La Lilliput resta fuori dalla Final Four

COPPA ITALIA SERIE B1: RITORNO QUARTI DI FINALE DATA: 14-01-2015
FENERA CHIERI – LILLIPUT PALLAVOLO SETTIMO 3-0 (25-21; 25-23; 25-20)

Alla Lilliput Settimo non riesce l’impresa di andare a vincere al PalaMaddalene e di ribaltare la serie valevole per i quarti di finale della Coppa Italia di serie B1. Se nell’ultimo turno della prima fase di Coppa le ragazze di Massimo Moglio passarono a Chieri per 1-3 ipotecando la qualificazione al turno successivo, questa volta il colpo esterno non va a segno e, in virtù del successo al tiebreak della Fenera Chieri nella gara d’andata del 6 gennaio scorso, alla Final Four nazionale accede proprio il sestetto chierese.
A far la partita sono Valentina Soriani e compagne che, nonostante la presenza in panchina a scopi precauzionali di Ylenia Migliorin, sul campo amico non vogliono sprecare questa ghiotta occasione. La Lilliput non graffia in attacco e si trova subito costretta ad inseguire nel punteggio. Preso per mano da Beatrice Francesconi, Chieri allunga fino al +8 (21-13), ma nel finale rischia qualcosa di troppo permettendo alle ospiti di avvicinarsi pericolosamente. In casa settimese gli ingressi di Erika Garrafa Botta, Simona Buffo e Sara Cortelazzo provano a scuotere la squadra, tuttavia il vantaggio chierese è ampio e si concretizza sul 25-21 finale. Il rammarico più grande per la Lilliput è sicuramente l’esito del secondo set, il più equilibrato dal primo all’ultimo pallone. Da metà frazione la formazione di Moglio cambia passo, trascinata in attacco da Erica Giacomel, l’unica biancoblu in doppia cifra al termine dell’incontro. Nel finale, però, la Lilliput dilapida un vantaggio di 21-23, inchinandosi sotto i colpi di Federica Nasari e vanificando così la chance di riaprire il match: 25-23. Il doppio vantaggio rassicura Chieri che da un lato sa di essere ad un solo passo dalla Final Four e dall’altro è consapevole dell’autentica impresa che dovrebbe fare la Lilliput per ribaltare la serie. In attacco la compagine di casa continua ad avere percentuali migliori e incrementa i giri del proprio motore nella parte centrale del parziale. Sotto 16-10 alla seconda sospensione tecnica, le settimesi non hanno più la forza di risalire la china e consegnano la vittoria e la qualificazione alla Final Four nazionale nelle mani delle avversarie, terminando qui la loro avventura in Coppa Italia.
Sabato 17 gennaio, la Lilliput tornerà in campo al PalaSanbenigno per ospitare la Lpm Mondovì nel dodicesimo e penultimo turno del girone d’andata di B1.

FENERA CHIERI: Bersighelli, Nasari 15, Soriani 9, Salvi 5, Francesconi 12, Marcone 6; Agostino (L); Torrese, Moretto. N.e. Curiazio, Levoni, Migliorin, Sandrone (2L).
All. Gallo, 2° Druetto.
LILLIPUT PALLAVOLO SETTIMO: Bazzarone 2, Bruno, Akrari 5, Midriano 7, Biganzoli 3, Giacomel 10; Parlangeli (L); Garrafa Botta 1, Cortelazzo 6, Buffo 8, Bogliani. N.e. Bosi.
All. Moglio, 2° Giribuola.

ARBITRI: Birtolo e De Donno.

MURI PUNTO: Fenera 4 (Soriani 2; Nasari e Salvi); Lilliput 5 (Akrari 3; Giacomel e Midriano).
PUNTI IN BATTUTA: Fenera 3 (Francesconi 2; Soriani); Lilliput 4 (Bazzarone 2; Buffo e Garrafa Botta).
ERRORI A SERVIZIO: Fenera 8 (Salvi, Francesconi e Nasari 2; Bersighelli e Marcone); Lilliput 7 (Akrari e Midriano 2; Cortelazzo, Giacomel e Buffo).