Le nostre SONO matite Osama

… cosa succede quando un allievo sottovaluta una verifica… tanto è facile… sono preparato… ecchessaramai !!! … succede che, la verifica affrontata con superficialità, con approssimazione e con scarsa lucidità e convinzione, ti riserva sgradite sorprese che ti portano a fare la figura del merlo.
… se poi l’allievo non porta neanche il materiale… ha le matite, ma gli manca il temperino: non può temperare la punta e ogni riga che traccia è un solco in cui piantare le patate, non ha la gomma per cui non può cancellare gli errori e rimediare agli stessi, questi rimangono li sotto gli occhi di tutti, segni pesanti e fastidiosi di una prova scialba e incolore.
… ma per fortuna noi – le Lillarelle – non siamo una squadra qualunque.
Le nostre non usano matite Giotto… le nostre SONO matite Osama – non Bin Laden – Caran d’ache… la classe non è acqua, per cui, riprese, scosse da un Gobbato giustamente inferocito più di Billy coyote contro Bip-Bip hanno saputo riprendersi e ristabilire le giuste distanze contro avversarie che non sono mai sembrate superiori e che, però, ci hanno surclassato nel primo set, perso dalle nostre prime della classe.
Loro hanno fatto il loro bravo compitino e hanno meritato di vincere il primo set.
Noi siamo rimasti a guardare, incapaci di riprenderle quando la situazione si era fatta ormai pesante.
Attenzione: contro avversarie più impegnative non sarà sempre Natale !
Vi vogliamo – e siete – come contro il Chisola, eccheccaspita !!!
E vero che anche il nome delle avversarie, l’altra sera, poteva indurre a miti intendimenti e agli ozi di Capua: sembravano predestinate… VA-LENTINO vol-PIANO… e invece nel primo set ci hanno superato, fischiando in curva.
La scarsa vena di qualche attaccante (troppe palle fuori), la fragilità dei muri (aperti o schizzanti), errori in difesa e ricezione… insomma tutto non è andato come doveva.
Positivo solo il palleggio (qualche doppia ma ci può stare).
Meglio il Secondo. Finalmente le nostre hanno temperato le matite. Buon ingresso di Pasca (quattro ace consucutivi su sei battute di fila). Si riprende Cicogna (otto punti), concreta Maddalena.
Finisce con un vantaggio di 15 punti !
Nel terzo trascinate dalla solita Buffo vinciamo con un distacco di 12 punti.
Nel quarto e ultimo, ottime prove di Cicogna e Pasca.
Nel terzo e nel quarto si è rivista Stura. Sebbene rimessa in gioco solo nelle fasi finali ha totalizzato (quasi) il 100% nelle schiacciate !
Alla prossima.
Chi vi scrive curerà la cronaca quasi esclusivamente delle partite U18… ma ha trovato una più che valida partner in LILLARELLA LA PASTORELLA ( vedasi commento alla partita di VC).
ciao,
PES

LILLARELLA vs VALENTINO VOLPIANO : 3-1
21a25 – 25a10 – 25a13 – 25a16

Buffo 19 – Cicogna 16 – Micheletto 7 – Pasca 12 – Fantino 1 – Coggiola 6 – Manina 1