Pinerolo dà una lezione alla Lilliput

COPPA ITALIA SERIE B1 FEMMINILE GIRONE A: 4° TURNO DATA: 04-10-2014
LILLIPUT SETTIMO – EUROSPIN PINEROLO 0-3 (12-25; 21-25; 19-25)

Brutto passo falso per la Lilliput Settimo nel primo impegno del girone di ritorno della fase inaugurale di Coppa Italia. Al PalaSanbenigno l’Eurospin Pinerolo passa con un netto 0-3 che non
ammette repliche, rinviando il primo appuntamento con la vittoria casalinga delle settimesi. Una gara a senso unico, vinta con merito dalla squadra che si è presentata in campo con il giusto
atteggiamento e maggior voglia di far sua la partita, nonostante l’assenza della centrale Rossella Pilotti. Se da una parte è giusto sottolineare gli evidenti meriti delle pinerolesi, dall’altra è lecito evidenziare la prova da dimenticare delle biancoblu di casa. I 27 errori gratuiti (di cui 14 in attacco e 9 nel fondamentale della battuta) in 3 set sono un fardello insopportabile da portare sulle spalle in ogni categoria della pallavolo, figurarsi in serie B1. In questa fase della stagione le certezze vanno ricercate gara dopo gara e dei passi falsi, anche se amari da digerire, possono far capire qual è la strada giusta da percorrere, ma soprattutto vanno gettate le fondamenta di quello spirito di gruppo che tante soddisfazioni ha
regalato nelle ultime stagioni e che non va dato per scontato, va costruito a partire dagli allenamenti settimanali e poi, punto su punto, in campo.
Il set iniziale è da incubo per la Lilliput. Sotto 5-8 alla prima sospensione tecnica, le ragazze di Massimo Moglio vengono presto doppiate nel punteggio dalle avversarie, concrete in attacco con Roneda Vokshi e Viola Tonello ed efficaci al servizio soprattutto con Silvia Bussoli. Il sestetto biancoblu è incapace di reagire: prima sprofonda a -10 (10-20) e poi completa l’opera subendo un parziale di 12-25 da segnarsi bene a mente. Tutti si attendono la reazione di Federica Biganzoli e compagne nella frazione di gioco successiva, ma questa non si manifesta, con l’Eurospin Pinerolo che continua a guidare nel punteggio fino al 9-13. Uno scatto d’orgoglio propiziato dai muri di Yasmina Akrari, l’unica settimese ad andare in doppia cifra, ribalta la situazione (15-13), ma si tratta di un fulmine a ciel sereno. Presto le pinerolesi riprendono in mano il pallino del gioco e approfittando dei tanti errori delle padrone di casa (10 in
questo set, ndr) si aggiudicano meritatamente anche il secondo parziale: 21-25. La musica non cambia nella terza frazione. Fino al 14-15 la gara è in equilibrio, ma nel finale gli errori tornano a manifestarsi con insistenza (saranno 13 a fine set, di cui 7 in attacco e 5 in battuta) e spianano la strada alla squadra ospite: 19-25.
La Lilliput tornerà ora in campo martedì 7 ottobre al PalaSanbenigno
contro la Lpm Mondovì, nel quinto turno della Coppa Italia.

LILLIPUT PALLAVOLO SETTIMO: Bazzarone 1, Cortelazzo, Akrari 11, Midriano 5, Biganzoli 8, Giacomel 6; Parlangeli (L); Garrafa Botta, Bruno 4, Buffo 1. N.e. Bosi, Pasca.
All. Moglio, 2° Giribuola.
EUROSPIN PINEROLO: Valpiani 3, Vokshi 9, Tonello 13, Franco 5, Borri 7, Bussoli 9; Giai (L); Trinci 2. N.e. Ponzio, Bocchino, Nardoianni.
All. Mucciolo, 2° Serratrice.

ARBITRI: Alice e Lizzari.

MURI PUNTO: Lilliput 10 (Akrari 6; Giacomel 2; Midriano e Biganzoli); Eurospin 10 (Tonello 5; Franco 4; Bussoli).
PUNTI IN BATTUTA: Lilliput 2 (Bazzarone e Biganzoli); Eurospin 8 (Bussoli 3; Vokshi e Trinci 2; Valpiani).
ERRORI A SERVIZIO: Lilliput 9 (Biganzoli 3; Midriano e Bruno 2; Bazzarone e Buffo); Eurospin 4 (Trinci 2; Borri e Bussoli).