B
MYMAMY CENIDE REGGIO CALABRIA
POL.SAN GABRIELE VASTO CH
VOLLEY FRIENDS ROMA
VOLLEY BERGAMO FOPPAPEDRETTI

Fase di Qualificazione – Gir. C
CHIANTI VOLLEY S.CASCIANO FI
GI ELLE VOLLEY POLICORO MT
LE ALI DI PADOVA
NUOVA PALLAVOLO CAMPOBASSO

Fase di Qualificazione – Gir. D
IDEA VOLLEY BO
NEUGRIES RAIKA BOLZANO
ITALSTEEL FIUME VENETO PN
SEA STARS UNION VOLLEY JESOLO VE

Il calendario gare della fase di qualificazione:

Palasport “Cesari” – Cutrofiano – Gir.A
31/05/2016 15:30 SCHOOL VOLLEY BASTIA PG GS ARGENTARIO PALL.TRENTO
31/05/2016 17:00 UYBA FUTURA VOLLEY BUSTO ARSIZIO VA PALLAVOLO CCS COGNE AOSTA
01/06/2016 08:45 GS ARGENTARIO PALL.TRENTO UYBA FUTURA VOLLEY BUSTO ARSIZIO VA
01/06/2016 10:15 PALLAVOLO CCS COGNE AOSTA SCHOOL VOLLEY BASTIA PG
01/06/2016 15:30 GS ARGENTARIO PALL.TRENTO PALLAVOLO CCS COGNE AOSTA
01/06/2016 17:00 UYBA FUTURA VOLLEY BUSTO ARSIZIO VA SCHOOL VOLLEY BASTIA PG

Palasport Lapalorcia – Maglie – Gir.B
31/05/2016 15:30 MYMAMY CENIDE REGGIO CALABRIA POL.SAN GABRIELE VASTO CH
31/05/2016 17:00 VOLLEY FRIENDS ROMA VOLLEY BERGAMO FOPPAPEDRETTI
01/06/2016 08:45 POL.SAN GABRIELE VASTO CH VOLLEY FRIENDS ROMA
01/06/2016 10:15 VOLLEY BERGAMO FOPPAPEDRETTI MYMAMY CENIDE REGGIO CALABRIA
01/06/2016 15:30 POL.SAN GABRIELE VASTO CH VOLLEY BERGAMO FOPPAPEDRETTI
01/06/2016 17:00 VOLLEY FRIENDS ROMA MYMAMY CENIDE REGGIO CALABRIA

Palasport Panico – Galatina – Gir.C
31/05/2016 15:30 CHIANTI VOLLEY S.CASCIANO FI GI ELLE VOLLEY POLICORO MT
31/05/2016 17:00 LE ALI DI PADOVA NUOVA PALLAVOLO CAMPOBASSO
01/06/2016 08:45 GI ELLE VOLLEY POLICORO MT LE ALI DI PADOVA
01/06/2016 10:15 NUOVA PALLAVOLO CAMPOBASSO CHIANTI VOLLEY S.CASCIANO FI
01/06/2016 15:30 GI ELLE VOLLEY POLICORO MT NUOVA PALLAVOLO CAMPOBASSO
01/06/2016 17:00 LE ALI DI PADOVA CHIANTI VOLLEY S.CASCIANO FI

Palasport Don Bosco – Corigliano d’Otranto – Gir. D
31/05/2016 15:30 IDEA VOLLEY BO NEUGRIES RAIKA BOLZANO
31/05/2016 17:00 ITALSTEEL FIUME VENETO PN SEA STARS UNION VOLLEY JESOLO VE
01/06/2016 08:45 NEUGRIES RAIKA BOLZANO ITALSTEEL FIUME VENETO PN
01/06/2016 10:15 SEA STARS UNION VOLLEY JESOLO VE IDEA VOLLEY BO
01/06/2016 15:30 NEUGRIES RAIKA BOLZANO SEA STARS UNION VOLLEY JESOLO VE
01/06/2016 17:00 ITALSTEEL FIUME VENETO PN IDEA VOLLEY BO

I campi di gioco:

Palasport “Cesari” – Cutrofiano
Via Foggia – 73020 Cutrofiano LE)

Palasport “Lapalorcia” – Maglie
Via Lecce – 73024 Maglie (LE)

Palasport “Don Bosco” – Corigliano
Via Circonvallazione – 73022 Corigliano d’Otranto (LE)

Palasport “Panico” – Galatina
Via Chieti, 1 – 73013 Galatina (LE)

Gli arbitri delle finali giovanili CRAI U16F:

Boscaro Thomas Michael, Cantore Domenico Vito, De Orchi Marco, Di Bari Angela, Di Maria Francesco, Dimartino Giuseppe, Frattone Matteo, Giannino’ Roberto, Libralesso Alberto, Mastrogiovanni Francesco, Mazzara’ Antonio, Pavanello Riccardo, Polenta Martin, Racchi Simone, Tizzanini Ivan, Viterbo Dalila.

Tutti i Comunicati Ufficiali sono anche pubblicati sull’Albo Virtuale http://federvolley.finalenazionale.it e sul sito dell’evento http://finalenazionaleu16f.fipavpuglia.it.?


Area Comunicazione Finali giovanili CRAI U16F

Al via le finali nazionali Under 16

Settimana intensa per le Finali Giovanili Crai, che a partire da oggi vedranno scendere in campo tanti ragazzi e ragazze a caccia dei titoli under 15 maschile e under 16 femminile.

Lecce, sarà il teatro della Finale under 16 femminile, che sino a domenica 5 giugno sarà grande protagonista sui campi di Corigliano d’Otranto, Cutrofiano, Galatina e Maglie. Il Comitato regionale pugliese e quello provinciale di Lecce hanno lavorato duramente per preparare al meglio un torneo che vedrà impegnati tanti giovani talenti pronti a compiere l’ultimo passo verso le serie nazionali. Nel 2015 a salire sul gradino più alto del podio fu il VolleyRò Casal de’Pazzi Roma.

Il format della competizione prevede una fase eliminatoria a 16 squadre (4 gironi), la quale promuoverà le migliori di ciascun raggruppamento. Nella seconda fase si aggiungeranno le 12 teste di serie, mentre le finali che decreteranno la classifica definitiva sono fissate per domenica 5 giugno.

UNDER 16-F LE 28 FORMAZIONI AL VIA: Lilliput Pallavolo Settimo To, Pallavolo Ccs Cogne Aosta, Serteco Volley School Genova, Progetto Volley Orago/Visette Va, Uyba Futura Volley Busto Arsizio Va, Volley Bergamo Foppapedretti, Neugries Raika Bolzano, Gs Argentario Pall.Trento, Imoco Volley Clodia S. Dona’ Ve, Le Ali Di Padova, Sea Stars Union Volley Jesolo Ve, Italsteel Fiume Veneto Pn, Teodora Ravenna, Idea Volley Bo, Pallavolo Collemarino An, Volley Livorno, Chianti Volley S.Casciano Fi, School Volley Bastia Pg, Volleyro’ Casal De Pazzi Roma, Volley Friends Roma, Asd Rota San Lorenzo M.S.Severino Sa, Pol.San Gabriele Vasto Ch, Nike Volley Lecce, Gi Elle Volley Policoro Mt, Mymamy Cenide Reggio Calabria, Sinzalia Ardens Comiso Rg, Sv Solki S.Antioco Ca, Nuova Pallavolo Campobasso.

La Lilliput conquista il titolo regionale!

Grazie a una Final Four giocata splendidamente, la Lilliput Under 16 è nuovamente Campione Regionale Under 16. Le ragazze di Perrotta hanno bissato il successo dello scorso anno, figlio del gruppo 2000, vincendo in semifinale contro L’Alba Volley e trionfando con un secco 3-0 nella finale del PalaPiacco di Vercelli contro la Igor Volley Trecate. Vittoria netta, mai in discussione, anche se non bisogna dimenticare l’ottima resistenza operata dalle ragazze di Colombo, brave a non mollare mai anche quando il risultato sembrava ormai scontato. Una condizione che accresce ulteriormente l’importanza del successo, valido anche come pass per le Finali Nazionali di categoria: a rendere indimenticabile la giornata ci hanno pensato i premi individuali ottenuti da Tonello (miglior giocatrice della Final Four), Morello (miglior palleggiatrice) e Bisio (miglior schiacciatrice).
“Questo è il risultato di tanto lavoro fatto in palestra – è il commento a fine partita di Sebastian Perrotta, allenatore della Lilliput Settimo – il frutto di anni di programmazione e di lavoro concretizzato con questa vittoria. Non esistono titoli scontati e neanche questo lo è: i complimenti vanno alle ragazze, allo staff e alla società per quanto fatto. ora ci concentriamo sulla finale nazionale, ce la metteremo tutta per continuare il nostro percorso”.

LILLIPUT PALLAVOLO-IGOR VOLLEY TRECATE 3-0
(25-19, 25-19, 25-14)
SETTIMO TORINESE: Kone 6, Morello 4, Bisio 13, Lubian 10, Benvenuti 6, Tonello 12, Ghirotto (L), Balocco. Non entrate: Joly, Martire, Gorlato, Picca Piccone. All. Perrotta. Ass. Dibisceglia.
TRECATE: Zirotti 10, Bertolone 2, Toso, Populini 17, Fahr 3, Formaggio 2, Basilicata (L), Brugnani 1. Non entrate: Magugliani, Ferrari, Petruzzelli. All. Colombo.
ARBITRI: Alessandro Sicco e Massimiliano Dutto.

LILLI 2000: CAMPIONESSE REGIONALI U16 2014-2015

LE CRONACHE DI..SETTIMO: IL COACH, LA SQUADRA E LA PALESTRA

Ci sono volte in cui è molto difficile che la penna riesca a trasmettere ai lettori le sensazioni e le emozioni vissute da chi scrive.
Questa è una di quelle.
Si potrebbe dire “Beh, ma raccontare un successo è facile..”. Certo, in effetti raccontare e descrivere le due gare di questa Final Four non sarebbe particolarmente difficile.
Basterebbe dire che la semifinale contro Acqui Terme era molto temuta, sia per il livello delle avversarie, sia per il fatto che perdere una semifinale sarebbe stato un pò come andare a Roma e non vedere il Papa. Timori che si sono poi dimostrati fondati in quanto le Acquesi partendo a testa bassa e forzando a mille il servizio si aggiudicano con merito il primo set a 14 (!!!) costringendo le nostre ragazze ad una veemente reazione che le porterà ad aggiudicarsi i successivi parziali a 9-15-16. Poi potremmo dire che, una volta guadagnata la finale contro Agil Trecate (che nell’altra semifinale sconfigge in maniera un pò inaspettata la Lpm Mondovì con un secco 3-0), le nostre ragazze si sono liberate di un pesante fardello emotivo e disputeranno una finale davvero di alto livello, non lasciando praticamente mai spazio ai piani di vittoria delle forti avversarie, rintuzzando ogni loro tentativo di portarsi avanti nel punteggio: 3-0, con il susseguirsi dei parziali (20/18/15) che ben esemplificano il crescendo rossiniano del gioco Lilliput e la resa graduale dell’Agil, comunque avversario fiero e mai domo. La prova di questa domenica è stata una prova da grande squadra, che ha saputo affrontare e superare un momento di evidente difficoltà ribaltando una situazione potenzialmente molto pericolosa, comportandosi appunto come solo le grandi squadre sanno fare: magari non giocando al meglio, stringendo i denti, soffrendo, per poi infine ritrovarsi nel morale e nel gioco e raggiungere così l’obiettivo. Le grandi squadre (e i grandi allenatori..) capiscono quando è il momento di compattarsi e di soffrire tutti insieme. Capiscono quando LA SQUADRA, e non il singolo, è l’unica strada percorribile, l’unica soluzione possibile. Ma per essere in grado di fare questa scelta bisogna avere solide basi, tecniche e morali. Ecco perchè chi vi scrive ritiene che il capolavoro di questa fantastica domenica sia stata la vittoria in semifinale più ancora che la finale stessa. Ciò che mi preme trasmettere a chi legge è la mia personale sensazione di trovarmi di fronte ad una GRANDE SQUADRA, ad una vera opera d’arte sportiva, al cui principale artefice coach Massimo Moglio (sono anche altri, ma indiscutibilmente lui ne è il principale) va dato il merito di averla saputa temprare e plasmare con dedizione, metodo, passione e sacrificio. Così come con dedizione, sacrificio e passione le ragazze hanno seguito i suoi dettami.
In questa Final Four coach Moglio, con la sua sagacia e con la grande esperienza e competenza è riuscito a “toccare” le giuste corde del gruppo spianando la strada alla veemente reazione delle sue ragazze. Ma a nostro modestissimo avviso ciò è stato possibile grazie ad un lungo lavoro volto alla GESTIONE DELLA PRESSIONE. Non dobbiamo dimenticare infatti che questa squadra è da due anni ormai sulla bocca di tutti a livello nazionale sia per i risultati sia gruppo che per eccellenze individuali, e che quindi nell’opinione generale vincere per lei sia un fatto normale, quasi “dovuto”. Ecco, chiunque abbia fatto sport potrà immaginare a quale pressione emotiva siano sempre state sottoposte queste ragazze. Il ruolo di favorite spesso è un pesante fardello che scatena processi mentali complessi, che in questo caso potrebbero essere amplificati dalla giovane età (hanno pur sempre 14-15 anni).
A rischio di risultare banali, pensiamo che il più grande merito di chi segue le ragazze sia stato quello di renderle forti mentalmente, consapevoli.
Ecco, se dovessi riassumere con una parola le due partite direi REAZIONE per la semifinale e CONSAPEVOLEZZA per la finale.
Una crisalide che infine è uscita dal bozzolo trasfomandosi in splendida farfalla, spiccando il volo…..verso Mondovì.
Eh si, perchè il trofeo regionale è già sotto chiave in bacheca. Ora c’è l’ostacolo Nazionale da affrontare, dove le LILLI2000 troveranno la meglio gioventù d’Italia e siamo sicuri che i coach Moglio/Garnero stanno già pensando all’allenamento di domani.

FINO ALLA FINE TIFIAMO LILLI

E Final Four Regionale sia!

Domenica pomeriggio che chiude una settimana ricca di emozioni, tre partite/tre vittorie, con una partita che ci porta direttamente a Vercelli per la Final Four Regionale.
Incontriamo il Testona, squadra con cui abbiamo già giocato la semifinale provinciale.
Partita che alterna momenti di gioco ben condotto, con belle difese e colpi di attacco precisi, ritmo di gioco decisamente veloce, ad altri un po’ meno brillanti che mettono un po’ di pepe in più al match, ma che mai mettono in discussione la gara, che si chiude con un netto e meritato 3-0.
Pass staccato per la semifinale, ci aspetta la squadra di Acqui Terme, mai abbassare la guardia, match impegnativo che si deve giocare con la massima concentrazione. Ancora duro lavoro e grande grinta ragazze, fino alla fine non si molla mai, in Final Four vi vogliamo super…come lo siete state in questi ultimi incontri. Sempre più forte ANDIAMO LILLI ANDIAMOOOOOOO! !!

Bene anche la seconda gara del girone regionale

LILLIPUT – Parella 3 – 0
(25-16; 25-15; 25-21)

Seconda partita del girone che porta alla final-four e seconda netta vittoria.
Ancora con il Parella già battuto due volte nella “ stagione regolare “ ancora un netto 3 a 0 con una partita che conferma comunque i progressi delle nostre ragazze.
Attente e concentrate in tutti i fondamentali, non hanno lasciato spazio al Parella se non per qualche punto nel finale del terzo set.
Cronaca scarsa, bene tutte, comprese le ragazze subentrate durante la partita che si sono fatte trovare pronte da Moglio .
Ora tra due settimane ci fa visita il Testona gia’ incontrato e battuto nella semifinale provinciale, ma squadra da prendere con le molle perche’ sempre combattiva seppur inferiore tecnicamente.
Fino alla fine, FORZA RAGAZZE.

Ancora una convocazione “Azzurra”

La Federazione Italiana Pallavolo, su segnalazione del Tecnico Federale Prof. Giuseppe Davide Galli, convoca dodici atlete, fra cui le nostre Jessica Joly, Fatim Kone, Rachele Morello e Elisa Tonello, presso l’HOTEL DONATELLO via P. Giardini 402 di Modena entro le ore 10:45 del giorno 01 aprile, per prendere parte al Trofeo Internazione di pallavolo “Paolo Bussinello” (Modena, 2-4 aprile 2015).
Un grande in bocca al lupo alle nostre ragazze!

E Marina va!

Al termine dello stage di allenamento della Nazionale Italiana Pre Juniores femminile, svoltosi al Centro Pavesi FIPAV di Milano, Marina Lubian, giocatrice classe 2000 della Lilliput Settimo, è stata inserita nella lista delle convocate per il Campionato Europeo di categoria, in programma dal 28 marzo al 6 aprile a Samokov, in Bulgaria. Dopo aver preso parte al Torneo di Qualificazione di Puchov (Slovacchia), Lubian è stata confermata nella rosa delle azzurrine che andrà a caccia in Bulgaria di un buon risultato in campo continentale, per la gioia di tutto il club biancoblu guidato da Pasquina Rizzi e Gianfranco Salmaso.

Ringraziamo l’amico Davide Carabelli per le fotografie di Marina con la maglia azzurra!

U16 (97)

U16 (96)

U16 (95)

U16 (94)

U16 (92)

La Nazionale Under 18 femminile al Pavesi in vista degli Europei

Si radunera’ mercoledi’ 18 marzo al Centro Federale Pavesi di Milano la Nazionale Under 18 femminile di Marco Mencarelli che dal 28 marzo al 5 aprile sara’ impegnata nei Campionati Europei di categoria in programma a Samokov e Plovdiv, Bulgaria. Sedici le atlete convocate dal tecnico azzurro che successivamente selezionerà le dodici ragazze che prenderanno parte alla rassegna continentale: Bartesaghi, Orro, Piani, Egonu, Tenti, Zannoni (Club Italia); Bartolini, Mancini, Melli, Nwakalor, Pamio, Ferrara (Volleyrò); Carraro, Masiero (SSD San Donà Piave Volley); Lubian (Lilliput Settimo Torinese); Mazzaro (US Pro Victoria Monza).
La partenza per la Bulgaria è fissata per il 26 marzo.

Vittoria al Torneo di Carnevale di Cuneo

TORNEO CARNEVALE “ SPORT IN CUNEO “

A carnevale ogni scherzo vale.

Questa volta partiamo dalla fine, finale del torneo contro LPM Mondovi, squadra che quest’anno ci ha fatto vedere i “ sorci verdi “ piu’ volte.

2 set a 0 per noi e partita che sembra all’epilogo, e invece no, come sempre LPM non molla e da battaglia su tutti i palloni, 15 a 8 per Mondovi . La partita sembra avviata al quarto set. Ma le “nostre” , per l’evento carnevalesco tutte truccate da PIRATI, non ci stanno e vanno all’arrembaggio, prima con Morello in battuta ci avviciniamo 13 a 16. Poi subentra al servizio Joly e parte una sequela di punti che ci porta ( increduli ) a vincere il set 25 a 16, ben 12 battute consecutive della nostra Jessica, le altre murano, difendono e contrattaccano, qualche errore avversario e chiude il set Garro con un attacco da posto 2.
La partita e’ stata combattuta come sempre contro il Mondovi nonostante i punteggi lascino pensare ad una passeggiata. In campo ben 6 giocatrici campionesse d’Italia al trofeo delle regioni ed altre di gran valore. Una degna finale per un nuovo torneo che speriamo di ripetere nei prossimi anni.

Il torneo era iniziato nel girone eliminatorio con una vittoria contro la sempre coriacea Alba 2 a 1, poi continuato con un secco 3 a 0 contro il Cuneo. In seguito la semifinale contro il Villanova vinta 3 a 0 e infine la finale sopra descritta.
Bene ora ci rituffiamo nel campionato di serie C , sabato il Parella fuori casa aspettando la ripresa del campionato under 16 provinciale.

FINO ALLA FINE FORZA RAGAZZE.

9° posto al Campesan

Ecco la classifica finale del bel torneo Campesan di Abano e Montegrotto Terme. Due sole sconfitte al tie break che ci lasciano l’amaro in bocca con la Bruel Bassano nel girone di qualificazione (alla fine 1° classificata) e con Le Ali Padova negli ottavi di finale (alla fine 3° classificata).

Questa la classifica finale:
1° Bruel Bassano
2° Anderlini Modena
3° Le Ali Padova
4° Imoco San Donà
5° Teodora Ravenna
6° Volleyrò Casal de’ Pazzi
7° Agil Volley Trecate
8° Miranese Volley
9° LILLIPUT
10° Pallavolo Ozzano
11° Codroipavine
12° Idea Volley Bologna
13° Rio Volley Padova
14° U.S. Torri
15° Union Volley Jesolo
16° Progetto Orago
17° Fiume Veneto
18° Euroschool Volley Trieste
19° Giovolley Reggio Emilia
20° Spes Conegliano
21° In Volley Chieri
22° Argentario Trento
23° Curtatone Mantova
24° Antares Verona

Che brava la U16B!

CALTON VOLLEY – LILLIPUT B 1-3
(13-25; 18-25; 25-19; 15-25)

Complimenti a tutto lo staff per questo importante traguardo. Iniziato per fare esperienza finito con il primo posto. Merito di questo meraviglioso gruppo che anche oggi si è alzato all’ alba e andato a vincere una partita non facile contro la seconda in classifica. Dopo la grandissima partita vinta in 14 sabato pomeriggio affrontare un’ altra squadra che aveva come unico obiettivo di farsi un regalo battendo la prima della classe era molto arduo.
Invece le nostre ragazze hanno tenuto botto e tolto il blackout del terzo set hanno dimostrato di meritare tutto quello che stanno ottenendo. Un grosso plauso a Diego e Giampiero che hanno saputo trasmettere ogni settimana nuovi stimoli e obiettivi sempre maggiori.

La U16R ad Abano Terme

Cresce ancora questa bellissima manifestazione che ha visto nel 2012 il suo battesimo. Nella prima edizione si sono confrontate 12 formazioni. In quella che prenderà il via il prossimo 31 gennaio 2015 saranno ben 24 le squadre
che si contenderanno l’ambito trofeo dedicato agli amici Gianni e Doriana Campesan, “una coppia di dirigenti, nella vita e nello sport, che nel loro ruolo di operatori sportivi hanno sempre saputo coniugare l’attenzione per la crescita personale, oltre che agonistica, delle numerosissime atlete della provincia, partecipando in modo attivo alla crescita numerica della popolazione pallavolistica patavina (da anni con oltre 10.000 tesserati a stagione sportiva) intraprendendo, nelle loro esperienze di dirigenti, la strada delle sinergie per esportare i valori della disciplina della pallavolo”, ricorda il presidente provinciale di Fipav Padova, Fabio Nardo.
Pallavolo che nel Veneto, rappresenta una delle eccellenze delle discipline sportive del territorio regionale con l’attività proposta dalle oltre 450 società, tramite i loro 8.300 dirigenti, finalizzata dagli oltre 2.500 allenatori, praticata da 44.200 atleti e amministrata, settimanalmente nelle varie gare disputate, dai 600 arbitri dei quadri regionali del Veneto. “Un vero e proprio esercito – sancisce il presidente regionale del CONI Veneto, Gianfranco Bardelle – che negli anni è diventato un vero e proprio punto di riferimento per tutto il movimento sportivo Veneto. Professionalità e capacità organizzativa, sono le caratteristiche che la pallavolo ha affinato nel tempo e che sta mettendo a disposizione del sistema sport, che nel Veneto è stabilmente integrato in tutti i suoi comparti, turistico economico sanitario e scolastico, come sarà ampiamente illustrato nella pubblicazione del LIBRO BIANCO DELLO SPORT VENETO, che vedrà la sua presentazione entro il mese di maggio, con la raccolta di tutti i dati analizzati nel percorso iniziato assieme a tutti gli organismi sportivi ed amministrazioni locali nel 2012”.
Una Federazione, quella della pallavolo, che nell’ultimo quadriennio, ha avuto la capacità di organizzare ben due mondiali seniores, nel 2010 il maschile e nel 2014 il femminile, con il fantastico 4° posto delle ragazze, con in testa Valentina Diouf e Cristina Chirichella, ammirate di recente, il 6 gennaio sempre a Padova, nello spettacolo dell’All Star Game. “Manifestazioni fondamentali per la diffusione della nostra disciplina sportiva – esordisce il Consigliere Nazionale, il padovano Adriano Bilato – che quando riusciamo a portare nel Veneto ottengono risposte
da sold out in ogni occasione. Questo significa che tutti i Comitati Territoriali sono diventati veri e propri punti di riferimento per l’attività e che riescono a comunicare con efficacia con tutti i propri associati, che vi partecipano con molto trasporto. Ma è bello soprattutto notare quante siano le famiglie che con piacere assiepano gli spalti dei palazzetti, certificando quanto la pallavolo sia un ambiente tranquillo, frequentabile da chiunque e dove si respirano i veri valori dello sport”.
“Ed eventi come il Campesan – conclude il Presidente del Comitato Regionale FIPAV del Veneto, Roberto Maso – sono importantissimi per monitorare il livello di crescita delle giovani atlete: si confronteranno in questa competizione le migliori società del panorama nazionale, da dove, speriamo nei prossimi anni, “sboccieranno” le nuove Togut, Lo Bianco, Piccinini, Leggeri, Ferretti, Bosetti e tante altre che hanno dato e daranno soddisfazioni alla nostra maglia azzurra. Obiettivi da raggiungere, non certamente a tutti i costi, con la consapevolezza che tutto quello che si sarà ricevuto, anche in ambito sportivo, sarà un ottimo bagaglio d’esperienza per la vita di tutti i gironi, vita che non è fatta solo di pallavolo, ma dove la pallavolo è “maestra” nell’insegnare che solo giocando ‘di squadra’ e ‘per la squadra’ si ottengono i risultati”.
Parlare del Trofeo di Pallavolo delle Terme di Abano Montegrotto, è un po’ come raccontare una storia nata qui, alle Terme Euganee, che ha visto Fipav Padova ed il Comitato Regionale Veneto concepire quello che poteva essere un
torneo interregionale, come forse ce ne sono tanti.
Come in ogni racconto che appassioni, come in ogni famiglia che si rispetti, è poi la cura con la quale si approccia il proprio progetto, la dedizione che ci si mette nello svolgere ogni momento di crescita, la partecipazione con la quale si coinvolgono tutti coloro che si ritiene possano dare un apporto positivo e valido, a fare la differenza.
Il mondo dello sport ha sempre molto da insegnarci in questo senso, dal saper fare squadra al raggiungere gli obiettivi che ci si è posti, dal valutare gli atleti al saperli mettere nella posizione migliore per loro, dal creare importanti momenti di aggregazione al renderli vere e proprie manifestazioni, consolidandole come date
fisse nel calendario.
E secondo quest’ordine di eventi giunge ora alla sua quarta edizione il Memorial Gianni e Doriana Campesan, secondo un crescendo di impegno e di intese, che porta alle Terme Euganee 24 squadre di pallavoliste di tutta Italia, nove venete e quindici dal Nord e dal Centro, toccando città e regioni particolarmente care al nostro Bacino Termale Euganeo come la Lombardia, l’Emilia Romagna, il Lazio, il Friuli Venezia Giulia, il Trentino, il Piemonte.
Le Thermae Abano Montegrotto, alle quali è intitolata la 4^ edizione del Trofeo, un territorio a misura di sportivo, ricco di risorse termali tra le più apprezzate per chi vuole adottare uno stile di vita sano, saranno ancora una volta il luogo deputato ad accogliere nel migliore dei modi le atlete, i tecnici e gli arbitri che si fermeranno per le due notti, un totale di 410 persone.
Da 16 squadre, infatti, si è cresciuti a 24, ovvero le 24 migliori formazioni femminili Under 16, che saranno ospitate in 6 strutture termali: gli hotel Aqua, Millepini, Paradiso, Petrarca, Preistoriche e Verona ai quali va il mio ringraziamento per la disponibilità e collaborazione.
A tutte le giovani promesse della pallavolo italiana in arrivo daremo la migliore ospitalità, affinché si sentano nella loro palestra, pur aggiungendo qualche momento di relax nelle calde acque termali delle nostre piscine, ottimali per recuperare concentrazione ed energie, ma anche per il defaticamento post partita.
Scopriranno che le Thermae Abano Montegrotto sono un luogo ideale in cui allenarsi, riposarsi, rigenerarsi, o semplicemente per trascorrere una vacanza in un territorio di cultura e natura che ben si presta ad uno stile di vita sano. Un territorio in cui la salute e la prevenzione, così importanti per queste atlete che fanno della propria condizione fisica un lavoro ed una passione, sono storicamente garantite, a partire dal fango termale Euganeo, tutelato dal Brevetto Europeo sull’Efficacia del Principio Antinfiammatorio, caso unico per un prodotto termale.
Lo sport diventa così motivo di visita e di soggiorno, momento di scoperta e di conoscenza, ma anche fenomeno di
intrattenimento ed animazione turistica del territorio.
68 partite nei dodici impianti di tutto il territorio tra Abano, Battaglia, Due Carrare, Selvazzano, Torreglia e
l’immancabile PalaBerta di Montegrotto, sede della finale, grazie alla collaborazione di tutte le rispettive
Amministrazioni Comunali, renderanno questo fitto calendario di match, uno spettacolo di gioco e divertimento
anche per cittadini e visitatori.
Auguro a tutti un buon divertimento e alle pallavoliste che questa sia solo una delle prime bellissime esperienze all’interno di un torneo ormai nazionale, ma anche solo una delle prime bellissime esperienze che si possono vivere alle Terme Euganee.
Gianni nasce a Padova il 31 marzo 1950. Fin da ragazzo la sua grande passione è la pallavolo, una passione che è
stata sempre condivisa con la sua adorata moglie Doriana.
Percorre tutte le tappe del vero sportivo. Come giocatore esordisce a 16 anni con la squadra del Brusegana nel ruolo di alzatore poi anche come allenatore-giocatore. Agli inizi degli anni settanta si è dedicato alla carriera arbitrale, mentre alla fine del decennio ha ricoperto il ruolo di vice allenatore della Thermomec Padova in serie A2 maschile.
Per due stagioni a metà degli anni ottanta è stato Presidente del comitato provinciale Fipav di Padova, distinguendosi per le sue qualità umane. Da qui in avanti una passione tutta per il volley in rosa.
E’ stato socio fondatore della Pallavolo Tregarofani di Padova, di cui ha rappresentato sempre la vera anima, ricoprendo tutti i ruoli da dirigente, a direttore sportivo, a Presidente.
Memorabile il traguardo in serie A2 raggiunto negli anni ’80 con lui direttore sportivo, sempre molto attento al settore giovanile, già da allora e sempre più negli ultimi tempi, nonostante la malattia.
Discreto, riservato, fedele, saggio, è stato l’ispiratore di tutto ciò che è stato proposto dalla “sua” società. Non è mai mancato a nessuna partita, dalla prima squadra al minivolley, con la sua macchina fotografica a immortalare i momenti belli, a imbestialirsi per quelli brutti ma subito pronto ad incoraggiare atlete e allenatori a rialzarsi e lottare.
Sempre accompagnato dalla sua adorata Doriana, con la quale ha sempre condiviso soddisfazioni e delusioni, ma
sempre con compostezza e razionalità.
Gianni non è più con noi dal 2 agosto 2011, ma ci piace ricordarlo in ogni momento vissuto in palestra.
Doriana, ammalata da tempo, l’ha raggiunto nei primi giorni di marzo 2012, dopo aver mantenuto la promessa che aveva fatto a tutto il movimento della pallavolo padovana: riuscire ad essere presente alla premiazione del Memorial istituito in ricordo di Gianni, premiazioni avvenute con grandissima partecipazione e commozione da tutti
i presenti il 19 febbraio 2012.
Non potremo mai dimenticare queste bellissime persone.
Ogni azione di gioco, ogni applauso, ogni delusione, ogni scatto fotografico, ci ricorderanno questi grandi amici che
ci hanno lasciato in eredità tantissimi valori da continuare a veicolare nel nostro bellissimo mondo.

6 Le amministrazioni comunali coinvolte nell’organizzazione:
· Comune di Abano Terme
· Comune di Battaglia Terme
· Comune di Due Carrare
· Comune di Montegrotto Terme
· Città di Selvazzano Dentro
· Comune di Torreglia

12 Gli impianti che verranno utilizzati per disputare le gare:
· Abano Terme : Istituto Alberti, Via Pillon, 4
· Abano Terme : Palasport, Via Vittorino da Feltre, 1
· Abano Terme : Palestra Comunale, Via dei Tigli, 4 (località Giarre)
· Abano Terme : Palestra San Giuseppe, Via Montegrotto, 20
· Abano Terme : Scuole Medie Vittorino da Feltre, Via Maroncelli, 1
· Abano Terme : Tensostruttura Alberti, Via Pillon, 4
· Battaglia Terme : Palasport, Via Orlando
· Due Carrare : Palestra Azzurri d’Italia, Via Roma, 69
· Montegrotto Terme : PalaBerta, Via Lachina
· Selvazzano Dentro : Impianti Sportivi Ceron, Via Euganea
· Selvazzano Dentro : Palestra Mennea, Via San Marco, 1/A
· Torreglia : Palasport, Via Tobagi, 7

6 Gli alberghi che ospiteranno le delegazioni e la struttura organizzativa:
· Hotel Terme Paradiso, Via Flacco, 96 – Abano Terme
· Hotel Aqua, Viale Mazzini, 11 – Abano Terme
· Hotel Terme Petrarca, Piazza Roma, 23 – Montegrotto Terme
· Hotel Verona, Via Flacco, 75 – Abano Terme
· Hotel Terme Preistoriche, Via Castello, 5 – Montegrotto Terme
· Hotel Terme Millepini, Via del Catajo 42 – Montegrotto Terme

9 Le associazioni sportive coinvolte nell’organizzazione:
· Asd Bertha Volley
· Asd Due Monti Abano
· Asd Libertas Torreglia
· Asd Monselice Pallavolo Femminile
· Asd Pgs Carrarese Euganea
· Asd Thermal Volley
· Asd Us Giarre
· Asd Us Medoacus
· Gsd San Giuseppe Abano

Altri dati:
· 500 le t-shirt realizzate per l’evento e consegnate a tutti i partecipanti
· 24 le formazioni partecipanti
· 350 le atlete in gara
· 68 le gare previste nella due giorni del Memorial
· 50 lo staff dei volontari a supporto dell’organizzazione
· 24 gli arbitri designati per la direzione delle gare
· Oltre 2.000 tifosi, simpatizzanti, familiari e appassionati attesi ad assistere le gare

Chiudiamo in bellezza

LILLIPUT – SPORTING PARELLA 3-0
(25-12; 25-16; 25-12)

La partita non ha nulla da dire, noi abbondantemente primi, il Parella abbondantemente ultimo. Di solito queste partite diventano noiose e anche a rischio di brutte figure.
Le nostre ragazze pero’ affrontano l’impegno con attenzione e grinta, non lasciano nessuno spiraglio alle volenterose avversarie e pur con vari cambi di formazione restano concentrate e attente per tutta la partita.
Una particolare nota di merito per Federica Tomatis , che chiamata in campo da Moglio , distribuisce gioco e primi tempi con molta precisione. Brava Fede.
Kone viene schierata da laterale per due set e se la cava egregiamente pur essendo una centrale , per il resto bene Garro e Benvenuti con 10 e 8 punti e bene anche le altre. Nel prossimo week end ci aspetta il torneo di Padova che mette in campo quasi tutte le migliori under 16 d’Italia.
FINO ALLA FINE FORZA RAGAZZE.

Primo posto al sicuro

IGOR TRECATE – LILLIPUT 0-3
(14-25; 25-27; 12-25)

Dopo i 5 set di ieri sera in serie C e piu’ di due ore di partita, stamattina sveglia presto e trasferta a Trecate, squadra in forma e seconda in classifica, per loro vincere e’ l’ultima piccola speranza di avvicinarci in vetta, noi giochiamo per il primo posto matematico.

Si parte ed e’ subito chiaro che le nostre ragazze vogliono chiudere il conto e complice la tensione delle avversarie scappano subito via nel punteggio, 8 a 4 e ancora 16 a 7. Noi giriamo alla grande loro faticano a tenere il nostro ritmo e cedono 14 a 25. Secondo set e il Trecate dimostra che c’e’ e non vuol mollare, sale 8 a 4, stavolta noi fatichiamo . Risaliamo piano piano e andiamo 16 a 15 per noi e poi ancora avanti 21 a 18. L’Igor non molla, combatte con unghie e denti passa davanti, una svista arbitrale stavolta ci aiuta e ci tiene vicino, annulliamo un paio di palle set ed andiamo a vincere 27 a 25.
Terzo set e Trecate ancora avanti 8 a 6, noi pero’ alziamo il livello del servizio e la loro ricezione traballa ( alla fine saranno ben 8 gli ace ), 16 a 11 e chiudiamo 25 a 12. Bene , molto bene anche se c’e’ sempre ancora da lavorare per evitare sbalzi di umore che in partita secca potrebbero costare cari. Comunque ottima partita , complessivamente ben giocata dalle nostre.
Martedi ultimo incontro del girone regionale, al palasanbenigno ore 21 con il Parella, ultimo in classifica, ma per noi una partita da giocare bene per continuare la crescita vista nell’ultimo mese.

Fino alla fine FORZA RAGAZZE

Spaventiamo le seconde!

SPORTING BARGE- LILLIPUT 3-2
(18-25; 22-25; 25-19; 25-19; 15-11)

Nell’ultima partita di andata le nostre ragazze riescono a raccogliere “solo” un punto col Barge, squadra che occupa la seconda posizione in classifica in quel momento. Un vero peccato, perché i presupposti per fare bene c’erano tutti. Come con il Calton a Novembre, si vincono con grinta i primi due set (18-25/22-25), lasciando poco gioco alle avversarie, con pochi errori e buona determinazione, ma poi qualche distrazione di troppo ci penalizza negli altri set (25/19-25/19), che ci dirottano inevitabilmente al tie break che, purtroppo, non porta al risultato sperato (15-11).
Un 3-2 che per la lilliput è comunque sintomo di voglia di crescere e di far bene, un gruppo giovane, capace di tenere la testa alta di fronte a compagini più esperte, di qualche anno più grandi e più smaliziate in campo. Un gruppo che, in questa prima fase di campionato, ha messo le basi per un futuro più proficuo, lavoro di squadra che sarà capace di emozionarci con belle soddisfazioni, con il supporto di ognuna delle ragazze, perché è importante ricordare sempre che SE SI SOGNA DA SOLI È SOLO UN SOGNO, SE SI SOGNA INSIEME È LA REALTÀ CHE COMINCIA (cit.).
Allora forza giovani atlete, guardiamo al futuro con fiducia. Lavoro sodo, passione e coesione dovranno essere il vostro motto. Pronte per il girone di ritorno. .. e sempre…FINO ALLA FINE…ANDIAMO LILLI ANDIAMO! !!!

Ancora una vittoria nel girone U16 regionale

Impegno infrasettimanale per le ragazze del 2000 che arrivano da un weekend intenso di soddisfazioni con due vittorie importanti, di cui proprio una con l’Alba volley di C. Si recupera la partita con l’U16R di coach Bart, squadra che fa della ricezione e della difesa i suoi punti di forza, e che noi conosciamo bene.
Si entra in campo forse con un po’ di sufficienza, si prende sotto gamba l’avversario che, invece, prontamente ci mette sotto e ci porta in pochissimi minuti sul 3-7. Con fatica si prende il gioco in mano e si va punto a punto sino al 18 pari. Le ragazze di Alba ci credono di più, sono attente e fino alla fine non mollano. Il set va a loro per 19-25. Set da dimenticare.
Prima del secondo set mister Moglio dà una bella strigliata alle ragazze, forse è il caso di darsi una svegliata… e così è, il punteggio si ribalta e questa volta il tabellone indica 7-3 per la Lilli, reazione della squadra che tiene bene, 20-15 per noi, poi un calo di attenzione porta le albesi sul 24-22, ma si chiude subito vincendo. Un set pari da cui ripartire senza distrazioni. Terzo set che va via tranquillo, con ragazze più determinate a non lasciare nulla di intentato e che vogliono costruire le basi per la vittoria; 25-13 e via… pronte per il quarto.
Niente però è scontato, di nuovo errori e di nuovo attenzione ad intermittenza,18 pari, Lilliput che allunga 21-19 poi sul finale un bel muro di Gorlato e un ace di Garrone chiudono set e partita 25-20.
Prestazione altalenante che non ha certo regalato uno spettacolo impeccabile. Gara che frutta però tre punti importanti al fine della classifica e ci porta 4 punti avanti all’Igor Volley, che sarà il nostro avversario diretto domenica 25 in quel di Trecate.
Vi aspetta una partita impegnativa ragazze, sempre concentrate, con la testa e con il cuore, non si molla e …. ANDIAMO LILLI ANDIAMO!!!