Medici: “Siamo in crescita, oggi test con il Parella”

Dopo la sconfitta rimediata sul campo di Pinerolo per 3-1 (25-11, 28-26, 23-25, 25-19) ritorna in campo la serie B della Lilliput Pallavolo impegnata nel pomeriggio sul campo del Parella per il terzo turno di Coppa Piemonte di Serie B, Trofeo Valter Turco. La squadra allenata da Barbara Medici proverà a migliorare la qualità del gioco, sfruttando le conoscenze acquisite in queste due partite di inizio stagione: “Con Pinerolo abbiamo avuto una falsa partenza – commenta l’allenatrice della Lilliput, Barbara Medici – nel primo set e mezzo non siamo riuscite a giocare secondo le nostre possibilità, poi ci siamo sciolte giocando bene a tratti, con Tonello in grande evidenza e buone prove delle due centrali Crespan e Cecconello. Le altre atlete invece erano molto contratte e quando Bisio ha cambiato marcia è cambiato volto al match. Dal terzo set la partita è stata più equilibrata”.
Alcuni aspetti devono essere migliorati per riuscire ad affrontare con serenità un campionato difficile ma formativo come la Serie B: “Abbiamo battuto male, siamo state poco incisive – prosegue il tecnico biancoblù – quando Tessari è riuscita a forzare la battuta loro hanno sofferto. Di contro Pinerolo ha battuto molto bene e noi abbiamo patito in ricezione, non riuscivamo a costruire il nostro gioco. Nelle situazioni in cui ha funzionato la ricezione, sia con le bande che con l’opposto mettevamo spesso palla a terra”.
Bilancio comunque positivo, visto che “a parte il primo set, che non fa testo, è stata una partita molto equilibrata in cui loro hanno sbagliato in attacco e noi in ricezione battendo male”. Perdere due partite non può essere considerato positivo, eppure “l’obiettivo non è vincere le partite, ma far crescere le nostre ragazze”. Giudizi positivi sulle due centrali Crespan e Cecconello, “si muovono bene in campo”, mentre alcune ragazze devono “ancora entrare nell’ottica di questa squadra”.
Il calendario non concede pause e, come accennato in precedenza, la squadra tornerà in campo questo pomeriggio per un nuovo test: “Quando giochiamo si vedono cose buone, anche contro il Parella all’andata abbiamo fornito buoni segnali. La partita di questo pomeriggio l’abbiamo potuta preparare bene, le conosciamo meglio, avremo il giusto approccio: vediamo se dando alcune indicazioni precise riusciremo a imporre il nostro gioco in trasferta. Sono molto forti ma hanno un gioco definito, quindi possiamo trovare le contromisure giuste: dovremo essere molto brave perché il Parella è molto forte”.