Genio e sregolatezza….

Verso la fine del 1800 un artista tale non era se al suo innato e indiscutibile genio non accompagnava una buona dose di sregolatezza…
Van Gogh, Modigliani… ecco, soprattutto quest’ultimo…l’eleganza e la profondità dei soggetti ritratti nei suoi quadri, i colori intensi, caldi, sensuali, ne hanno reso uno dei pittori più famosi e amati… come le nostre belle, eleganti fanciulle.
Eppure, la sua vita non può essere certo portata a esempio di condotta esemplare… ma questo vale nello sport?
Certo. Personalmente mi sto convincendo definitivamente che l’importante sia vincere: perdere non mi piace, ma soprattutto non mi piace perdere – neanche un set – come è successo l’altra sera.
Contro una compagine decisamente inferiore alle nostre potenzialità… le nostre sono state capaci di gettare alle ortiche il terzo set, e in malo modo, ingiudicabile, improponibile, ingiustificabile… dopo aver vinto c, come da pari nostre, il primo in modo agevole e il secondo – gulp – in rimonta, pur iniziando con un parziale 11 a 4 !
Siamo generose, dilapidiamo, resuscitiamo i Lazzari che incontriamo lungo il nostro cammino.
Achtung, a noi alla Lilliput o Lillarella che sia, nessuno ha mai regalato nulla.
Chiunque incontriamo ci danno contro come se, per loro, fosse la partita della vita e della morte.
Noi no. Non riusciamo a affondare il coltello – agonisticamente parlando, è ovvio – quando sarebbe il momento.
La squadra avversaria langue, boccheccia… presto respirazione artificiale, defibrillatore, flebo ricostituente…
Basta. Carissime, perandare avanto, oltre che belle – e lo siete – dovete imparare a essere cattive.
Il Pastore Errante Silano incontra spesso Lupi.
Dai… meno Cappuccetto Rosso e più “Bastarde dentro”, ops !!!
… tantobbbene !!!
Per la cronaca, l’ultimo set è terminato 25 a 10. Per noi… se vogliamo…
Lode, lode, lode a Martina… una Dea in una serata molto terrena.
P.E.S.

LILLARELLA vs TESTONA : 3 – 1
25 a 14 – 25 a 23 – 21 a 25 – 25 a 10

Buffo 18 – Cicogna 15 – DeAgostini 22 – Micheletto 4 – Pasca 7 – Manina 1 – Molino 1 – Saltarella 2 – Coggiola 2 – Fantino 2