La capolista passa a Torino

LILLARELLA – MULTIMED RED VOLLEY 1-3
(25-21 ; 21-25 ; 21-25 ; 20-25)

E’ stata una lezione di pallavolo a domicilio quella ricevuta domenica pomeriggio dal Red Volley che a fine partita incassa anche l’applauso della calorosa, ma sportiva tifoseria di casa.

Dopo un primo set illusorio, dove il Lillarella ha giocato un buon volley vincendolo senza troppe difficoltà, le ospiti hanno saputo prendere le misure e imporre il loro gioco infliggendo un perentorio 3 a 1 ad un Lillarella incapace di ritrovare il bandolo della matassa.

Le vercellesi hanno giocato da capolista, trovando regolarità in battuta, solidità in difesa, velocità in fase di distribuzione ed efficacia in attacco, anche per vie centrali.

Ci sarebbe voluto il miglior Lillarella per avere ragione di una compagine avversaria così completa e in forma.

Un insegnamento utile da questa sconfitta è proprio il fatto che se si vogliono vincere le partite importanti bisogna giocare al 110%, mentre il Lillarella di domenica, forse, ha espresso un 70% delle sue potenzialità.

Il salto di qualità passerà proprio attraverso la capacità, già dimostrata in alcune occasioni, di imporre il proprio ritmo e il miglior gioco quando serve, nei momenti critici della stagione e delle partite chiave.

Le possibilità ci sono, la fiducia non manca, il salto di qualità è alla portata.

Boggio 2 – Cicogna 15 – Buffo 14 – Deagostini 11 – Micheletto 8 – Pasca 4 – L.: Demarchis/Colletta – Saltarella 1 – Stura 3 – Fantino 1 – Manina – Coggiola