Esordio vincente per la Lilliput

COPPA ITALIA SERIE B1: 1° TURNO DATA: 21-09-2014
PALLAVOLO PINEROLO – LILLIPUT SETTIMO 1-3 (25-21; 20-25; 22-25; 17-25)

Il primo impegno ufficiale della Lilliput Settimo coincide con un successo pieno sul campo della Pallavolo Pinerolo nel turno inaugurale della prima fase della Coppa Italia di B1. Le ragazze di Massimo Moglio, appesantite dai carichi della preparazione fisica, faticano soprattutto nel set d’esordio, ma con il passare dei punti trovano fiducia nei propri mezzi e vanno a conquistare l’intera posta in palio su un campo che nella passata stagione le aveva sempre viste uscire sconfitte. I 19 errori in battuta delle settimesi sono tanti, troppi, ma in questa occasione vengono messi in secondo piano dalla buona efficacia a muro e dalle percentuali migliori rispetto alle avversarie nei fondamentali dell’attacco e della ricezione.
In avvio di gara la Lilliput si presenta in campo con la novità Alessia Midriano, dentro al posto di Marianna Bogliani, ancora ai box per i postumi dell’operazione chirurgica al ginocchio destro, e con Roberta Bruno da opposto. Confermate tutte le altre giocatrici che tanto bene hanno fatto nella passata annata. La gara è in equilibrio e se da una parte la squadra ospite passa avanti alle prime due sospensioni tecniche (6-8 e 15-16) con Erica Giacomel incisiva in fase offensiva e la stessa Midriano insuperabile a muro, dall’altra il sestetto pinerolese esce fuori alla distanza, trascinato da Roneda Vokshi e Maurizia Borri. Il tecnico settimese manda dentro Erika Garrafa Botta e Sara Cortelazzo, quest’ultima al rientro in gare ufficiali dall’ottobre 2013 in seguito ai noti problemi di salute, ma la situazione non cambia e la frazione di gioco d’apertura va meritatamente alla Pallavolo Pinerolo: 25-21.
La parte iniziale del secondo parziale ricalca l’andamento della prima metà del set precedente, tuttavia questa volta la Lilliput mette più volte in apprensione la ricezione del team di casa e con gli attacchi di Yasmina Akrari e Cortelazzo va a pareggiare i conti: 20-25.
Pinerolo è sicuramente più in palla da un punto di vista fisico e nella terza frazione spaventa non poco le biancoblu di Moglio. La fase centrale del set è tutta favorevole alle padrone di casa, avanti 16-12 al secondo timeout tecnico. Il pubblico incita le proprie beniamine, ma deve fare i conti con la determinata reazione settimese. Federica Biganzoli e ancora Giacomel in attacco, ben servite dalla palleggiatrice Silvia Bazzarone, Francesca Parlangeli in seconda linea e la buona attenzione a muro delle centrali permettono alla Lilliput di ribaltare la situazione. Determinante anche il cambio di diagonale, con gli ingressi di Garrafa Botta e Bruno che danno nuova linfa all’azione delle biancoblu: 1-2 (22-25).
Tutto facile per Biganzoli e compagne, invece, nella quarta frazione. Presto le settimesi prendono il comando delle operazioni e non lasciano scampo alle avversarie. Avanti 11-16 alla seconda sospensione tecnica, le biancoblu giocano sulle ali dell’entusiasmo e in campo c’è spazio prima per Simona Buffo (classe ’98), brava a farsi trovare pronta sottorete, e per alcuni scampoli di match anche per Daniela Pasca (’97). Il punteggio di 17-25 testimonia la supremazia delle biancoblu.
Giovedì 25 settembre, la Lilliput ospiterà al PalaSanbenigno la Fenera Chieri nel secondo turno di Coppa.
Fischio d’inizio alle ore 21.

PALLAVOLO PINEROLO: Valpiani 1, Vokshi 14, Tonello 10, Pilotti 11, Borri 9, Bussoli 7; Giai (L); Trinci 1, Nardoianni. N.e. Ponzio, Bocchino, Franco. All. Mucciolo, 2° Serratrice.
LILLIPUT PALLAVOLO SETTIMO: Bazzarone 2, Bruno, Akrari 16, Midriano 10, Biganzoli 15, Giacomel 18; Parlangeli (L); Garrafa Botta, Cortelazzo 5, Buffo 2, Pasca. N.e. Bosi. All. Moglio, 2° Giribuola.

ARBITRI: De Donno e Alice.

MURI PUNTO: Pinerolo 4 (Bussoli, Vokshi, Pilotti e Trinci); Lilliput 10 (Akrari 4; Midriano e Biganzoli 2; Giacomel e Bazzarone).
PUNTI IN BATTUTA: Pinerolo 5 (Pilotti e Tonello 2; Vokshi); Lilliput 4 (Midriano 2; Biganzoli e Bazzarone).
ERRORI A SERVIZIO: Pinerolo 9 (Vokshi 4; Bussoli 3; Valpiani e Tonello); Lilliput 19 (Akrari 7; Giacomel 3; Bazzarone, Cortelazzo, Midriano e Biganzoli 2; Garrafa Botta).

(foto copertina Giuseppe Petenzi)