Moglio: “Olbia sfida difficile ma sono fiducioso”

SETTIMO TORINESE – Archiviare la prima vittoria del 2016 per inseguire la seconda. La Lilliput Pallavolo prepara la sfida in terra sarda con l’Entu Oblia: all’andata le ragazze di Massimo Moglio furono sconfitte per 2-3 da Brussa e compagne al termine di una partita combattuta, in cui le “bocche da fuoco” sarde colpirono inesorabilmente. Brussa chiuse con 27 punti, mattatrice dell’incontro, mentre per la Lilliput la prova del terzetto Minati-Giacomel-Biganzoli non fu sufficiente per portare a casa la vittoria. “Giochiamo contro la quarta forza del nostro campionato – spiega l’allenatore della Lilliput Settimo Torinese, Massimo Moglio – sono una squadra molto quadrata, solida, che merita la posizione che occupa in classifica. La Brussa è una grande giocatrice, ma anche al centro hanno qualità. Sarà una partita molto difficile, ma sono fiducioso: con il recupero di Parlangeli abbiamo continuità, sicurezza nei fondamentali di seconda linea. C’è grande serenità in campo”.
L’obiettivo è sfruttare il momento positivo, cercando di giocare alla pari su un campo difficile, senza porsi limiti pur consapevoli della forza dell’avversario: “Non precludo nessun risultato, la partita è complicata e per noi giocare in trasferta non è mai facile. Sono convinto però che aver vinto la scorsa partita, oltre all’aver recuperato alcune atlete importanti, ci rende fiduciosi”.
Non sarà della partita la centrale Marina Lubian, bloccata da problemi fisici e rimasta a Settimo Torinese.