Bella Lilliput ma non basta: al tie break vince il Canavese

Una grande prova di squadra non basta alla Lilliput per vincere contro il Canavese Volley: al PalaSanBenigno vince al tie break la squadra di Polesel, terza forza del campionato, che ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per avere la meglio della squadra di Barbara Medici e Sebastian Perrotta. Bella prova di Joly (23 punti), partita ricca di break e controbreak, ma con set conclusi con due punti di scarto, dal primo all’ultimo. All’ex Lilliput Roberta Bruno, che ha giocato una grande partita segnando 27 punti, le biancoblu hanno risposto con un’equa distribuzione delle responsabilità offensive, lottando fino all’ultimo ma non riuscendo a strappare una vittoria di prestigio.
Un punto conquistato che rinforza la classifica della Lilliput nonostante il ko: prossima sfida in programma il 19 gennaio, per permettere a Fatim Kone ed Elena Tonello di rispondere alla convocazione con la Nazionale Under 18 per le Qualificazioni ai prossimi Campionati Europei di categoria.

LILLIPUT PALLAVOLO-CANAVESE VOLLEY 2-3
(24-26, 28-26, 25-23, 23-25, 13-15)
SETTIMO TORINESE: Joly 23, Cecconello 9, Bisio 9, Tonello 15, Kone 11, Fano 3, Ghirotto (L), Benvenuti, Balocco, Crespan ne, Cicchiello ne, Tesssari ne. All. Medici. Ass. Perrotta.
CANAVESE: Torchio 4, Re V. 18, Curti 8, Bruno 27, Vanoni, Micheletto 4, Gilardino (L), Guarneri (L), Calabrese 3, Re M. 15, Varetto ne, Winants ne. All. Polesel.
ARBITRI: Fabrizio Ciraci, Lucia Grassi
NOTE: Durata set 28’, 33’, 29’, 29’, 16’, tot 135’. Lilliput (Ric 49%, perf 28%, ace 7, err batt 14, att 34%, err 16, muri 9). Canavese (Ric 44%, perf 23%, ace 7, err batt 24, att 38%, err 17, muri 11).