Lilliput, sfida salvezza a Rovigo

 

Sembrava impensabile a inizio stagione, eppure la Lilliput Pallavolo Settimo Torinese si giocherà martedì sera, alle 20.30 a Rovigo, la possibilità di allungare la striscia di risultati utili consecutivi, iniziata a Osimo con Filottrano e proseguita tra le mura amiche con Cisterna, entrambe vinte per 3-2. “Sono ancora più positivo – spiega Massimo Moglio, allenatore della Lilliput – io dico che abbiamo ottenuto quattro risultati utili nelle ultime sei partite. Direi un ottimo ruolino di marcia”.

La classifica ha iniziato a sorridere a Settimo Torinese, che ha scollinato oltre la doppia cifra arrivando a 12 punti, uno in meno della salvezza, scudetto stagionale per le ragazze di Moglio: la sfida con la Beng Rovigo, penultima in classifica, è in tutto e per tutto uno scontro diretto. “La striscia positiva arriva senza il libero titolare, Francesca Parlangeli – continua Moglio – la sua assenza si fa sentire, quindi dobbiamo essere ancora più contenti di quanto fatto finora. La vittoria di Filottrano ci ha consentito di recuperare il passo falso con Aversa: si sta andando nella giusta direzione”.

Sarebbe importante consolidare ulteriormente la classifica, in vista della sosta di Natale, riuscendo a tornare da Rovigo con qualche punto in tasca, anche se si sa che sarà, sportivamente parlando, una battaglia pallone su pallone: “Rovigo è una squadra dal buon fisico, con giocatrici alte, muro solido anche se non molto esperto. Due attaccanti pesanti ma ricezione attaccabile: speriamo di riuscire ad inquadrarle al meglio, riuscendo a colpire i loro punti deboli”.

Assente ancora una volta il libero Francesca Parlangeli, ferma dalla sfida casalinga con Aversa: “Le ho parlato dopo la partita di sabato, proviamo a prepararla per il 18 gennaio. Speriamo di averla almeno a mezzo servizio contro Caserta. Come giudico la sua sostituta, la giovane Tonello (classe 2000)? Onestamente mi aspettavo meno in ricezione, invece sta facendo bene, sta dando serenità per questo fondamentale. Sta invece faticando in difesa, specialmente sulle palle scontate”.

In ogni caso un bilancio positivo con ancora una partita da disputare: “Passiamo un buon Natale, con la convinzione di potercela giocare alla pari nel girone di ritorno, con più ottimismo rispetto a qualche settimana fa”.