Il tiebreak stavolta è fatale alla Lilliput

SERIE B1 FEMMINILE GIRONE A: 2° TURNO DATA: 25-10-2014
EUROSPIN PINEROLO – LILLIPUT SETTIMO 3-2 (25-21; 17-25; 25-22; 22-25; 15-11)

Secondo tiebreak consecutivo per la Lilliput Settimo, ma questa volta, a differenza dell’esordio casalingo contro l’Igor Volley Trecate, il successo finale va alle avversarie dell’Eurospin Pinerolo che ci hanno creduto maggiormente e con più convinzione rispetto alle ospiti. Una curiosità: se in tutto lo scorso campionato le biancoblu di Massimo Moglio andarono solo una volta al quinto set, le prime due uscite di stagione regolare di quest’anno sono terminate al tiebreak. Le certezze del passato vanno ricostruite gara dopo gara ed allenamento dopo allenamento, con umiltà e fame di vittoria, alimentando costantemente quella chimica di gruppo che è stata il segreto di quanto fatto negli ultimi anni e che, inconsciamente o meno, pare meno solida.
L’avvio di gara è favorevole alla Lilliput che si porta presto sul +3 (6-9). Il vantaggio ospite tiene fino al punteggio di 13-15, quando la squadra guidata in cabina di regia da Beatrice Valpiani è brava a ribaltare le sorti del set ed a non farsi più riprendere. Il cambio di diagonale e l’ingresso della giovanissima Simona Buffo nelle fila settimesi non sono sufficienti a riprendere le pinerolesi che con merito vanno a metter le mani sulla frazione di gioco d’apertura: 25-21. Dopo il cambio di campo c’è Roberta Bruno dentro da opposto e l’equilibrio la fa da padrone sino alla seconda sospensione tecnica (14-16). La Lilliput quando gioca al centro fa male e una volta allungato il passo fa il vuoto alle sue spalle, pareggiando i conti per 17-25. L’inerzia della partita cambia ed è la formazione settimese ora a comandare le danze. Le ragazze di Moglio restano avanti nel punteggio sino al 19-20, sprecando più di un’occasione per mettere tra loro e le avversarie un cospicuo divario (come sul 14-17, ndr), e nel finale si complicano la vita da sole, consentendo ad una determinata Eurospin Pinerolo di andare ad aggiudicarsi sulle ali dell’entusiasmo il parziale con lo score di 25-22: gli 11 errori gratuiti (7 in attacco, ndr) delle biancoblu in questo set rappresentano una vera e propria zavorra. La Lilliput accusa il colpo e va in confusione. Pinerolo, dal suo canto, è brava ad approfittare sin dai primi scambi dell’empasse settimese: il 7-3 dell’avvio viene incrementato nel prosieguo della frazione. Sul 21-16 i giochi sembrano ormai scritti, tuttavia le biancoblu, trovatesi sul ciglio del precipizio, hanno una reazione d’orgoglio e piazzano un parzialone di 8 punti consecutivi targato Erica Giacomel ed Alessia Midriano che le porta al set point, trasformato alla seconda occasione da un perentorio muro della stessa centrale ex di turno: 22-25. Il tiebreak è giocato meglio da Maurizia Borri e compagne. La Lilliput in due occasioni (8-7 e 12-10) prova ad avvicinarsi, ma Pinerolo attacca con percentuali più alte e va a far festa al centro del campo: 15-11.
Sabato 1 novembre la Lilliput ospiterà a Settimo il Collegno Volley Cus Torino nel terzo turno di campionato.

EUROSPIN PINEROLO: Valpiani 1, Vokshi 14, Pilotti 16, Tonello 12, Borri 11, Bussoli 13; Giai (L); Ponzio, Bocchino 1, Trinci. N.e. Franco, Nardoianni.
All. Mucciolo, 2° Serratrice.
LILLIPUT PALLAVOLO SETTIMO: Bazzarone 1, Cortelazzo 1, Akrari 18, Midriano 11, Biganzoli 10, Giacomel 20; Parlangeli (L); Garrafa Botta, Bruno 7, Buffo 1. N.e. Bosi, Pasca.
All. Moglio, 2° Giribuola.

ARBITRI: Alice e Ponzo.

MURI PUNTO: Eurospin 10 (Pilotti 4; Tonello 3; Vokshi 2; Bussoli); Lilliput 14 (Akrari 6; Midriano 3; Biganzoli e Giacomel 2; Cortelazzo).
PUNTI IN BATTUTA: Eurospin 3 (Bussoli 2; Valpiani); Lilliput 4 (Giacomel e Biganzoli 2).
ERRORI A SERVIZIO: Eurospin 14 (Tonello, Valpiani e Vokshi 3; Pilotti e Borri 2; Bussoli); Lilliput 12 (Bazzarone e Midriano 3; Biganzoli 2; Giacomel, Akrari, Bruno e Buffo).