U18 REG – 2° Giornata

LILLIPUT – YSLA TEAMVOLLEY 3-1
(25-16, 25-23, 23-25, 28-26)

Domenica le nostre valide ragazze hanno disputato una partita che, tra luci e ombre, ha permesso loro di fare un passettino, diciamo per ora, piccolo piccolo, in avanti verso il … lo diremo domenica 18, cercando di smentire anche lo slogan della pubblicità del cioccolato: “NOVI? No Lilliput ! ”
Dicevamo, tra luci e ombre. Il primo set è stato quello più perentorio. Dopo un inizio esaltante le nostre hanno subito il ritorno delle avversarie e sino a metà set, anche a causa di qualche errore di troppo in battuta, hanno navigato a vista. Però il set si è concluso, come si diceva, con un netto 25 a 16.
Più ostico il secondo. La navigazione a vista è durata sino al ventesimo punto, quando, con un colpo di reni abbiamo agguantato la vittoria. Loro più brave in difesa. Accidenti prendevano tutto. Sempre piazzate. Noi calate, anche se Gaia ha dimostrato una tranquillità e un senso della posizione lodevole. Comunque 25 a 23 per noi.
Quando si sperava di andare a casetta o a festeggiare in centro a Torino – anche i Pastori Erranti hanno una squadra del cuore… un’altra dopo la Lilliput… che viene prima! neh?! – loro, le brave e mai dome ragazze di Biella ci hanno superato sul filo di lana, rimettendo in discussione la partita. 23 a 25.
La tensione, come era prevedibile, è salita nel quarto e per fortuna – nostra – ultimo set. Nonostante una percentuale in attacco poco efficace, dovuta alla paura di sbagliare o al fatto che di la c’era comunque una squadra reattiva, quando l’esito sembrava volgere a nostro favore,23 a 21 per noi… BUIO… ma, per fortuna, e per le solite capacità di reagire quando è il momento di reagire, il set, tra un batti e ribatti è terminato 28 a 26 per noi. Uaho!
Onore al Team Volley, ma abbiamo comunque vinto perché abbiamo dimostrato di essere coperti nei vari ruoli… però… qualche muro in più… mi suggerisce il mio amico muratore!
Brave, alla prossima.
P.E.S.