Lilliput gagliarda ma non basta: Carcare vince 3-2

Non basta una bella prestazione alla Lilliput di Serie B2 per espugnare il campo della Pallavolo Carcare. Nella sesta giornata del campionato le ragazze di Barbara Medici hanno ceduto al tie break per 3-2 (17-25, 23-25, 25-11, 27-25, 15-9) al termine di una partita gagliarda, iniziata nel migliore dei modi per le giovani settimesi, portatesi in vantaggio per 0-2 grazie all’ottima partenza. Una maratona durata oltre due ore, al termine della quale le padrone di casa sono riuscite a rimettere in piedi la partita aggiudicandosi per 15-9 il tie break.
Inizio di partita tutto per la Lilliput, che grazie agli ottimi attacchi su palla alta e alla precisione si porta in scioltezza sullo 0-2: nel terzo set la riscossa delle padrone di casa, che strapazzano le biancoblù aggiudicandosi per 25-11 il set. Nel quarto parziale si decide il match: la Lilliput si porta in vantaggio per 7-15, provando a chiudere la partita con una vittoria “piena”: le liguri non mollano, recuperano e con una prova di carattere fanno valere la loro esperienza aggiudicandosi il set ai vantaggi per 27-25. Al tie break, con l’inerzia dalla loro, le padrone di casa chiudono 15-9, conquistando due punti in classifica: per la Lilliput la certezza di poter giocare alla pari contro chiunque e un punto che fa classifica e, in parte, morale. La strada intrapresa è quella giusta, le ragazze crescono sia tecnicamente che mentalmente. Tra qualche mese siamo sicuri che il finale di partite così equilibrate, potrebbe essere differente. Fino ad allora “forza ragazze”, la crescita passa anche da stop dolorosi.