La Lilliput torna a casa: alle 17 sfida con Olbia

Confermare quanto di buono mostrato a Palmi, dimenticando la Coppa Italia. La Lilliput prepara la sfida di domenica pomeriggio, con inizio alle ore 17, contro l’Entu Olbia, in programma al PalaSanBenigno di Settimo. Una sfida che evoca nella mente delle biancoblu la prima trasferta vincente di questa stagione: all’andata la squadra di Maurizio Venco si impose per 2-3, dimostrando con il carattere che la stagione poteva prendere la piega giusta. Da allora sono passati diversi “turni in battuta”, la Lilliput ha continuato a marciare verso le zone alte della classifica mentre Olbia è rimasta nella parte bassa della classifica, dimostrando però nell’ultima sfida di campionato con Caserta di essere squadra tenace di carattere, vincendo al tie-break una sfida fondamentale.

“Quando giochiamo in velocità, esprimendo tutto il nostro potenziale, divertiamo e ci divertiamo” tiene a ripetere coach Venco, consapevole che la personalità della Lilliput deve affiorare in tutta la sua forza per cercare di proseguire nella strada intrapresa.
Domenica non sarà facile per le biancoblu, che dovranno fare a meno dell’ex della partita, la schiacciatrice Adriana Vilcu, infortunatasi al mignolo e ancora in fase di recupero, oltre che di Giorgia De Stefani, che ha concluso la sua avventura alla Lilliput accasandosi a Vigevano in serie B1.
“Olbia è cambiata molto negli ultimi turni – spiega la capitana della Lilliput, Federica Biganzoli – il ritorno di Villani, reduce da un infortunio, e l’arrivo di Lotti hanno cambiato il volto della squadra”. Un’incognita la squadra di Galli, anche se la ricetta per Biganzoli è sempre la stessa: “Dobbiamo giocare al nostro ritmo, come sappiamo, imponendo il nostro gioco: se non parte da noi facciamo poca strada, per quanto possiamo studiare l’avversario”.

Inizio alle ore 17 al PalaSanBenigno di Settimo Torinese (via San Benigno 3)