La Lilliput trionfa al trofeo Poggio di Cambiano

Dopo le ripetute affermazioni nel campionato Under 13 è finalmente giunta la prima grande vittoria contro compagini pari età per la Lilliput 04 Under12 di Diego Sistro e Gian Piero Canova. Al termine di un’impegnativa due giorni di gare, le ragazze hanno infatti trionfato nella prima edizione del trofeo “Poggio”, organizzato dall’In Volley, nella sezione riservata alle squadre Under 12, vincendo la finale contro le padrone di casa, date per favorite alla vigilia.
Cambiano_2Andiamo però per ordine. Dopo il torneo di Halloween, concluso al terzo posto, per le biancoblù si trattava del primo torneo di spessore da affrontare insieme a compagini provenienti da Liguria, Piemonte ed Emilia Romagna. Erano infatti presenti le rappresentative di Anderlini Modena, Nordmeccanica Piacenza, Progio Casale, Acqui Terme, Don Bosco Genova, LPM Mondovì oltre a due formazioni di Rivarolo Canavese, alla In Volley e, ovviamente, Lilliput. Un banco di prova importante contro formazioni mai incontrate finora. Divise in due gironi le compagini hanno cominciato gli incontri che per le biancoblù ha significato incontrare nella giornata di lunedì 7 dicembre Anderlini, Mondovì, Casale ed una delle due di Rivarolo. Le Lilli Girls hanno letteralmente sbaragliato le avversarie con il piglio di chi è conscio delle proprie capacità senza lasciare sul campo nemmeno un set e presentandosi conseguentemente al primo posto nel girone, pronte alla semifinale.
Questa si è svolta nella mattinata di martedì 8. Avversaria Piacenza, sconfitta nella giornata precedente solo dalla In Volley. Partita che si mostra subito di altra caratura rispetto a quelle della giornata precedente: Piacenza prova ad impensierire le ragazze di Sistro ma queste, ben disposte in campo, non accusano colpo ed anzi sono le emiliane a subire l’iniziativa settimese che, con attacchi potenti e precisi, chiudono agevolmente il primo set. Piacenza però non ci sta e nel secondo parziale forza la sua azione e grazie anche a qualche errore difensivo di troppo prende decisamente il comando del parziale con la Lilliput sempre a cercare un aggancio sempre ad un passo e sempre sfuggente. Nella pallavolo, come nel calcio, la palla è però rotonda ed ecco che quando il set sembra segnato con le settimesi sotto di quattro punti, Piacenza sbaglia il servizio. Per le Lilli Girls è l’inizio della volata e con un parziale che lascia alle avversarie un solo punto porta a casa un 25-20 che significano set, partita e soprattutto accesso alla finalissima contro la squadra favorita, la formazione di casa In Volley.
In un palazzetto che si va gradualmente riempiendo di pubblico in vista delle successive premiazioni, le due compagini scendono in campo. Entrambe hanno fatto un percorso netto per arrivare alla finalissima. Entrambe sono fermamente determinate. Il match inizia ed è subito uno scambio di attacchi e difese tra due ottime formazioni. Nessuno regala niente. Le Lilli Girls si portano subito avanti ma la In Volley non demorde e si riporta prepotentemente sotto. Scambi lunghi che appassionano anche il pubblico che si lancia in un tifo “da grandi” che carica ancor di più le ragazze in campo. Il set finisce 25-16 per la Lilliput che però ha faticato ben più di quanto dica il risultato contro un’avversaria che ha dimostrato di valere molto. Secondo set e con il cambio di campo sembra scendere sul taraflex per la Lilliput anche la paura di vincere. Le ragazze di Sistro e Canova infatti paiono più contratte e subiscono maggiormente l’iniziativa avversaria in difesa ed anche in attacco diversi errori abbassano la percentuale di risultato. Dopo una prima fase di sostanziale equilibrio In Volley prende decisamente l’iniziativa e la testa del parziale. Lilliput reagisce però raggiungendo le avversarie sul 18 pari.
Sotto un tifo sempre più forte le due squadre tirano fuori le ultime forze per lo sprint finale. Le Lilli Girls allungano a 22, In Volley si riporta a 21. Si passa sul 24-21, poi a 22 ed infine l’errore in attacco che dona la vittoria alle Lilli Girls e libera la gioia di tutta la squadra per un trionfo meritato quanto sudato. Il primo, ci auguriamo, di una lunga serie per queste ragazze. Un successo reso ancora più bello dai premi individuali che hanno incoronato Simona Costanzo MVP del torneo e Giordana Goffredo miglior attaccante. Successo e riconoscimenti che vanno comunque condivisi tra tutte le ragazze della rosa che si sono alternate, chi più e chi meno, sul campo di gioco. Prossimo appuntamento, oltre al campionato Under13 , il torneo “campioni in erba” e soprattutto il torneo nazionale di Asti in programma dopo Natale. In bocca al lupo, Lilli Girls!

Lilliput: Piccini, Marengo, Costanzo, Vietti, Patrasc, Goffredo, Astorino, Niglio, Rosina, Sacchetti, Santinon, Sammartino, Taverna.

 

Cambiano_3