La sconfitta che non ti aspetti

LILLARELLA – TESTONA 2–3
(23-25 ; 25-18 ; 22-25 ; 26-24 ; 15-17)

Puntuale è arrivata la sconfitta che non ti aspetti. Non tanto per il fatto che si sottovalutasse il Testona, che si è dimostrata una squadra molto valida, quanto per le prestazioni in crescita delle Lillarelle delle ultime uscite.

In alcuni commenti precedenti abbiamo detto che si inizia a vedere il gruppo e proprio il gruppo si è visto anche nella sua giornata no.

Al di là delle individualità è stata una prestazione negativa nel suo complesso con pochi alti e molti bassi ed un gioco complessivamente “telefonato” e prevedibile per una compagine avversaria entrata in campo molto determinata e grintosa.

Ecco, forse proprio grinta e determinazione, quelle caratteristiche ben espresse nelle ultime partite che hanno visto le ragazze di casa imporsi con autorevolezza contro avversarie di ottimo livello, ieri sono venute per qualche motivo a mancare.

Anche questo fa parte del percorso di crescita del gruppo che deve imparare ad uscire correttamente, mantenendo salda la concentrazione, anche dai giustificati momenti di euforia che seguono le vittorie sonanti.

Spesso si dice che si impara dalle sconfitte, ma quando si inizia ad andare a gonfie vele, imparare dalle vittorie diventa fondamentale.

Manina 4 – Cicogna 12 – Deagostini 16 – Buffo 18 – Pasca 13 – Fantino 0 – Demarchis – Coggiola 5 – Micheletto 5 – Saltarella 2 – Boggio 0 – Colletta