Derby in casa Lilliput…

Comunque vada, sarà un successo! La citazione è d’obbligo per introdurre una partita che nessuno, all’inizio della stagione avrebbe pronosticato e (forse) neanche voluto: il derby! Figlio delle alchimie della classifica avulsa e dei risultati conseguiti finora, mette di fronte due delle formazioni più giovani della Lilliput: la Under 13 del 2003 e le Lilli Girls della Under 12 2004.

Derby però evoca rivalità, antagonismo, a volte acredine ma si può parlare di questo di fronte alle forze fresche di ragazze che giocano per la stessa squadra, si conoscono da anni, si allenano magari insieme, condividendo sogni ed ideali? No di certo. Parliamo allora di una festa in famiglia, una festa dal sapore particolare perché mette in palio tre punti che possono, per le alchimie della classifica, risultare già determinanti per ognuna delle due formazioni, entrambe determinate a continuare il proprio cammino nel campionato under 13, giunto ormai nella fase “calda”. Emozione? Come potrebbe non esserci? La partita si svolge nel Pala San Benigno, sul campo da gioco dove lottano le compagne più grandi, dalla B2 fino alla A2, il sogno di ogni ragazza che inizia a giocare a pallavolo, nell’atrio campeggia la foto della squadra, dove ci sei anche TU, entrando in campo ti accoglie il tabellone dei punti acceso con il nome della TUA squadra, sugli spalti oltre ai genitori, ai parenti ed agli amici ci sono le compagne che giocano nelle altre squadre Lilliput che hanno appena terminato l’allenamento giornaliero, sai che affronterai avversarie toste, perché le conosci, sai quanto valgono, sai che condividono con te sudore e metodo e la feroce ricerca del risultato, sai che è una partita “di quelle che contano”, come potrebbe non esserci emozione? E questa infatti si vede, eccome, soprattutto sui volti delle più giovani, arrivate (meritatamente) per la prima volta a questo traguardo. Certo, sembra strano vedere i due capitani effettuare il sorteggio con la stessa maglia, ma che bello spettacolo ventiquattro maglie bianco blu in campo.

Da una parte la Lilliput 03, proveniente dal girone d’eccellenza dove si ha affrontato le squadre probabilmente più forti del campionato under 13 2015/16 e reduce da ottime prestazioni nel campionato under 14, dall’altra la Lilliput 04, le Lilli Girls, al primo anno da squadra agonistica, imbattuta finora nel campionato under 13 e ben piazzata in entrambe le sue derivazioni nel campionato under 12, in pieno svolgimento.

L’adrenalina sale di livello mentre l’arbitro inviato dalla Federazione sta per dare il fischio d’inizio, Naddeo schiera la 2003 con Morello e Bazzan in cabina di regia e Birbiglia, Aguiari, Aguzzi e Matteoni  a finalizzare. Sistro e Canova rispondono con Piccini e Marengo ad impostare e Costanzo, Rosina, Goffredo e Vietti come terminali offensivi

Partenza! Non c’è fase di studio, è subito gara vera. Senza timori reverenziali le Lilli Girls partono subito forte sorprendendo la 2003 e portandosi rapidamente sul 3-1 ma la maggior esperienza e prestanza fisica delle “sorelle maggiori” si fanno ben presto sentire e con gli attacchi di Birbiglia ed Aguiari la 2003 pareggia prima e poi mette il naso avanti. Si lotta su ogni pallone ed il gioco si fa molto veloce. Le Lilli Girls non ci stanno ad essere le vittime sacrificali e con i punti di Rosina tengono botta. La 2003 mantiene il comando (7-6) ma non il controllo. Aguzzi e Costanzo mantengono il distacco costante grazie ai loro attacchi e un’invasione di Birbiglia porta ancora il parziale in parità: 10-10. Naddeo prova a cambiare inserendo Giusto per Bazzan ma l’equilibrio non si spezza. Sull’11-11 Naddeo chiede il primo time out. Partita più che gradevole interpretata da entrambe le squadre al massimo delle proprie possibilità. La 2003 prova l’allungo ma le Lilli Girls non ci stanno ed è ancora pareggio sul 15-15. Addirittura sono le più giovani a prendere l’iniziativa ed a tentare l’allungo. Naddeo è costretto a chiedere la seconda pausa discrezionale del set. La consapevolezza delle proprie possibilità e la voglia di recuperare il prima possibile fa si che la 2003 commetta errori in attacco, d’altra parte le Lilli Girls si difendono egregiamente e le registe 2003 a svariare continuamente lungo la banda. Fatalmente per le Lilli Girls, Aguiari mette palla a terra e riconquista il servizio. Sullo slancio la 2003 si rifà sotto e questa volta è Sistro a chiedere time out. La volata per la conquista del set parte ancora da un risultato di parità: 20-20. Sono le Lilli Girls a tentare lo sprint, Costanzo porta il punteggio sul 23-21 ma il susseguente errore in battuta ed un doppio tocco dettato dall’inesperienza portano nuovamente in parità il risultato. E’ un’occasione che la 2003 non può farsi sfuggire ed infatti Aguiari mette a terra i due palloni successivi, chiudendo il set sul 25-23 per la 2003 dopo 28 minuti di lotta. Bellissima frazione di gioco ma che rimpianto per le Lilli Girls!

Per il secondo set Sistro opera un cambio con Patrasc per Vietti, nessun cambio nel sestetto iniziale per Naddeo. Parte subito forte la 2003 che approfitta di un paio di brutti errori delle Lilli Girls. Morello cambia spesso gioco lungo la banda per le sue compagne ed una grandinata di palloni piove sulle Lilli Girls con Rosina in posto 6 che difende tutto il possibile ed anche di più. Anche grazie a questo le ragazze di Sistro e Canova non perdono contatto ed anzi si portano addirittura avanti con il minimo scarto (8-7) ma è fatale che la maggior forza fisica della 2003 ed i continui attacchi fiacchino alla lunga la resistenza delle Lilli Girls, infatti la 2003 torna avanti sfruttando anche il muro per arginare i tentativi avversari ed ottenendo il vantaggio massimo di questa fase (13-8). Le Lilli Girls con tutto l’orgoglio di cui sono capaci accennano una reazione riuscendo ad erodere 3 punti, ma è chiaro a tutti che ormai la fatica a contenere ed a costruire un’azione d’attacco efficace è troppo grande. La 2003 dilaga aumentando il margine pallone dopo pallone. La capitolazione delle Lilli Girls arriva sul punteggio di 25-14 ma la 2003 ha faticato anche questa volta ben più di quanto dica il punteggio.

Inizia il terzo e decisivo set. Sistro da nuovamente fiducia al sestetto che aveva iniziato la partita ancora una volta nessun cambio per la 2003. Le Lilli Girls sono però stanche per il gran lavoro fatto e sicuramente un po’ demoralizzate, sembra mancare infatti quella concentrazione che avevano messo in mostra nei primi due parziali e commettendo qualche errore in più. Sul 3-9 Sistro chiama un time out ma la partita sembra ormai segnata in favore delle ragazze di Naddeo, visibilmente molto più fresche fisicamente e mentalmente. Ciò nonostante le Lilli Girls non rinunciano ad attaccare principalmente con Costanzo  e riescono a restare in partita fino al 14-17 quando il muro punto di Matteoni spegne le residue speranze delle atlete di Sistro. Ancora un muro punto, questa volta di Morello, porta al match point. La 2003 ne spreca ben 4 concedendo alle compagne/avversarie di portare il punteggio ad un livello più onorevole ma alla fine l’ennesimo colpo di attacco chiude le ostilità sul 25-19. Giù il sipario.

E’ stata una bella partita. Le ragazze si sono affrontate a viso aperto nel pieno spirito agonistico di voler dare il meglio di se ed onorando fino in fondo la maglia che portano. La Lilliput 2003 ha vinto con merito ma le Lilli Girls sono uscite a testa alta, sconfitte ma con l’onore delle armi, come si sarebbe detto un tempo. Troppo evidente il divario fisico e di esperienza ancor prima che tecnico tra le due formazioni. Certo, se il primo set avesse avuto esito diverso, probabilmente adesso parleremmo di un’altra partita ma non è che con i se o i ma si possa andare lontano e non è il caso di fare il tentativo.  Alla luce dei valori visti in campo rispetto alle squadre finora affrontate questo risultato potrebbe essere determinante ai fini della qualificazione al tabellone finale provinciale.  Per le Lilli Girls, tra l’altro, si è trattato della prima sconfitta stagionale in gare di campionato, sarebbe dovuto succedere, prima o poi, e di sicuro non va ad inficiare quanto di buono hanno fatto in questa stagione. Peccato solo che sia giunta in questo momento. A parziale consolazione delle ragazze si può dire che solo la Lilliput ha potuto sconfiggere la Lilliput….

In fondo, se solo fosse stato possibile, noi avremmo tifato per un pareggio….

LILLIPUT04-LILLIPUT03    0-3

(23-25  14-25  19-25)

LILLIPUT 04: Piccini 3, Marengo 3, Costanzo 10, Rosina 5, Goffredo, Vietti 3, Patrasc 1, Astorino, Sacchetti, Santinon, Sammartino, Niglio   All. Sistro e Canova

LILLIPUT 03: Bazzan, Morello 1, Birbiglia 20, Aguiari 14, Aguzzi 7, Matteoni 10, Giusto, Koffi, Roggero, Pau, Vespero, Arnaudo   All. Naddeo

Aces: Lilliput 04 5 (Marengo 2, Piccini 1, Costanzo 1, Vietti 1)   Lilliput 03 1 (Matteoni)

Servizi sbagliati: Lilliput 04 2   Lilliput 03 2

Percentuali attacco:  Lilliput 04 21%   Lilliput 03 33%