La Lilliput sale al primo posto in classifica

LILLIPUT SETTIMO – PROGETTO ORAGO 3-1
(25-22; 23-25; 25-19; 25-22)

La Lilliput Settimo di Massimo Moglio supera in 4 set le giovanissime del Progetto Orago e, vista la contemporanea battuta d’arresto interna di Pinerolo contro l’Igor Volley, balza in testa alla classifica del girone A. Un successo sofferto quelle delle biancoblu al cospetto delle determinate lombarde, messo in cassaforte soprattutto grazie al gioco al centro, arma in più del sestetto settimese. Vinto il set inaugurale col punteggio di 25-22, la Lilliput getta alle ortiche la frazione di gioco successiva, dilapidando un vantaggio di 16-12 alla seconda sospensione tecnica e inchinandosi per 23-25. La reazione della compagine biancoblu non tarda a manifestarsi nel terzo parziale, vinto 25-19, ma nel quarto set una partenza con il freno a mano tirato (5-8) rischia di compromettere tutto e la squadra capitanata da Marianna Bogliani riesce a tirarsi fuori dalle sabbie mobili con una seconda parte di frazione convincente.
In avvio di gara, Orago parte forte trascinato da Francesca Napodano, ma quando Silvia Bazzarone gioca con continuità al centro c’è ben poco da fare per le giovani ospiti, con Yasmina Akrari immarcabile in attacco. La Lilliput va in panchina per il secondo timeout tecnico sul +4 (16-12) e nel finale tiene a bada le ragazze di Franca Bardelli affidandosi soprattutto ai muri punto di Alessia Midriano (ben 5 nel set d’apertura, ndr) ed agli attacchi dell’opposto Roberta
Bruno: 25-22. Dopo il cambio di campo la squadra settimese continua a dettar legge (8-3), ma con il passare dei punti si fa riprendere dal Progetto Orago che trova punti importanti da Sofia Tosi e Dora Peonia. Le lombarde mettono la freccia sul 20-21 e conducono in porto il set con il minimo scarto sfruttando alcune ingenuità delle padrone di casa, fatali per l’esito del parziale: 23-25. Si gioca punto su punto e la Lilliput, presentatasi in campo con Sara Cortelazzo nel ruolo di opposto, fatica non poco a staccare nel punteggio le avversarie di serata, riuscendoci solamente nella seconda metà del terzo set. Federica Biganzoli ed Erica Giacomel mettono a terra palloni pesanti, consentendo alla squadra settimese di uscire alla distanza e di non farsi più riprendere (25-19). Il copione della quarta frazione è il medesimo, anche se in questo frangente il sestetto di Moglio si trova a dover inseguire alla prima sospensione
tecnica: 5-8. Francesca Parlangeli e compagne tengono bene in ricezione, la percentuale d’attacco della Lilliput lievita (50% di
squadra) e il sorpasso avviene già prima di metà set. La formazione biancoblu allunga, vede in campo anche le giovani Erika Garrafa Botta e Simona Buffo, e solo qualche distrazione nel finale rende il punteggio conclusivo meno netto: 25-22.
Sabato 7 marzo, la Lilliput farà visita alla Yamamay Busto Arsizio nel quinto turno del girone di ritorno.

LILLIPUT PALLAVOLO SETTIMO: Bazzarone 2, Bruno 4, Akrari 22, Midriano 17, Biganzoli 13, Giacomel 14; Parlangeli (L); Garrafa Botta 1, Cortelazzo 1, Buffo 1. N.e. Bogliani, Bosi.
All. Moglio, 2° Giribuola.
PROGETTO ORAGO: Di Maulo 3, Tosi 14, Peonia 14, Balzanelli 3, Napodano 24, Ch. Bosetti; Bonvicini (L); Tanase 10, Imperiali, Bettini 1, Fusari, Fezzi.
All. Bardelli.

ARBITRI: Fallarini e De Donno.

MURI PUNTO: Lilliput 13 (Akrari e Midriano 6; Bruno); Orago 4 (Peonia 2; Tanase e Balzanelli).
PUNTI IN BATTUTA: Lilliput 9 (Biganzoli 4; Bazzarone 2; Midriano, Akrari e Garrafa Botta); Orago 7 (Napodano 3; Balzanelli 2; Tanase e Peonia).
ERRORI A SERVIZIO: Lilliput 4 (Midriano 2; Bazzarone e Cortelazzo); Orago 8 (Di Maulo e Tanase 2; Tosi, Peonia, Napodano e Bettini).