LILLI2000 inarrestabile anche “alL’alba” !!

L’ALBA VOLLEY – LILLIPUT 0-3
(17-25; 15-25; 22-25)

In quest’ultima trasferta stagionale la LILLI2000 (marchio registrato – ndr – ) di Moglio-Garnero è ospite de L’Alba Volley di coach Salomone. La sempre splendida città di Alba ci accoglie con un pomeriggio soleggiato e con la consueta ospitalità, nonchè con una manifestazione enogastronomica (Vinum..) molto apprezzata dai sostenitori settimesi (pare che qualcuno di loro sia stato sottoposto dalla forza pubblica all’alcol test per consentirgli anche solo di camminare per le vie del centro, ma i loro nomi sono stati secretati dalle autorità per evitare disordini). Ma veniamo alle “cose serie”…cioè alla pallavolo.
Reduce da uno splendido filotto di 5 vittorie consecutive foriero dell’agognata salvezza (nell’ordine regolate Centallo, Santena, La Folgore, Cherasco e la capolista Chisola), la banda di ragazzine si presenta ad Alba apparentemente senza aver più nulla da chiedere al campionato. Ed anche le ragazze di coach Salomone, tranquille a metà classifica, dovrebbero aver “sepolto” l’ascia di guerra non potendo più ambire a zona playoff nè rischiando nulla in zona playout.
Insomma, avrebbe potuto essere una noiosa partita di fine stagione tra due squadre appagate.
E invece eccoti il match che non ti aspetti: la banda LILLI2000 sfodera quella che, parere personale di chi scrive, è una delle migliori gare disputate dell’intera stagione. Sicuramente la migliore in quanto a continuità del livello di gioco espresso ed in quanto a “cattiveria agonistica” : si parte in quarta, rintuzzando palla dopo palla la resistenza delle validissime avversarie (40 punti in classifica e 7°posto, mica briciole..), mettendo la testa avanti in ogni set con vantaggi sempre cospicui. Nessuna pausa nel ritmo, nella concentrazione e nel livello di attenzione porteranno a dei parziali piuttosto netti. Una macchina da guerra (quasi) perfetta. Le avversarie, dopo aver tentato una fiera resistenza, non possono che esporre il candido vessillo simbolo di resa. Anche coach Salomone, fiero avversario sempre indomito e solito spronare alla lotta le sue squadre fino all’ultimo punto di ogni gara, capisce che oggi con un avversario che gioca così poco si può fare (ringraziamo per altro la società L’Alba per le belle parole pubblicate sulla nostra squadra..-ndr-).
Le ragazze de L’Alba tentano in extrema ratio di forzare il servizio in modo da mettere in difficoltà lo sviluppo del gioco Lilliput, ma purtroppo per loro non è giornata ed il numero di errori sopravanza le battute veramente efficienti.
L’ottima ricezione di Rebi Ghirotto permette alla nostra regista Lele Morello di armare con precisione le sue bocche da fuoco sia con palla alta (Tonello, Joly e Garrone) che con veloci e fast (Lubian, Kone e Gorlato).
Nota di merito per Sara “Cola” Colamartino, che con un paio di difese toste affossa le residue velleità avversarie.
In vista dei prossimi impegni in Under 16 sarà importante confermare questo livello di concentrazione e di attenzione, lavorando con scrupolo e continuità durante la settimana per andare a limare le imperfezioni che ancora ci sono. Ma su questo punto non abbiamo dubbi che i coach Moglio – Garnero non permetteranno cali, anzi….
Sabato prossimo giornata nella giornata conclusiva, sfida casalinga con lo Sporting Barge, che verrà al PalaSanBenigno di Settimo T.se (ore 17,30) per tentare di accedere ai play off in un avvincente testa a testa a distanza con il Lasalliano. I presupposti per una bella gara ci sono tutti.