La Lilliput non lascia scampo alla Yamamay

SERIE B1 FEMMINILE GIRONE A: 5° TURNO DATA: 15-11-2014
LILLIPUT SETTIMO – YAMAMAY BUSTO ARSIZIO 3-0 (25-16; 25-14; 25-15)

Netto successo casalingo della Lilliput Settimo che contro la Yamamay Busto Arsizio conquista il primo 3-0 in campionato. Le ragazze biancoblu concedono solamente 45 punti in 3 set alla giovanissima squadra lombarda, presentatasi in Piemonte priva della schiacciatrice Giulia Angelina, la sua giocatrice di punta. Il tecnico Massimo Moglio sfrutta l’occasione per dare spazio a tutte le atlete a sua disposizione, comprese le più giovani che si fanno trovare pronte.
In avvio di gara è la Yamamay a partire meglio, con Ilaria Simonetta sugli scudi in fase offensiva (3-7). Non appena le settimesi pongono un freno agli errori gratuiti, la gara si mette in discesa per la Lilliput che agguanta la parità a quota 10 e pochi scambi dopo, spinta avanti dalle difese di Federica Biganzoli, piazza un parziale di 9-0 su turno in battuta di Roberta Bruno che, di fatto, chiude il set (19-11). Alessia Midriano detta legge in prima linea e l’ingresso della giovane diagonale composta da Erika Garrafa Botta e Simona Buffo permette alle padrone di casa di incrementare il margine di vantaggio sulle avversarie, sino al 25-16 finale. Forti della lezione del set d’apertura, le settimesi si presentano in campo in avvio di seconda frazione con la giusta concentrazione e presto staccano le avversarie: 8-2 il punteggio al primo timeout tecnico. I muri di Yasmina Akrari e Silvia Bazzarone spediscono al mittente gli attacchi delle biancorosse lombarde, l’ingresso di Sara Cortelazzo è positivo, la ricezione guidata da Francesca Parlangeli non corre mai seri pericoli e il vantaggio interno cresce con il passare dei punti. Sul 14-5 l’entrata in campo di capitan Marianna Bogliani viene salutata da tutto il pubblico del PalaSanbenigno con un caloroso applauso e alcuni istanti dopo è il turno di Giulia Bosi in seconda linea. Il finale di set è tutto griffato Erica Giacomel che mette a terra palloni importanti e propizia l’allungo che conduce al traguardo: 25-14. La Yamamay prova a impensierire le più esperte padrone di casa nella parte iniziale del terzo parziale di gioco con la neo entrata Virginia Peruzzo, tuttavia dopo la prima sospensione tecnica (8-6) la Lilliput viene presa per mano in attacco da Biganzoli e cambia marcia. Busto Arsizio tira i remi in barca e nel finale, oltre al muro punto del capitano settimese, degne di cronaca sono le schiacciate di Buffo che fanno calare il sipario sull’incontro: 25-15.
Domenica 23 novembre il sestetto di Moglio andrà a giocare sul campo della Fenera Chieri per la sesta giornata di campionato.

LILLIPUT PALLAVOLO SETTIMO: Bazzarone 2, Bruno 3, Akrari 2, Midriano 7, Biganzoli 9, Giacomel 11; Parlangeli (L); Garrafa Botta 2, Cortelazzo 1, Buffo 8, Bogliani 1, Bosi.
All. Moglio, 2° Giribuola.
YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Mazzotti 1, Simonetta 6, Venturini, Giobbe 1, Varone 8, Tesanovic; Della Canonica (L); Peruzzo 4, D’Adamo 1, Belli 1. N.e. Civita.
All. Lucchini, 2° Rondanini.

ARBITRI: La Barbera e Pampalone.

MURI PUNTO: Lilliput 9 (Midriano 3; Giacomel e Bazzarone 2; Bogliani e Garrafa Botta); Yamamay 1 (D’Adamo).
PUNTI IN BATTUTA: Lilliput 6 (Bruno 2; Akrari, Biganzoli, Garrafa Botta e Buffo); Yamamay 2 (Varone e Mazzotti).
ERRORI A SERVIZIO: Lilliput 9 (Garrafa Botta 3; Biganzoli 2; Akrari, Giacomel, Cortelazzo e Bogliani); Yamamay 9 (Mazzotti 3; Simonetta 2; Varone, Giobbe, Tesanovic e D’Adamo).