La Lilliput si sblocca e supera Monza 3-0

SETTIMO TORINESE – Prima storica vittoria in A2 per la Lilliput Settimo che conquista l’intera posta in palio contro la quotata Saugella Team Monza. Grazie alla miglior prestazione stagionale, le ragazze di Massimo Moglio centrano un importante successo contro una delle compagini più forti del campionato, quest’ultima presentatasi al PalaSanbenigno senza la palleggiatrice titolare Stefania Dall’Igna, infortunata.

In avvio di gara a partire meglio è il sestetto brianzolo, spinto avanti dalla schiacciatrice Bernardette Dekani (1-5). La Lilliput non demorde e lentamente recupera terreno, affidandosi in particolare all’opposto Veronica Minati. Entrambe le formazioni sbagliano tanto dalla linea della battuta e ad approfittarne sono le padrone di casa, che attaccano con il 45% e raggiungono la parità a quota 14. L’equilibrio regna sovrano, ma nelle battute conclusive Rachele Morello smarca al meglio le sue attaccanti, tra cui si mette in mostra Alessia Midriano, propiziando il 25-19 finale.

Nella seconda frazione di gioco il copione non muta, con la Saugella che inizia con il piede giusto (1-4). Questa volta però la formazione capitanata da Marianna Bogliani si riporta subito sotto, senza attendere la metà del set. La ricezione settimese guidata dal libero Francesca Parlangeli tiene bene ed a giovarne è la fase offensiva, con Federica Biganzoli mattatrice del set sia in attacco sia grazie all’ace del definitivo 25-21.

Monza prova a rientrare in partita nel terzo parziale, ma il punto diretto al servizio di Minati dà il via alla rimonta biancoblu. Con carattere, grinta e grande abnegazione in seconda linea, la Lilliput allunga il passo, grazie anche al muro della neo entrata Marina Lubian, classe 2000 al pari di Morello. Milica Bezarevic prova a trascinare le lombarde verso la conquista della frazione, ma il tecnico piemontese prova a restare agganciato alle avversarie inserendo in cabina di regia Silvia Bazzarone. La mossa dà subito i suoi frutti, tuttavia alla distanza è Monza a prendere il sopravvento. Sul 18-20 Moglio chiude il cambio e la Lilliput decolla, con Yasmina Akrari ed Erica Giacomel incisive in attacco e tutte le altre giocatrici concentrate in ogni fondamentale. Si arriva così ad un finale di set non adatto ai deboli di cuore: prima un cartellino rosso all’indirizzo della panchina ospite e poi un secondo ritardo di gioco sanzionato alle padrone di casa portano tutti sul 24-24, ma ai vantaggi ad averne di più è la Lilliput che lotta su ogni pallone e mette al sicuro una vittoria che più meritata non potrebbe essere: 28-26.

 

LILLIPUT SETTIMO – SAUGELLA TEAM MONZA                        3-0

(25-19; 25-21; 28-26)

Lilliput: Morello 1, Minati 17, Akrari 9, Midriano 3, Biganzoli 10, Giacomel 9; Parlangeli (L); Bazzarone, Lubian 2. N.e. Baggi, Bogliani, Bruno, Buffo, Bosi (2L). All. Moglio 2° Giribuola

Saugella: Rimoldi 2, Zago 7, Devetag 9, Candi 5, Dekani, Bezarevic; Lussana (L); Visintini, De Stefani. All. Delmati, 2° Keller.

Arbitri: Licchelli e Lolli.

Note: spettatori 271, durata set 23’, 25’, 39’, totale 1h27’. Ace: Lilliput 6, Saugella 4. Battute sbagliate: Lilliput 7, Saugella 12. Muri: Lilliput 8, Saugella 11. Ricezione: Lilliput 55% (prf 36%), Saugella 62% (prf 43%). Attacco: Lilliput 36%, Saugella 29%. Errori: Lilliput 17; Saugella 27.

 

Massimo Moglio (Allenatore Lilliput Pallavolo): “Finalmente ci siamo sbloccate, potevamo farlo altre volte durante questo inizio di stagione ma sono contento dei tre punti. Sono convinto che ci mancasse sicurezza nei nostri mezzi che abbiamo sfoggiato in questa partita. Prestazione maiuscola delle attaccanti di palla alta, mi è piaciuta molto anche Midriano, che ha l’atteggiamento giusto e la grinta necessaria in partita e in allenamento. Con il rientro di Baggi aumenteremo anche le nostre possibilità: sarà comunque un cammino difficile, dobbiamo ancora migliorare nella correlazione muro-difesa e nel servizio, ancora poco incisivo. Ci godiamo i primi tre punti del campionato”.