Una Lillipuziana sul tetto del mondo

La Lilliput Settimo ha la sua campionessa del mondo.
Stiamo parlando di Marina Lubian, salita sul gradino più alto del podio di Lima (Perù) con la Nazionale Italiana al termine del Campionato Mondiale Under 18 femminile.
Una straordinaria impresa sportiva quella compiuta dalle azzurrine di Marco Mencarelli, capaci di vincere tutte le 8 gare disputate, compresa la finalissima contro gli Stati Uniti.
Tra le protagoniste di questa cavalcata trionfale, come anticipato, la centrale Lubian, classe 2000 in forza alla Lilliput.
Sotto la guida di Massimo Moglio e Debora Garnero, Marina è cresciuta molto in maglia biancoblu, meritandosi appieno la convocazione prima per gli Europei di Samokov (Bulgaria) e poi per la rassegna iridata di Lima.
Da segnalare, infine, una curiosità: Lubian e le altre azzurrine hanno riscritto la storia della pallavolo italiana, visto che in campo femminile mai era stato cinto al collo l’oro ai Mondiali Under 18. Il precedente miglior risultato era stato l’argento in Polonia nel 2003.