Orgoglio Lilliput, il derby è nostro!

CHIERI – La Lilliput Settimo ritorna alla vittoria nel derby torinese con la Fenera Chieri. Le ragazze di Cristiano Giribuola, reduci da una serie no, si aggrappano alla forza del carattere e allo spirito di gruppo per andare a vincere in casa della favorita formazione allenata da Max Gallo.

Nel primo set, la Lilliput ingrana dopo pochi punti, piazzando un parziale di 5 punti consecutivi che vale il +4: si passa da 3-2 a 3-7. Settimo gioca bene e trova punti importanti con Yasmina Akrari e Veronica Minati. La Fenera Chieri come un diesel prova a risalire la china, ma Federica Biganzoli prima e un’invenzione sottorete di Silvia Bazzarone su difesa di Francesca Parlangeli poi danno il là all’allungo decisivo della Lilliput che non si fa riprendere e va a chiudere per 21-25.

Dopo il cambio di campo, le due squadre continuano ad affrontarsi a viso aperto, senza alcun timore reverenziali da parte delle settimesi. Chieri, però, è più incisiva in attacco e a ridosso della sospensione tecnica allunga il passo (13-10). Settimo non ha alcuna intenzione di farsi sottomettere dalle avversarie e resta agganciato alla partita grazie a Erica Giacomel, ma sbaglia tanto dalla linea della battuta (6 gli errori al servizio, ndr) e resta staccato. Sul 17-13 l’ingresso in palleggio di Rachele Morello apporta nuova linfa alla rimonta biancoblu e con carattere la Lilliput piazza il sorpasso sul 19-20, ma le padrone di casa non concedono più nulla e vanno a pareggiare i conti: 25-21.

Terzo set da pelle d’oca, con la Lilliput che mette in campo tutto quello che ha, sospinta dai suoi tifosi, tanto numerosi quanto calorosi al PalaMaddalene. Nei primi scambi a regnare è il grande equilibrio, poi è Settimo a tentare per prima un allungo credibile (11-13). Chieri è squadra esperta e non si fa prendere dal nervosismo, così riesce a ribaltare l’andamento del set, portandosi a condurre sul punteggio di 18-15. Nel momento di grande difficoltà, le ragazze di Giribuola gettano il cuore oltre l’ostacolo e si superano, beffando le chieresi. L’ottimo turno in battuta in salto di Minati e i punti sottorete di Midriano propiziano la zampata vincente di capitan Biganzoli e compagne, che giocano alla grande e si impongono con il punteggio di 20-25.

Nel quarto parziale la Lilliput entra in campo giocando sulle ali dell’entusiasmo (3-5), ma dal 7-7 in campo c’è solo la formazione della Fenera. Settimo scivola indietro nel punteggio e incrementa il numero di errori gratuiti, faticando al contempo a mettere a terra la palla. Chieri ne approfitta per scappare via e quando cambia marcia per la Lilliput sono dolori. Il tecnico ospite prova a giocarsi le carte Laura Baggi e Simona Buffo, tuttavia la situazione è compromessa e la gara termina inevitabilmente al tiebreak: 25-13.

La batosta incassata non incrina il morale di Settimo che nel tiebreak parte forte e va conquistare un’importante affermazione, che dà morale a un gruppo che dal cambio in panchina in avanti ha reagito di carattere, dimostrando grande coesione. Sarebbe ingiusto fare dei nomi in casa biancoblu, perché tutte le ragazze, dalla prima all’ultima, hanno fortemente voluto questa vittoria, attesa da diverse settimane. Avanti 1-5, le settimesi allungano ulteriormente facendo leva sulle maggiori motivazioni rispetto alle avversarie. Al giro di boa del tiebreak la Lilliput si porta sul +5 (3-8) e nella seconda fase del quinto set non rallenta il passo, andando a festeggiare con pieno merito il successo insieme ai propri tifosi a fondo campo: 6-15.

 

FENERA CHIERI -LILLIPUT SETTIMO            2-3

(21-25; 25-21; 20-25; 25-13; 6-15)

Fenera: Vingaretti 2, Agostinetto 13, Salvi 9, Goes 10, Serena 22, Mezzi 7; Agostino (L); Curiazio, Manfredini 2, Migliorin, Moretto.  All. Gallo, 2° Druetti.

Lilliput: Bazzarone 2, Minati 18, Akrari 14, Midriano 10, Biganzoli 15. Giacomel 14; Parlangeli (L); Morello, Baggi 1, Buffo. N.e. Garrafa Botta, Kone. All. Giribuola 2° Dibisceglia.

Arbitri: Pozzi e Pecoraro.

Note: durata set 25’, 27’, 28’, 20’, 13’; totale 1h53’. Ace: Fenera 2; Lilliput 7. Battute sbagliate: Fenera 12; Lilliput 13. Muri: Fenera 7; Lilliput 9. Ricezione: Fenera 51% (prf 29%); Lilliput 58% (prf 43%). Attacco: Fenera 36%; Lilliput 34%. Errori: Fenera 25; Lilliput 32.