La Lilliput vince il derby torinese con il Collegno

SERIE B1 FEMMINILE GIRONE A: 3° TURNO DATA: 01-11-2014
LILLIPUT SETTIMO – COLLEGNO VOLLEY CUS 3-1 (25-14; 18-25; 25-13; 25-18)

Prima vittoria piena in campionato per la Lilliput Settimo che al PalaSanbenigno piega il Collegno Volley Cus con il punteggio di 3-1. Le ragazze di Massimo Moglio, dopo un avvio convincente, consegnano alle ospiti la seconda frazione di gioco, ma a partire dal terzo set non trovano ostacoli sulla loro strada e vanno a mettere al sicuro i 3 punti.
Nella fase iniziale della partita entrambe le squadre faticano non poco a mettere la palla a terra (17% e 14%, rispettivamente, le percentuali d’attacco di Lilliput e Collegno, ndr), ma Federica Biganzoli e compagne sono più presenti a muro e soprattutto in battuta, fondamentale con il quale mandano in tilt la ricezione ospite. I 5 ace del set d’apertura, con 2 punti diretti a testa dalla linea del servizio di Erica Giacomel ed Erika Garrafa Botta, rappresentano un bottino importante per il sestetto settimese. Dal secondo timeout tecnico (16-13) Francesca Fonsati e compagne perdono terreno e nel prosieguo della frazione non riescono più a riportarsi sotto, alzando bandiera bianca sul punteggio di 25-14. Dopo il cambio di campo Collegno parte forte, con determinazione, e sin dai primi punti si porta a condurre sfruttando una maggior incisività in fase offensiva. La Lilliput aumenta il numero degli errori gratuiti (9 in questo parziale, ndr) e non riesce più a riprendere le rivali: da 13-16 si passa in un batter di ciglia a 13-21 e il cammino verso la parità nel conto dei set è breve (18-25).
La squadra guidata da Moglio, subito lo schiaffo, si rimette a giocare come sa nella terza frazione e per le neopromosse ospiti la strada si fa tutta in salita. Alessia Midriano e Yasmina Akrari colpiscono dal centro, ben servite dalla palleggiatrice Silvia Bazzarone; in ricezione Francesca Parlangeli e compagne garantiscono affidabilità ed al resto ci pensano le attaccanti di palla alta, con Biganzoli che incrementa ripetutamente il proprio bottino di serata. Collegno si stacca presto e, come accaduto in avvio di gara, non riesce a tenere il passo delle padrone di casa, arrendendosi sullo score di 25-13. Nella quarta frazione Maria Elena Ortolani prova a far rientrare in partita le sue compagne, ma verso metà parziale, dopo un attacco di Sara Cortelazzo (confermata in campo dal terzo set dopo un’alternanza nella prima metà di gara con Roberta Bruno), la Lilliput cambia marcia e non si fa più riprendere. I 12 errori ospiti spengono ogni velleità di rimonta e l’incontro termina in poco più di un’ora e mezza sul 3-1 (25-18). Da segnalare nelle fila settimesi l’ingresso in campo nel finale della giovanissima (classe 1998) Simona Buffo.
Sabato 8 novembre il sestetto di Moglio andrà a giocare sul campo del Progetto Orago per la quarta giornata di campionato.

LILLIPUT PALLAVOLO SETTIMO: Bazzarone, Cortelazzo 2, Akrari 8, Midriano 11, Biganzoli 15, Giacomel 13; Parlangeli (L); Garrafa Botta 2, Bruno 3, Buffo. N.e. Bosi, Pasca.
All. Moglio, 2° Giribuola.
COLLEGNO VOLLEY CUS: Ferro, Valli 12, Moruzzi 5, Gobbo 4, Ortolani 10, Fragonas 4; Zauri (L); Ivaldi, Fonsati 2, Mariotti 1, Mirandola 1. N.e. Fasano.
All. Bertini, 2° Bonessa.

ARBITRI: Barbagallo e Birtolo.

MURI PUNTO: Lilliput 6 (Akrari 3; Midriano 2; Biganzoli); Collegno 5 (Moruzzi e Gobbo 2; Valli).
PUNTI IN BATTUTA: Lilliput 6 (Biganzoli, Giacomel e Garrafa Botta); Collegno 1 (Valli).
ERRORI A SERVIZIO: Lilliput 11 (Midriano 3; Giacomel, Cortelazzo, Bazzarone e Akrari 2); Collegno 11 (Ortolani e Gobbo 3; Fragonas e Fonsati 2; Mariotti).