Moglio: “Partita difficile, ma siamo pronte!”

Il grande momento è alle porte: l’esordio della Lilliput Pallavolo Settimo Torinese nel campionato di serie A2 è in programma domenica 18 ottobre, alle 18 al PalaSanBenigno. L’avversaria di turno è di quelle da far tremare le gambe: Forlì, formazione costruita per il salto di categoria, sarà il primo esame di maturità della squadra di Massimo Moglio. Proprio l’allenatore torinese, uno degli artefici della scalata dalla serie C alla serie A2, ci accompagna verso l’esordio.

– Massimo Moglio, ci siamo. La sfida con Forlì è difficile, ma anche affascinante e storica, essendo l’esordio della Lilliput in serie A2. Pronti?
“Certo, prontissime. Affrontiamo una squadra fortissima, che può vantare campionesse come Aguero, Smirnova, Saccomani: ben strutturata dal punto di vista fisico, quadrata. Ci sono due giocatrici esperte, che possono risolvere le situazioni di difficoltà. Partiamo con gli sfavori del pronostico, ma va bene così: dobbiamo avere la mentalità giusta, non abbiamo nulla da perdere. Sappiamo di avere molto da imparare da queste prime esperienze in A2″.

– Sarà dunque la serenità l’arma su cui punterà la Lilliput?
“Se non puntiamo sulla serenità e sulla tranquillità la vedo dura. La chiave di volta della partita sarà il servizio, la sua efficacia: se riusciremo a metterle in difficoltà con questo fondamentale, potremo avere qualche possibilità. Dal punto di vista esclusivamente tattico loro sono più forti di noi”.

– Oltretutto la squadra dovrà fare a meno della capitana, Marianna Bogliani…
“Vero, saremo senza Bogliani, ma abbiamo Midriano, valida titolare, che farà bene. Non sono preoccupato”.

Moglio
Massimo Moglio, allenatore della Lilliput Settimo Torinese

– Come procede l’inserimento di Baggi e Minati?
“Minati è giocatrice di esperienza che ha solo bisogno di trovare affiatamento con palleggiatrici, Baggi ha anche la necessità di diventare protagonista nel sestetto. Ci aspettiamo questo, anche se l’inserimento è ottimo, alcuni aspetti tecnici sono migliorati ed è attaccante temibile, vista l’altezza a cui colpisce la palla”.

– Perchè venire domani al PalaSanBenigno?
“Domani è l’esordio, importante che ci sostengano in questo momento di cambiamento. Sarà una partita difficile, contro atlete che hanno fatto la storia della pallavolo mondiale e già questo basterebbe a giustificare la presenza. Sarà una bella partita, conviene venire a Settimo per gustarsi l’esordio in serie A2”.

Inizio partita alle ore 18, ingresso € 8, abbonamento a € 60. La partita sarà trasmessa in radiocronaca diretta streaming su Radio Archimede (www.radioarchimede.it)