Il primo atto della finale play off va alla Lilliput

SERIE B1 FEMMINILE FINALE PLAY OFF: GARA 1 DATA: 16-05-2015
LILLIPUT SETTIMO – DOMOVIP PORCIA 3-1 (25-19; 25-13; 12-25; 25-19)

Prova di forza della Lilliput Settimo che in gara 1 della finale play off sconfigge al PalaSanbenigno la Domovip Porcia, prima classificata del girone B, con il punteggio di 3-1. La squadra di Massimo Moglio parte forte e nella prima metà di gara è padrona del campo. Dopo aver conquistato con determinazione e grinta le prime due frazioni di gioco, le settimesi accusano un passaggio a vuoto nel terzo set, vinto con merito dalle friulane, e iniziano contratte il quarto parziale, ma una volta ingranata la marcia giusta passano a condurre e vanno a regalare una grande soddisfazione a tutti i tifosi al PalaSanbenigno, ancora una volta gremito in ogni ordine di posto.
In avvio di gara la Lilliput non lascia il tempo alle avversarie di entrare in partita e spinta dal numeroso pubblico si porta avanti nel punteggio. Silvia Bazzarone colpisce con incisività dalla linea della battuta, Francesca Parlangeli guida con sicurezza la ricezione biancoblu ed in attacco Federica Biganzoli ed Alessia Midriano mettono giù con caparbietà i palloni che consentono alle settimesi di prendere presto il largo. Antonella Rizzetto prova a tenere a galla la sua formazione, ma con il passare de punti aumenta considerevolmente il distacco tra le due squadre e la frazione di gioco inaugurale si chiude sul 25-19. Da segnalare in questo parziale l’ingresso in campo nella compagine di casa di capitan Marianna Bogliani, Erika Garrafa Botta e Roberta Bruno. Nel secondo set il copione non muta, con la Lilliput in testa sin dai primi scambi. Sara Cortelazzo attacca dalla prima e dalla seconda linea con carattere, ma è tutta la formazione di casa a giocare da grande squadra, con attenzione in tutti i fondamentali, salvo qualche errore di troppo al servizio. Il tecnico ospite prova a mischiare le carte in tavola, tuttavia la supremazia della Lilliput è netta ed è testimoniata dal punteggio di 25-13. La terza frazione, invece, si mette subito male per le settimesi che non riescono a mettere la palla a terra, scontrandosi ripetutamente con il muro di Porcia. Le ospiti prendono coraggio e mettono in mostra una buona pallavolo, mentre il sestetto di Moglio è incapace di reagire. L’allenatore piemontese si affida alla panchina nel tentativo di risollevare la situazione, mandando in campo anche la giovanissima Simona Buffo, ma la frittata ormai è fatta e la squadra friulana conquista a mani basse il set: 12-25. Le scorie della frazione precedente lasciano strascichi nelle fila della Lilliput anche nelle prime battute del quarto parziale: sotto 0-5, le settimesi tornano a difendere e ad attaccare come sanno, trovando nelle inarrestabili Erica Giacomel e Yasmina Akrari i due terminali offensivi prediletti. Riportatasi presto a contatto, la squadra di casa mette la freccia tra il primo ed il secondo timeout tecnico, portandosi a condurre e non facendosi più riprendere dalle avversarie. Lo score di 25-19 chiude di fatto questo primo atto della serie di finale play off, permettendo a Bogliani e compagne di compiere un passo importante verso il traguardo finale.
Sabato 23 maggio la squadra di Moglio farà visita alla Domovip Porcia per gara 2. In caso di successo, la Lilliput conquisterebbe lo storico salto di categoria.

LILLIPUT PALLAVOLO SETTIMO: Bazzarone 3, Cortelazzo 12, Akrari 15, Midriano 5, Biganzoli 18, Giacomel 13, Parlangeli (L); Garrafa Botta, Bruno, Bogliani, Buffo. N.e. Bosi.
All. Moglio, 2° Giribuola.
DOMOVIP PORCIA: Pesce 1, Perrone 2, Positello 9, Rizzetto 12, Serafin 11, Poser 1; Tonon (L); Kirwan 6, Agostinetto 10. N.e. Ciotoli, Mazzon, Baruffi, Gjuzi (2L).
All. Rossato, 2° Marotta.

ARBITRI: Grassia e Caretti.

MURI PUNTO: Lilliput 5 (Akrari 3; Giacomel 2); Domovip 7 (Rizzetto e Positello 3; Agostinetto).
PUNTI IN BATTUTA: Lilliput 8 (Bazzarone e Akrari 3; Biganzoli e Cortelazzo); Domovip 1 (Serafin).
ERRORI A SERVIZIO: Lilliput 11 (Midriano 3; Giacomel e Bazzarone 2; Cortelazzo, Akrari, Bogliani e Garrafa Botta); Domovip 6 (Agostinetto 2; Serafin, Poser, Kirwan e Rizzetto).

Foto di Filippo Arienti (che ringraziamo della concessione)