Biganzoli: “Giocare contro Pesaro deve essere uno stimolo”.

L’avversaria peggiore nel momento meno indicato. La Lilliput si prepara alla sfida contro la MyCicero Pesaro, in programma domenica alle 17 al PalaSanBenigno di Settimo Torinese: le biancoblù, reduci da cinque sconfitte consecutive, l’ultima delle quali rimediata sul campo di Brescia, sfidano la squadra di Bertini, già sicura del secondo posto in classifica che le permetterà di affrontare i playoff con la testa di serie numero 1. Nonostante le premesse non siano delle migliori, in casa Lilliput è tanta la voglia di riprendere la marcia: le settimesi hanno disputato una stagione eccellente, a tratti esaltante, pagando alla distanza il grande sforzo psicofisico ma non compromettendo nessun traguardo. Le assenze di Kone e Tonello, impegnate con la Nazionale Under 18 ai Campionati Europei in Olanda, limiteranno le scelte di Maurizio Venco, che più di una volta ha dimostrato di saper sfruttare tutto l’organico a disposizione.
“Se si considera la posizione in classifica di Pesaro e il nostro periodo, si capisce subito che sarà una partita difficile – ammette capitan Federica Biganzoli – Ma sono convinta che usciremo da questo momento di appannamento e vogliamo farlo già domenica”.
Il filotto di sconfitte ha fatto scivolare al settimo posto la Lilliput per la prima volta da quando è iniziata la stagione: “L’obiettivo, ad inizio annata, era la salvezza, ma siamo state al quarto posto per tre quarti di campionato e quando sei in alto, puoi e devi giocartela: per tutta la stagione abbiamo tirato al massimo, in questo periodo paghiamo lo sforzo, ma sono convinta che ci riprenderemo”.
Trovando stimoli che permettano alla macchina di Venco di riavviarsi, forse proprio il blasone e la qualità dell’avversaria, seconda forza del campionato solo per “colpa” di una Filottrano fino a oggi stellare: “Arriviamo da un periodo negativo, giocare contro la seconda deve essere lo stimolo per ripartire – suona la carica Biganzoli – Sappiamo che non sarà per niente facile, ma proprio per questo daremo il massimo per vincere e giocare la nostra pallavolo”.