La Lilliput ritrova Trento

Tenere alta la concentrazione nonostante l’entusiasmo della prima vittoria in campionato. In casa Lilliput Settimo la gioia per il primo successo stagionale si mescola alla necessità di proseguire il percorso intrapreso mercoledì contro Monza: nel match di sabato sera (ore 20.30) la squadra di Massimo Moglio affronterà in trasferta la Delta Informatica Trentino, formazione che precede le settimesi di due punti in classifica. Una vecchia conoscenza per le ragazze della Lilliput, che proprio contro le trentine avevano tentato la prima volta il salto in serie A2, venendo sconfitte nella finale di maggio 2014 dalla squadra di Demichelis e Marchioron, le uniche due atlete trentine reduci da quel campionato.
La Lilliput vista mercoledì sera con Monza ha registrato confortanti segnali di miglioramento, ottenendo una vittoria netta che ha permesso di raggiungere quota 5 in classifica e di abbandonare l’ultima posizione: Giacomel e Biganzoli hanno messo a terra palloni importanti, Minati si è sempre fatta trovare pronta, le tre centrali impegnate da Moglio (Akrari e Midriano titolari e Lubian nel corso della partita) sono state efficaci a muro e in attacco, mentre Parlangeli ancora una volta ha salvato il salvabile (e oltre). “Dobbiamo migliorare nella correlazione muro-difesa – spiega Massimo Moglio – cercando di rendere più incisivo il nostro servizio. Con il rientro di Baggi (ancora in forte dubbio) avremo un’arma in più ma sarà comunque un cammino lungo e tortuoso: quando giochiamo in casa il fattore campo ha un ruolo determinante, mentre in trasferta non riusciamo a rimanere a contatto nei momenti cruciali del match, nonostante le nostre buone prestazioni. Dobbiamo crescere anche sotto quel punto di vista”.
Gli arbitri della partita saranno Federico Del Vecchio e Giuseppe Curto.