Lilliput, esordio casalingo con Palmi

palmicasa

Il momento è arrivato. Dopo quasi due mesi di sudore e attesa, il campionato bussa prepotentemente alla porta della Lilliput Settimo: la squadra di Maurizio Venco scenderà in campo domani pomeriggio, alle 17 al PalaSanBenigno, nella prima giornata di Serie A2. L’avversaria di turno è la Golem Software Palmi, la squadra che nella scorsa stagione ha rappresentato il confine tra la retrocessione e la permanenza in serie A2 in virtù del nono posto conquistato in stagione regolare. Acqua sotto i ponti ne è passata dallo scorso 10 aprile, giorno dell’ultima partita disputata nello scorso campionato a Caserta: la guida tecnica è stata affidata a Maurizio Venco, reduce dalla trionfale stagione a Mondovì culminata con la promozione in serie A2, mentre attorno alle conferme di capitan Biganzoli, di Akrari, Parlangeli e Midriano è stata costruita una squadra nata con l’obiettivo di lottare partita dopo partita contro qualsiasi avversaria. “Siamo pronti, abbiamo lavorato tanto per farci trovare preparati all’esordio” è la premessa con cui Maurizio Venco si approccia al suo esordio in Serie A2: sarà fondamentale per la Lilliput contrastare la qualità di Palmi, “una squadra molto esperta, molto fisica, sia per centimetri che per prestanza atletica” come osserva il tecnico della Lilliput. “Loro picchiano forte, noi dovremo essere brave a controbattere colpo su colpo”, visto che nonostante l’addio forzato alla statunitense Bryan può contare su un organico in grado di mettere in difficoltà chiunque. Spiccano due vecchie conoscenze della pallavolo torinese: Erica Vietti, palleggiatrice cresciuta alla Lilliput, e Tiziana Veglia, torinese con esperienza tra la serie B e la serie A2.
“Dobbiamo essere consapevoli di dove possiamo arrivare con il lavoro, con il giusto atteggiamento” conclude Venco: a cominciare dalla sfida di domani pomeriggio contro Palmi