La Lilliput accede ai quarti di finale della Coppa Italia di B1

FENERA CHIERI – LILLIPUT SETTIMO 1-3
(25-18; 14-25; 15-25; 23-25)

L’intera posta in palio conquistata sul difficile campo della Fenera Chieri permette alla Lilliput Settimo di chiudere al secondo posto il girone A della Coppa Italia di serie B1 femminile e di staccare il biglietto per i quarti di finale insieme alle già qualificate chieresi, prime in graduatoria. In attesa delle gare conclusive della prima fase della Coppa Italia, infatti, la piazza d’onore nel girone è in cassaforte in virtù dei 4 punti di vantaggio sulla Pallavolo Pinerolo e la classifica avulsa nazionale sorride alle ragazze di Massimo Moglio, già certe di rientrare tra le migliori due seconde classificate dei gironi a 3 e 4 formazioni. Una bella soddisfazione per la Lilliput, società che da sempre affronta la Coppa Italia come rodaggio in vista dell’avvio del campionato.
Al Pala Maddalene di Chieri il sestetto biancoblu si presenta in campo determinato (1-5), trovando buoni spunti con Erica Giacomel ed Alessia Midriano, ma dopo il primo timeout tecnico, affrontato sul punteggio di 7-8, deve subire la reazione delle padrone di casa, prese per mano in attacco da Beatrice Francesconi. A metà frazione la Fenera Chieri vola sul +5 (17-12) e non si fa più riprendere grazie a più che positive percentuali offensive: 25-18. Da migliorare la correlazione muro-difesa, meno efficace di altre gare. Federica Biganzoli e compagne non hanno alcuna intenzione di tirare i remi in barca e dopo il cambio di campo fanno la voce grossa. Sara Cortelazzo e Yasmina Akrari si fanno trovare pronte sottorete, in battuta le settimesi incrinano le certezze delle chieresi e la gara cambia verso. Il parziale è a senso unico in favore delle biancoblu ospiti e nel finale la palleggiatrice Silvia Bazzarone, ex di turno, si toglie la doppia soddisfazione di firmare un muro punto e un bel tocco di seconda che sorprende la difesa rivale: 14-25. Stessa solfa nel terzo set, in cui la Lilliput parte bene (5-10) e punto dopo punto stacca sempre più la Fenera, nonostante i tanti cambi operati dal tecnico di casa. Le percentuali in ricezione di Francesca Parlangeli e compagne migliorano considerevolmente e in attacco Biganzoli e Midriano colpiscono a ripetizione, griffando il 15-25 sul tabellone luminoso. Più combattuta la quarta frazione di gioco: l’inerzia della gara è tutta favorevole alla Lilliput, ma fino all’ultimo Chieri prova a portare l’incontro al tiebreak. Il sestetto guidato in panchina dal tecnico Moglio tenta in 2 occasioni (11-15 e 20-23) di spezzare l’equilibrio con una determinata Cortelazzo, ma il team di casa ribatte colpo su colpo affidandosi a Ylenia Migliorin. Il finale di gara non può che esser deciso da Biganzoli, top scorer del match con 24 punti a referto e bravissima a scolpire il 23-25 risolutivo.
Sabato 18 ottobre, la Lilliput inizierà il campionato di serie B1 ospitando al PalaSanbenigno di Settimo l’Igor Volley Trecate.

FENERA CHIERI: Bersighelli 2, Nasari 11, Soriani 7, Salvi 6, Migliorin 13, Francesconi 9; Agostino (L); Curiazio, Marcone 2, Levoni 1, Moretto 2, Torrese. N.e. Sandrone (2L).
All. Gallo, 2° Druetto.
LILLIPUT PALLAVOLO SETTIMO: Bazzarone 3, Cortelazzo 13, Akrari 8, Midriano 11, Biganzoli 24, Giacomel 9; Parlangeli (L); Garrafa Botta, Bruno, Buffo. N.e. Bosi, Pasca.
All. Moglio, 2° Giribuola.

ARBITRI: Alice e Lizzari.

MURI PUNTO: Fenera 7 (Soriani 3; Salvi 2; Nasari e Migliorin); Lilliput 3 (Cortelazzo, Midriano e Bazzarone).
PUNTI IN BATTUTA: Fenera 4 (Francesconi 2; Soriani e Salvi); Lilliput 9 (Giacomel e Biganzoli 3; Midriano, Akrari e Bazzarone).
ERRORI A SERVIZIO: Fenera 5 (Migliorin 2; Salvi, Nasari e Marcone); Lilliput 8 (Cortelazzo 3; Giacomel 2; Akrari, Midriano e Garrafa Botta).