Tag: serie B1 femminile

B1F – La Lilliput schianta Albese

Campionato B1 Femminile Girone A 10°giornata

Lilliput-Albese 3-0 (25-20, 25-12, 25-22)

La Lilliput scende in campo al Pala Sanbenigno con la giusta cattiveria, sfodera un’ottima prestazione e si aggiudica il match della 10° giornata, ultima in programma nel 2017, contro il Tecnoteam Albese per 3-0, riscattando subito la sconfitta della settimana scorsa avvenuta per mano della Abo Offanengo.

Le ragazze di coach Venco, il quale sceglie dall’inizio Nicolini, Bisio, Joly, Zingaro, Spadoni, Kone e Garzonio come libero, partono subito bene nel primo set portandosi avanti 7-4 ed allungando ancora sul 11-6 con Kone e Spadoni ispirate sia in attacco che a muro.
Arriva una reazione delle ospiti, ma la Lilli riallunga sul 17-11. Sul 18-14 arriva lo strappo che decide il primko parziale. Un break griffato Nicolini, con un attacco e due muri consecutivi, i quali danno il massimo vantaggio (22-14).
Il primo set viene chiuso da un attacco di Joly col punteggio di 25-20.

Nel secondo set la musica non cambia. Dopo un inizio molto equilibrato (6-6), Joly e Zingaro allungano sul 10-7, preludio ad un lunghissimo break che decide il secondo set. Un parziale di 9 punti consecutivi, con Bisio e Kone formidabili a muro, che porta il risultato sul 20-8. Una formalità aggiudicarsi il set, chiuso per 25-12, con ancora Bisio a segno con gli ultimi due punti.

Anche nel terzo la Lilli parte col piede giusto allungando sul 8-5, con Joly e Bisio inarrestabili. Reagisce Albese ed il muro di Teli vale la parità, ma Spadoni con due attacchi vincenti ed un muro riporta la Lilli sul più 4 (14-10).
Arriva un break ospite, con Piazza e Citterio (15-14), Bisio reagisce prima che un attacco ed un ace di Sironi riportino il set nuovamente in parità (18-18).
L’intensità sale e le nostre ragazze si fanno trovare prontissime. Ancora Spadoni a muro ed un ace di Zingaro regalano un parziale che vale il 22-18, ma la Tecnoteam non vuole arrendersi e si riporta ad una sola lunghezza (22-21), prima che Joly con due attacchi super chiuda il discorso sul 25-22.

Una grandissima prova delle nostre ragazze, bravissime in tutti i fondamentali, in particolare a muro, in difesa ed in ricezione, con Zingaro e Garzonio che chiudono l’incontro rispettivamente con 82 ed 80 per cento di ricezione positiva.

Lilliput:
Joly 12, Nicolini 7, Stefanelli, Spadoni 9, Cane, Ghirotto (L2), Balocco, Bisio 13, Kone 9, Anello, Tessari, Garzonio (L1), Zingaro 5. ALL. Venco, Medici.

Tecnoteam Albese:
Di Luccio, Citterio 8, Coulibalì 6, Sironi 4, Santamaria 7, Rota (L1), Bridi 2, Laffranchi, De Pippo, Sollazzo (L2), Piazza 4, Teli 7. ALL. Mazza, Biffi.

FORZA LILLIPUT!!!

 

Foto di Facebook Antonio De Salvo Lupo (GRAZIE!!)

B1F – Offanengo corsaro a Settimo

 

Campionato B1 F Girone A
Lilliput – Abo Offanengo  1-3
(18-25, 22-25, 25-23, 20-25)
Arriva la seconda sconfitta stagionale della Lilliput, la prima tra le mura amiche del Pala Sanbenigno, che deve arrendersi per 3 set a 1 contro la Abo Offanengo, squadra che ha giocato un’ottima partita mettendo in difficoltà per tutto l’incontro la squadra di coach Venco.
Nel primo set dopo un inizio molto equilibrato la Abo prima con Porzio, Hodzic e l’ace di Milani allunga sul 8-13, poi con Dalla Rosa ed ancora Hodzic rafforza il vantaggio (10-17).
Sul 13-20 la Lilliput ha una buona reazione e trova un parziale di 5-0 con Zingaro, Nicolini e Spadoni.
Parziale restituito subito da Offanengo che chiude il primo parziale 18-25 con un ace di Rancati.
Nel secondo set partono subito bene le ospiti (4-8), che subiscono un controparziale immediato, riportando il set in parità sul 10-10. Equilibrio che regna fino al 16-16, momento nel quale la Abo allunga grazie ai punti di Borghi e Dalla Rosa (17-20).
Ancora una reazione della Lilliput con due punti consecutivi di Zingaro ed il successivo di Kone che valgono il controsorpasso sul 22-21. Ma come nel primo set, il finale è tutto di marca ospite, con Hodzic e Dalla Rosa che ridanno il vantaggio ed un paio di errori delle ragazze di casa che chiudono il secondo col punteggio di 22-25.
Nel terzo set grande equilibrio iniziale (7-7), seguito da un break di Nicolini e compagne, con Bisio e Tessari, quest’ultima subentrata ad inizio set a Joly, ispiratissime (14-9).
Prova a riavvicinarsi la Abo, ma Spadoni ed ancora la coppia Bisio-Tessari riallunga fino al 22-16.
Sembra finito questo set, ma Offanengo non molla e con Donarelli e la solita Dalla Rosa si riavvicina sul 23-20.
Tessari ottiene il campio palla regalando il primo set ball (24-20).
Brava ancora la Abo ad annullarne tre con Dalla Rosa ed Hodzic, prima di arrendersi e cedere il terzo parziale per 25-23.
Il quarto set inizia con un parziale immediato delle ospiti, che allungano fino al 3-9 e consolidano il break con Hodzic e Porzio, portandosi sul 6-13.
Bisio e Nicolini tentano di riavvicinare la Lilli (11-16), ma la Abo non ha intenzione di rilassarsi e mette a segno un nuovo parziale, riallungando fino al 14-22 e conquistando il primo match ball sul 16-24.
Arriva un’ultima insperata reazione della Lilli con Bisio, Nicolini e due volte Joly che si riportano sul 20-24, prima che Borghi chiuda il punto successivo (20-25).
Lilliput:
Joly 3, Nicolini 5, Stefanelli, Spadoni 4, Cane, Ghirotto (L2), Balocco, Bisio 13, Kone 9, Anello 1, Tessari 9, Garzoni (L1), Zingaro 10.
ALL.  Venco, Medici.
Abo Offanengo:
Donarelli 7, Rettani, Rancati, Portalupi (L1), Ginelli, Hodzic 20, Angelini, Milani 2, Porzio 15, Riccardi (L2), Dalla Rosa 20, Borghi 6.
ALL.  Nibbio, Verdelli.
Risultati 9° giornata:
LILLIPUT – Offanengo     1-3
Albese – Cagliari              3-0
Pinerolo – Garlasco          3-0
Lurano – Trescore            3-0
Palau – Parella Torino      3-0
Gorla – Brembo                2-3
Vigevano – Acqui Terme  3-0
Classifica:
Pinerolo    22
Vigevano  20
LILLIPUT  20
Palau        20
Albese      19
Offanengo  19
Trescore   18
Lurano      15
Garlasco   10
Acqui Terme 10
Parella       8
Brembo     5
Gorla         3
Cagliari     0

 

B1 – Vittoria esterna e primato

B1 F Girone A 8° giornata
Pallavolo Alfieri Cagliari – Lilliput 0-3
(14-25, 7-25, 13-25)

La Lilliput rientra dalla trasferta in terra sarda con i 3 punti ed una buona prestazione in un match che fin da subito si è messo sui giusti binari e non ha presentato molte difficoltà.

Venco sceglie Nicolini, Bisio, Kone, Anello, Zingaro e Tessari come sostituita di Joly, tenuta precauzionalmente a riposo, con Garzonio come libero.
Nel primo set la Lilli parte subito col piede giusto, Tessari va in battuta mettendo a segno 4 ace e creando subito un netto parziale (0-8). Il divario aumenta progressivamente, la battuta vincente di Zingaro vale il 4-14, Cagliari prova ad avere una breve reazione con Fara e Martis (8-16) ma ancora Tessari e Zingaro allungano sul 8-20.
Kone regala il primo set ball(11-24) ma Cagliari ne annulla tre,prima che il set si chiuda col punteggio di 14-25.

Anche nel secondo set il parziale della Lilli arriva quasi subito con Zingaro e Kone (2-6), poi con Nicolini ed un ace di Bisio che vale il 3-10. Cagliari non riesce più a reagire ed arriva un altro lungo parziale, ancora Kone e Zingaro protagoniste con 3 punti a testa, la Lilliput vola sul 4-19.
Due ace di Balocco, subentrata a Kone per la battuta, ed un attacco di Anello valgono il set ball sul 6-24, Tessari chiude sul punteggio di 7-25.

Ad inizio terzo set spazio per il rientro di Sofia Spadoni, la quale sostituisce Kone e torna a giocare dopo l’infortunio alla caviglia che l’ha tenuta lontana dai campi per oltre 3 settimane.
Anche in questo set fin dall’inizio sembra tutto in discesa per la LIlli, il muro di Nicolini vale il 2-7, poco dopo arriva un nuovo lunghissimo break, con Spadoni protagonista insieme a Tessari che allungano sul 3-14.
Tutto in discesa anche in questo parziale, coach Venco sostituisce la diagonale con Stefanelli e Cane che subentrano a Nicolini e Bisio e Ghirotto che prende il posto di Garzonio.
La marcia della Lilli prosegue fino al 13-25 finale, con Stefanelli che mette a segno l’ultimo punto dell’incontro con un muro vincente.

Pallavolo Alfieri:
Palomba, Gargiulo 3, Parodi 3, Collu 1, Dessi (L), Fara 3, Alberti, Pirro, Orru, Porcu 1, Martis 7.
ALL. Loi, Ventura.

Lilliput:
Joly, Nicolini 4, Stefanelli 1, Spadoni 4, Cane 1, Ghirotto (L2), Balocco 2, Bisio 4, Kone 8, Anello 7, Tessari 13, Garzonio (L), Zingaro 14.
ALL. Venco, Medici.

Riparte la corsa della Lilliput

Campionato B1 7°giornata
Lilliput – Garlasco Volley 2001 3-2
(23-25, 25-21, 24-26, 25-12, 15-9)

La Lilliput porta a casa una bellissima sfida contro Garlasco durata quasi 2 ore e mezza, nella quale le ragazze di Venco sono state brave a rimontare lo svantaggio di 2-1.

Nel primo set dopo un inizio in totale equilibrio, Caroli e Ditommaso allungano sul 6-8, ma poco dopo Kone mette giù la palla che vale il sorpasso (11-10). Garlasco però riprende nuovamente un buon vantaggio con Mazzocchi ed ancora Ditommaso (14-17). Konè e Nicolini riportano la Lilli ad una sola lunghezza sul 19-20 ma le ospiti reagiscono e con Cagnoni ottengono il primo set ball (20-24). Annullati i primi 3, Garlasco vince il primo parziale 23-25.

Nel secondo set la Lilliput parte decisamente meglio, imponendo fin da subito il proprio gioco ed ottenendo un buon break (9-3).
Garlasco trova un’immediata reazione, trascinata da Caroli, e si porta addirittura avanti sul 10-13. Zingaro e Kone rimettono le cose a posto (16-15), in attesa dell’allungo decisivo grazie ad Anello e Balocco, il suo ace vale il 22-19. Il set si chiude sul
25-21, ultimo punto conquistato da Bisio.

Il terzo set è molto equilibrato, non ci sono parziali fino al 11-11.
Joly tenta un allungo mettendo a segno 3 punti consecutivi che valgono il 15-11. Arriva subito un controparziale con Marzocchi formidabile a muro che regala il vantaggio alle ospiti (17-19).
Vantaggio che aumenta nel finale grazie ai punti di Caroli e Cagnoni,si arriva sul 21-24.
Joly, Zingaro e nuovamente Joly annullano i tre set ball, tutto in parità. Joly sbaglia l’attacco successivo, Garlasco ha un’altra occasione per chiudere. Sull’attacco di Ditommaso, l’arbitro vede un tocco a muro di Joly, rimangono molti dubbi oltre alla contestazione di giocatrici e pubblico.
Il terzo parziale si chiude 24-26.

Il finale di terzo set scuote in maniera positiva le ragazze di Venco, nel quarto parziale non c’è storia.
Subito partenza convincente (10-5) e vantaggio che continua ad aumentare progressivamente.
Bisio e due muri di Kone valgono il 15-8, Joly ed ancora Bisio allungano sul 21-11, momento in cui entra Balocco per la battuta, la quale mette a segno due ace consecutivi (23-11).
Zingaro chiude il quarto parziale per 25-12.

Anche nel tie-break le nostre dame sembrano ispirate fin da subito. Zingaro, Joly e Nicolini per il 5-2, Garlasco risponde con Cozzi e Cagnoni (5-5).
Joly non sbaglia praticamente mai e la Lilli cambia campo
sul 8-5. Un errore di Cozzi ed il successivo punto di Zingaro danno 4 lunghezze di vantaggio (11-7). Il finale è una formalità, entra Tessari che mette a segno l’ace che vale il 13-8.
Finisce 15-9, la Lilliput mantiene l’imbattibilità casalinga.

LILLIPUT:
Crespan, Joly 22, Nicolini 6, Stefanelli, Spadoni, Cane 2, Ghirotto (L2), Balocco 3, Bisio 15, Kone 15, Anello 4, Tessari 1,
Garzonio (L1), Zingaro 16.
ALL. Venco, Medici.

GARLASCO:
Cozzi 11, Angeleri 1, Mazzocchi 11, Bazzarone 2, Ghia, Agostinelli, Ditommaso 17, Cagnoni 22, Milanesi (L2),
Ferrari (L1), Caroli 13, Nicchi, Arapi.
ALL. Mussa, Miramonti.

Campionato B1 Girone A
Risultati 7° giornata

Cagliari – Acqui Terme 0-3
LILLIPUT – Garlasco 3-2
Albese – Trescore 0-3
Pinerolo – Offanengo 3-0
Vigevano – Palau 0-3
Lurano – Brembo 3-1
Gorla – Parella Torino 1-3

Classifica:
LILLIPUT 17
Pinerolo 17
Trescore 17
Palau 14
Vigevano 14
Offanengo 13
Trescore 13
Lurano 11
Garlasco 10
Acqui Terme 8
Parella 8
Brembo 3
Gorla 2
Cagliari 0

Prossimo impegno: Sabato 2/12 ore 16 Cagliari – Lilliput.

Grandissime ragazze, avanti così!
GO LILLI!!

Benvenuta Serena!

Prosegue il mercato in entrata per la Lilliput!!
Ecco a voi Serena Zingaro,schiacciatrice di 24 anni proveniente dalla Properzi Volley Lodi,proprio come Cecilia Nicolini.
Ha scelto la maglia numero 18!!

“Sono molto contenta di essere qui,non è stato difficile scegliere e capire che questo progetto mi sarebbe potuto piacere. Farò parte di un gruppo con tante ragazze più giovani di me,cosa che mi stimola particolarmente.
Ho parlato con l’allenatore,con lui si lavora tanto in palestra,sia sul lato fisico che sulla tecnica. Sono abituata a lavorare molto,non vedo l’ora di cominciare..!!”

Serena ha giocato tutte le giovanili a Busto,al termine delle quali nella stagione 2008/2009,a soli 16 anni ha esordito in prima squadra in A1. Un’esperienza molto importante per lei che le ha consentito di migliorare molto. In seguito esperienze a Castellanza(B2) e proprio Lodi(B1).

Benvenuta Serena!!

Svelata la nuova regista della Serie B1

Cecilia Nicolini sarà la nuova palleggiatrice della Lilliput nel prossimo campionato di B1.
Arriva dalla Properzi Volley Lodi dove nell’ultima stagione ha conquistato la promozione diretta in A2 ed ha vinto la Coppa Italia di B1!!
Ha scelto la maglia numero 4!

“Sono felice di essere qui,le prime impressioni sono sicuramente positive,l’ambiente mi sembra sano e ben organizzato ed il progetto che mi è stato presentato è ambizioso e serio.
Il prossimo sarà il mio terzo anno consecutivo in B1,è un campionato che conosco bene,a mio parere sempre molto ostico. Arrivo da una stagione molto positiva,con una carica indescrivibile e con tanta voglia di vincere ancora. Sono affamata come lo scorso anno,forse di più..!!”

Benvenuta Cecilia!!

Due gemelle per la giovane Lilliput

Ecco il primo DOPPIO colpo di mercato in casa Lilliput.
Ilaria e Letizia Anello,gemelle classe 2002 provenienti dalla Pallavolo CCS Cogne Aosta.
Rispettivamente banda e centrale,hanno brillato entrambe al trofeo delle regioni 2017 e saranno due preziosi rinforzi in Under16 regionale e B2,roster al quale manca ancora un tassello per essere al completo.
Ilaria e Letizia sono state da inizio estate il principale obbiettivo del nostro mercato giovanile,quindi la società è entusiasta di iniziare questo percorso con loro.
Vogliamo ringraziare particolarmente la famiglia,determinante nella scelta delle ragazze di sposare il nostro progetto.
Benvenute ragazze!!

Al via la stagione 2017/2018

Dopo la dolorosa rinuncia al campionato di serie A2, la Lilliput ha formalizzato l’iscrizione al campionato di serie B1 femminile stagione 2017/2018.

Nei giorni scorsi la Federazione ha ufficializzato i gironi e la Lilliput è stata inserita nel girone A.

Oltre alla serie B1 ci sarà anche un’altra squadra Lilliput nei campionati nazionali, e sarà una giovanissima Lilliput, ai nastri di partenza del campionato di serie B2 (anche qui inserita nel girone A.

Nuova stagione,tanti nuovi stimoli!!

SERIE B1

20248267_2056666177894777_3710789897309009304_o

 

 

 

 

 

 

 

SERIE B2

IMG-20170721-WA0022

Apoteosi Lilliput: la serie A2 è tua

SERIE B1 FEMMINILE FINALE PLAY OFF: GARA 3 DATA: 30-05-2015
LILLIPUT SETTIMO – DOMOVIP PORCIA 3-0 (25-22; 25-19; 25-22)
La Lilliput Settimo festeggia la prima, storica, promozione in serie A2 femminile di pallavolo grazie al successo per 3-0 in gara 3 della finale play off di B1 contro la Domovip Porcia. In tre occasioni, nelle stagioni sportive 2005/2006, 2012/2013 e 2013/2014, la prima squadra della società presieduta da Pasquina Rizzi aveva preso parte ai play off promozione per la A2, ma mai era riuscita a compiere il grande salto. Obiettivo centrato quest’anno, al termine di una stagione memorabile, la migliore di sempre. Fare meglio della passata annata agonistica, culminata con il primo posto nel girone A di B1 con 68 punti, frutto di 23 vittorie e 3 sconfitte, e il doppio ko nei play off con Trento e Piacenza, pareva compito arduo per chiunque, non per le ragazze allenate da Massimo Moglio e Cristiano Giribuola: ancora prima posizione in campionato, con un bottino record di 71 punti e ben 24 successi (20 consecutivi) e 2 soli stop, entrambi al tiebreak, con la Lilliput unica squadra del girone A sempre a punti in tutte le partite di regular season. Nella finale play off, affrontata stavolta da miglior prima classificata, il capolavoro biancoblu, culminato con il successo in gara 3 contro Porcia, nella “bella” decisiva, affrontata senza la palleggiatrice titolare Silvia Bazzarone, squalificata. La Lilliput è però una squadra con la S maiuscola e nel momento più importante della sua storia e di questa stagione ha gettato il cuore oltre l’ostacolo, raggiungendo un traguardo che ha dell’incredibile: la promozione in serie A2. Merito di queste giocatrici, sempre pronte a battersi insieme su ogni pallone, fianco a fianco, da vera squadra e da autentica famiglia. Merito dello staff tecnico, capace di far allenare la formazione duramente in questi anni per supplire con il lavoro in palestra il gap con squadre ben più blasonate e con giocatrici d’esperienza in organico: i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Merito del team manager Gianfranco Salmaso e del direttore sportivo Marcello Capucchio, fautori insieme a Moglio di una programmazione illuminata, contraddistinta da tante scelte vincenti, come quella di puntare su giocatrici emergenti, determinate ad affermarsi ed a realizzare tutte insieme il loro sogno chiamato serie A2, e sulla crescita dei prodotti del florido vivaio settimese, uno dei migliori d’Italia. Merito dello staff medico, dei dirigenti e di tutte quelle persone che lavorano dietro le quinte, lontano dai riflettori, e che hanno nel cuore la Lilliput. Merito dei tifosi (genitori, parenti, fidanzati o semplici amici e appassionati di pallavolo, bambine del minivolley e ragazze del settore giovanile), sempre vicini a queste ragazze in casa ed in trasferta e mai così calorosi come nelle partite casalinghe della finale play off.
Tornando a gara 3, la Lilliput si presenta in campo con Erika Garrafa Botta (classe 1996 settimese doc) in cabina di regia, in luogo della squalificata Bazzarone, quest’ultima sempre in piedi a bordo campo ad incitare con tutta la sua energia le proprie compagne di squadra, così come dalla panchina Simona Buffo e Giulia Bosi, non utilizzate in questa partita. L’avvio di gara è favorevole al sestetto friulano (5-8), tuttavia la Lilliput non si fa prendere dalla paura e reagisce con carattere. I muri di Erica Giacomel ed Alessia Midriano guidano la riscossa biancoblu, la ricezione di Francesca Parlangeli dà grande sicurezza e le difese di Federica Biganzoli tengono in vita nuovi palloni, fondamentali ai fini della rimonta griffata dagli attacchi di Yasmina Akrari e dalle battute di Sara Cortelazzo. La Lilliput ha il grande merito con un encomiabile lavoro di squadra di annullare Marta Agostinetto e Marika Serafin, le due attaccanti di punta della Domovip Porcia, e dopo la seconda sospensione tecnica mette la freccia, portandosi sul +3 (21-18) e mantenendo il vantaggio sino a fine set: 25-22. Da segnalare l’ingresso in campo nelle fila biancoblu di capitan Marianna Bogliani, di Roberta Bruno e della giovanissima Rachele Morello (classe 2000), chiamata in panchina per l’assenza di Bazzarone e all’esordio in B1 nella finale play off. Copione simile nella seconda frazione di gioco, con le ospiti che partono meglio, ma che una volta superate non riescono a tenere il passo delle settimesi, scese in campo con il coltello tra i denti e con la ferrea determinazione di chi vuole andarsi a prendere con tutte le forze questa promozione: 25-19. Il doppio vantaggio nel conto dei set porta la Lilliput mai così vicina alla serie A2, ma la gara è tutt’altro che chiusa perché Porcia è formazione con giocatrici di categoria superiore e non ha alcuna intenzione di alzare bandiera bianca. Le settimesi vanno sotto 8-13 e mostrano qualche crepa nel loro gioco, ma ancora una volta si dimostrano grande squadra nei momenti che contano. Bogliani e Bruno, confermate in sestetto, danno un importante apporto, con il capitano che si prende così ciò che un serio infortunio al ginocchio destro le aveva tolto l’anno scorso ad un passo dai play off, ma è tutta la Lilliput che fa quadrato in campo, si tira fuori da una situazione di pericolo con orgoglio e inscena una rimonta coraggiosa, costringendo Porcia a forzare in attacco e in battuta per restare aggrappata al match con le unghie. Risultato di questa situazione sono i 16 errori gratuiti commessi dalle friulane nel terzo parziale, che di fatto consegnano la vittoria alle settimesi. L’ultimo punto, infine, merita una descrizione dettagliata: sul 24-22 in battuta c’è Garrafa Botta, tutto il pubblico è in piedi pronto ad esplodere ed alle spalle della palleggiatrice in prima fila a bordo campo c’è Salmaso, anima e cuore della Lilliput: ha le mani sul viso, l’emozione è forte e non riesce a guardare la partita. Erika abita a pochi metri dalla palestra, ha fatto tutta la trafila in casa biancoblu, dai primi passi nel settore giovanile fino alla B1: il suo ace che chiude il match sul 25-22 è un segno del destino, testimonia che doveva andare così, e fa esplodere di gioia tutto il PalaSanbenigno, gremito all’inverosimile. Le ragazze si abbracciano, ci sono le lacrime sui loro volti. Questa volta di gioia, per una serata che ricorderanno per tutta la vita, quella della promozione in serie A2. Tutto il resto è storia.
Infine, da segnalare all’ingresso in campo delle due squadre lo striscione tenuto dalle ragazze della Lilliput in ricordo di Valter Turco, storico presidente della Lpm Mondovì scomparso nei giorni scorsi dopo una lunga lotta contro la malattia. Un grande appassionato di pallavolo e una persona capace di farsi apprezzare da tutti per i suoi sani principi: ricordarlo in una serata come questa è stato il miglior modo per rendergli onore.

LILLIPUT PALLAVOLO SETTIMO: Garrafa Botta 5, Cortelazzo 1, Akrari 8, Midriano 2, Biganzoli 10, Giacomel 10, Parlangeli (L); Morello, Bogliani 3, Bruno 4. N.e. Buffo, Bosi.
All. Moglio, 2° Giribuola.
DOMOVIP PORCIA: Pesce, Agostinetto 1, Positello 9, Rizzetto 11, Serafin 7, Kirwan 5; Tonon (L); Perrone 4, Poser 4, Gjuzi (2L). N.e. Ciotoli, Mazzon, Baruffi.
All. Rossato, 2° Marotta.

ARBITRI: Tarchi e Russo

MURI PUNTO: Lilliput 7 (Giacomel 3; Akrari, Midriano, Bogliani, Bruno); Domovip 10 (Positello 6, Rizzetto 3; Kirwan).
PUNTI IN BATTUTA: Lilliput 7 (Garrafa Botta 4; Biganzoli, Cortelazzo e Bogliani); Domovip 0.
ERRORI A SERVIZIO: Lilliput 8 (Garrafa Botta 3; Biganzoli e Akrari 2; Bruno); Domovip 9 (Serafin, Positello e Agostinetto 2; Kirwan, Rizzetto e Poser).

Stasera la decisiva gara 3 promozione

La finale play off di serie B1 femminile tra Lilliput Settimo e Domovip Porcia è giunta alla decisiva gara 3. Sabato 30 maggio, al PalaSanbenigno, la squadra di Massimo Moglio avrà dalla sua parte il fattore campo nella “bella” valevole per la promozione in A2 di questa serie play off, in parità dopo le prime due partite. Marianna Bogliani e compagne dovranno tirare fuori tutta la loro determinazione e cattiveria agonistica, giocando da squadra, per mettere le mani su questo incontro.
La gara, in programma alle ore 21, verrà diretta dalla coppia arbitrale composta da Giulio Tarchi e Luca Russo.

Lilliput Settimo e Domovip Porcia alla “bella”

SERIE B1 FEMMINILE FINALE PLAY OFF: GARA 2 DATA: 23-05-2015
DOMOVIP PORCIA – LILLIPUT SETTIMO 3-0 (25-20; 26-24; 26-24)

La lunga trasferta in Friuli non porta in dote un risultato positivo alla Lilliput Settimo che deve cedere 3-0 sul campo della Domovip Porcia in gara 2 della finale play off. Il punteggio finale non rispecchia l’equilibrio in campo, con le biancoblu piemontesi incapaci di mettere a segno il colpo del ko sia sul finire del secondo set (22-24) sia nel finale della terza frazione di gioco (23-24), in quest’ultimo caso con un evidente abbaglio della coppia arbitrale che riapre un parziale di fatto già terminato. E’ venuta a mancare quella cattiveria agonistica fondamentale in partite come queste, ma nulla è comunque perduto, perché sabato 30 maggio la squadra di Massimo Moglio e Cristiano Giribuola giocherà al PalaSanbenigno di Settimo la decisiva gara 3 e avrà l’occasione per riscattarsi davanti al proprio pubblico.
Nel primo set la Lilliput parte forte (1-4), ma nel prosieguo fatica a contrastare a muro gli attacchi delle padrone di casa. Già al primo timeout tecnico Porcia si porta a condurre nel punteggio, tuttavia la formazione settimese non demorde fino alle battute conclusive. I 5 muri punto firmati dalle padrone di casa nella sola frazione di gioco inaugurale fanno pendere l’ago della bilancia dalla parte della Domovip Porcia che mette così le mani sul set: 25-20. A regnare in campo è l’equilibrio, anche se la Lilliput fatica a ingranare la giusta marcia, frenata dai troppi errori dalla linea della battuta. Nonostante tutto, le ospiti nella fase conclusiva del secondo parziale ribaltano l’andamento del set; portandosi dal 21-19 al 22-24 in proprio favore. La formazione capitanata da Marianna Bogliani manca il colpo del ko e ai vantaggi ad avere la meglio è la più esperta compagine di casa: 26-24. C’è grande rammarico anche per l’epilogo della terza frazione di gioco, condotta sin dai primi scambi dalla Lilliput. Avanti di 3 lunghezze alla prima sospensione tecnica (5-8), il sestetto settimese mantiene di fatto il vantaggio sino al fotofinish. Porcia non molla la presa, ma sul punteggio di 23-24, su un evidente attacco out di Antonella Rizzetto, gli arbitri indicano un tocco a muro delle ospiti, riaprendo di fatto un set finito, tra le vibranti proteste della formazione settimese. Sfumata la conquista del set, ai vantaggi l’inerzia torna nelle mani delle friulane che ne approfittano per chiudere definitivamente i conti, ancora una volta ai vantaggi: 26-24.
Sabato 30 maggio, come anticipato, la squadra di Moglio ospiterà al PalaSanbenigno la Domovip Porcia per la decisiva gara 3. Le giocatrici della Lilliput devono sfoggiare grande determinazione e crederci sino all’ultimo punto.

DOMOVIP PORCIA: Pesce, Agostinetto 13, Positello 8, Rizzetto 13, Serafin 14, Kirwan 11; Tonon (L); Poser, Gjuzi (2L). N.e. Ciotoli, Perrone, Mazzon, Baruffi,
All. Rossato, 2° Marotta.
LILLIPUT PALLAVOLO SETTIMO: Bazzarone 1, Cortelazzo 8, Akrari 7, Midriano 9, Biganzoli 10, Giacomel 14, Parlangeli (L); Garrafa Botta, Bruno 1, Bogliani. N.e. Bosi, Buffo.
All. Moglio, 2° Giribuola.
ARBITRI: Conti e Santoro.
MURI PUNTO: Domovip 8 (Positello, Rizzetto e Serafin 2; Agostinetto e Kirwan); Lilliput 6 (Giacomel 2; Midriano, Biganzoli, Cortelazzo, Bruno).
PUNTI IN BATTUTA: Domovip 4 (Serafin 2; Agostinetto e Positello); Lilliput 5 (Biganzoli 2; Giacomel, Biganzoli e Midriano).
ERRORI A SERVIZIO: Domovip 8 (Agostinetto 4; Serafin e Kirwan 2); Lilliput 10 (Akrari e Cortelazzo 3; Biganzoli 2; Bazzarone e Midriano).

Ad un passo da un sogno…..

La Lilliput Settimo va in Friuli per gara 2 della finale play off di serie B1 femminile. Sabato 23 maggio, la squadra di Massimo Moglio farà visita alla Domovip Porcia, prima classificata nel girone B. Messo al sicuro il successo in gara 1 al PalaSanbenigno, Marianna Bogliani e compagne avranno la possibilità di chiudere i conti della serie play off, giocata al meglio delle tre gare, centrando così un risultato storico per tutto il florido movimento pallavolistico settimese e non solo.
La gara, in programma alle ore 20.30, verrà diretta dalla coppia arbitrale composta da Claudio Conti e Angelo Santoro.

Il primo atto della finale play off va alla Lilliput

SERIE B1 FEMMINILE FINALE PLAY OFF: GARA 1 DATA: 16-05-2015
LILLIPUT SETTIMO – DOMOVIP PORCIA 3-1 (25-19; 25-13; 12-25; 25-19)

Prova di forza della Lilliput Settimo che in gara 1 della finale play off sconfigge al PalaSanbenigno la Domovip Porcia, prima classificata del girone B, con il punteggio di 3-1. La squadra di Massimo Moglio parte forte e nella prima metà di gara è padrona del campo. Dopo aver conquistato con determinazione e grinta le prime due frazioni di gioco, le settimesi accusano un passaggio a vuoto nel terzo set, vinto con merito dalle friulane, e iniziano contratte il quarto parziale, ma una volta ingranata la marcia giusta passano a condurre e vanno a regalare una grande soddisfazione a tutti i tifosi al PalaSanbenigno, ancora una volta gremito in ogni ordine di posto.
In avvio di gara la Lilliput non lascia il tempo alle avversarie di entrare in partita e spinta dal numeroso pubblico si porta avanti nel punteggio. Silvia Bazzarone colpisce con incisività dalla linea della battuta, Francesca Parlangeli guida con sicurezza la ricezione biancoblu ed in attacco Federica Biganzoli ed Alessia Midriano mettono giù con caparbietà i palloni che consentono alle settimesi di prendere presto il largo. Antonella Rizzetto prova a tenere a galla la sua formazione, ma con il passare de punti aumenta considerevolmente il distacco tra le due squadre e la frazione di gioco inaugurale si chiude sul 25-19. Da segnalare in questo parziale l’ingresso in campo nella compagine di casa di capitan Marianna Bogliani, Erika Garrafa Botta e Roberta Bruno. Nel secondo set il copione non muta, con la Lilliput in testa sin dai primi scambi. Sara Cortelazzo attacca dalla prima e dalla seconda linea con carattere, ma è tutta la formazione di casa a giocare da grande squadra, con attenzione in tutti i fondamentali, salvo qualche errore di troppo al servizio. Il tecnico ospite prova a mischiare le carte in tavola, tuttavia la supremazia della Lilliput è netta ed è testimoniata dal punteggio di 25-13. La terza frazione, invece, si mette subito male per le settimesi che non riescono a mettere la palla a terra, scontrandosi ripetutamente con il muro di Porcia. Le ospiti prendono coraggio e mettono in mostra una buona pallavolo, mentre il sestetto di Moglio è incapace di reagire. L’allenatore piemontese si affida alla panchina nel tentativo di risollevare la situazione, mandando in campo anche la giovanissima Simona Buffo, ma la frittata ormai è fatta e la squadra friulana conquista a mani basse il set: 12-25. Le scorie della frazione precedente lasciano strascichi nelle fila della Lilliput anche nelle prime battute del quarto parziale: sotto 0-5, le settimesi tornano a difendere e ad attaccare come sanno, trovando nelle inarrestabili Erica Giacomel e Yasmina Akrari i due terminali offensivi prediletti. Riportatasi presto a contatto, la squadra di casa mette la freccia tra il primo ed il secondo timeout tecnico, portandosi a condurre e non facendosi più riprendere dalle avversarie. Lo score di 25-19 chiude di fatto questo primo atto della serie di finale play off, permettendo a Bogliani e compagne di compiere un passo importante verso il traguardo finale.
Sabato 23 maggio la squadra di Moglio farà visita alla Domovip Porcia per gara 2. In caso di successo, la Lilliput conquisterebbe lo storico salto di categoria.

LILLIPUT PALLAVOLO SETTIMO: Bazzarone 3, Cortelazzo 12, Akrari 15, Midriano 5, Biganzoli 18, Giacomel 13, Parlangeli (L); Garrafa Botta, Bruno, Bogliani, Buffo. N.e. Bosi.
All. Moglio, 2° Giribuola.
DOMOVIP PORCIA: Pesce 1, Perrone 2, Positello 9, Rizzetto 12, Serafin 11, Poser 1; Tonon (L); Kirwan 6, Agostinetto 10. N.e. Ciotoli, Mazzon, Baruffi, Gjuzi (2L).
All. Rossato, 2° Marotta.

ARBITRI: Grassia e Caretti.

MURI PUNTO: Lilliput 5 (Akrari 3; Giacomel 2); Domovip 7 (Rizzetto e Positello 3; Agostinetto).
PUNTI IN BATTUTA: Lilliput 8 (Bazzarone e Akrari 3; Biganzoli e Cortelazzo); Domovip 1 (Serafin).
ERRORI A SERVIZIO: Lilliput 11 (Midriano 3; Giacomel e Bazzarone 2; Cortelazzo, Akrari, Bogliani e Garrafa Botta); Domovip 6 (Agostinetto 2; Serafin, Poser, Kirwan e Rizzetto).

Foto di Filippo Arienti (che ringraziamo della concessione)

Stasera al via la serie finale

Per il terzo anno consecutivo e per la seconda volta di fila dopo aver vinto con pieno merito il campionato, la Lilliput Settimo di serie B1 femminile si appresta ad affrontare i play off promozione per la A2. Sabato 16 maggio, la squadra di Massimo Moglio ospiterà al PalaSanbenigno la Domovip Porcia, prima classificata nel girone B, in gara 1 della finale play off. Marianna Bogliani e compagne dovranno provare a gettare il cuore oltre l’ostacolo, scendendo in campo con la determinazione di chi vuole mettere le mani su un risultato storico e giocarsi tutte le sue carte.

La gara, in programma alle ore 21, verrà diretta dalla coppia arbitrale composta da Luca Grassia e Stefano Caretti.

Sabato tempo di playoff. Arriva la Domovip Porcia

Sabato 16 maggio, alle ore 21, il Palazzetto dello Sport di Settimo Torinese accenderà i riflettori sulla sfida tra le prime della classe dei gironi A e B di serie B1 femminile di volley.
Ospiti della Lilliput Settimo saranno le friulane del Domovip Porcia, guidate dal coach Mauro Rossato e dal vice Ivan Marotta. Una squadra di tutto rispetto che vanta 21 gare vinte e 61 punti all’attivo nel girone B.
Valeria Pesce (classe ‘88) è la regista della squadra con un passato in categoria superiore a San Vito dei Normanni ed una parentesi in Piemonte nel 2011/2012 ad Ornavasso.
Il libero della squadra è invece Alessia Tonon, classe ‘92, giocatrice che subito dopo la trafila giovanile si trova catapultata sui palcoscenici di seria A2 ed A1 a Verona e Conegliano nelle vesti di secondo libero, esperienza che poi mette in pratica negli anni successivi in B2 e B1.
I due centrali sono la capitana Antonella Rizzetto (‘84) e Stefania Positello (‘84). Rizzetto è la veterana del gruppo, a Porcia dal 2010. Positello arriva invece in Friuli nel 2011, dopo aver disputato due campionati da terzo centrale in A1 ed A2 a Conegliano.
Coach Rossato può contare su una batteria di opposti dove trovare il “titolare” e la “riserva” è compito arduo per chiunque. Infatti, oltre a Sara Perrone (‘89), titolare da subito e a Porcia praticamente da sempre (anche per lei nel suo curriculum solo un passaggio ad Ornavasso nella stagione 2011/2012), e che ha disputato un super campionato, il direttore sportivo nel mercato di gennaio ha messo a segno un colpo da 90. Infatti, dalla disciolta Brindisi, è arrivata a dar man forte alle biancoblu friulane Marta Agostinetto (‘87) , “vecchia conoscenza” della Lilliput con la maglia di Genova e soprattutto di Monza (quel Saugella che non più tardi di 3 anni fa ha dominato il girone A di B1 ottenendo la promozione in A2).
Per finire in banda troviamo Letizia Poser, classe ‘90 sbocciata a Porcia e tornata a casa dopo un anno di migrazione al Chions per farsi le ossa, e la sempreverde Marika Serafin, classe ‘77, la ciliegina sulla torta di questa squadra. Per lei diversi anni di serie A e tante coppe in bacheca, oltre ad un’esperienza oltreconfine in Russia.

La Lilliput Settimo vince il campionato

SERIE B1 FEMMINILE GIRONE A: 26° TURNO DATA: 09-05-2015
LILLIPUT SETTIMO – JUNIOR VOLLEY CASALE 3-0 (25-15; 25-10; 25-20)

Per il secondo anno consecutivo, la Lilliput trionfa nel campionato di serie B1 femminile, dettando legge nel girone A. Decisivi i risultati dell’ultimo turno di regular season, con la formazione settimese che batte 3-0 al PalaSanbenigno la Junior Volley Casale e la Pallavolo Pinerolo, prima a pari merito delle biancoblu alla vigilia della ventiseiesima giornata, che cade 3-0 sul campo della Fenera Chieri e resta ferma a quota 68. La squadra guidata in panchina da Massimo Moglio e Cristiano Giribuola sale così al primo posto con 71 punti, garantendosi il miglior piazzamento possibile in ottica play off. Marianna Bogliani e compagne riescono nell’intento di migliorare il già memorabile campionato scorso, vinto con 68 punti, e contro la giovane compagine della Junior Casale mettono al sicuro il ventesimo successo consecutivo in campionato, determinante per recuperare la bellezza di 6 punti a Pinerolo nel girone di ritorno (al giro di boa della stagione, infatti, le pinerolesi avevano 37 punti contro i 34 delle settimesi). Doveroso rendere merito a questo gruppo straordinario di ragazze messo insieme dal direttore sportivo Marcello Capucchio che sta scrivendo le pagine più importanti della storia della società pallavolistica guidata da Pasquina Rizzi e Gianfranco Salmaso.
Contro la Junior Volley Casale, la gara prende subito una giusta piega per le settimesi. Troppa la differenza tra le due formazioni, con la Lilliput che nel primo set colpisce a ripetizione dalla linea della battuta con Silvia Bazzarone ed Erica Giacomel (top scorer di serata con 12 punti) ed in attacco con Alessia Midriano e Yasmina Akrari. Le giovani ospiti non riescono a tenere il passo delle avversarie e vengono presto doppiate nel punteggio, messe a dura prova in ricezione. Il punteggio finale del set inaugurale di 25-15 testimonia la netta supremazia delle più esperte padrone di casa. Capitan Bogliani viene schierata in sestetto ad inizio seconda frazione e la musica non cambia, con la Lilliput assoluta padrona del campo. Le difese di Francesca Parlangeli tengono in vita nuovi palloni, prontamente messi a terra da Sara Cortelazzo prima e dalla neo entrata Roberta Bruno poi, quest’ultima in campo insieme alla seconda palleggiatrice Erika Garrafa Botta: il 25-10 finale non ha bisogno di ulteriori commenti. Da segnalare nelle battute conclusive l’ingresso in campo in seconda linea di Giulia Bosi. Moglio continua a far ruotare in campo tutte le sue ragazze e l’inizio del terzo parziale di gioco segue il copione dei set precedenti. Avanti 8-5 al primo timeout tecnico, però, la Lilliput allenta la tensione e si vede scavalcare verso metà frazione delle giovani ospiti (15-16). Federica Biganzoli, però, è inarrestabile in fase offensiva, ben coadiuvata dalla giovanissima Simona Buffo, quest’ultima in campo dall’inizio del terzo parziale, ed il sestetto biancoblu ingrana la quarta, senza farsi più riprendere: 25-20. Al termine dell’incontro, le buone notizie provenienti da Chieri regalano una doppia gioia a Bogliani e compagne, brave così a vincere per la seconda volta di fila un campionato nazionale difficile e di alto livello come la serie B1.
Sabato 16 maggio la squadra di Moglio ospiterà al PalaSanbenigno la Domovip Porcia, prima classificata nel girone B, in gara 1 della serie di finale play off.

LILLIPUT PALLAVOLO SETTIMO: Bazzarone 2, Cortelazzo 5, Akrari 9, Midriano 8, Biganzoli 8, Giacomel 12, Parlangeli (L); Garrafa Botta 1, Bruno 3, Bogliani 5, Bosi, Buffo 4.
All. Moglio, 2° Giribuola.
JUNIOR VOLLEY CASALE: Olmo, Rossi 1, Rivetti 3, Monzio 5, C. Fiorio 8, Perdon 7; Gamba (L); Arduino, Marini (2L), Bosio 4, Brussino 2. N.e. Courroux, Beltrando.
All. Marchiaro, 2° Rinaldi.

ARBITRI: Armandola e Aimar.

MURI PUNTO: Lilliput 3 (Akrari; Bogliani e Buffo); Junior 3 (Perdon 2; Rivetti).
PUNTI IN BATTUTA: Lilliput 9 (Giacomel, Bazzarone e Akrari 2; Cortelazzo, Midriano e Bogliani); Junior 3 (C. Fiorio, Perdon e Bosio).
ERRORI A SERVIZIO: Lilliput 5 (Giacomel, Cortelazzo, Midriano, Biganzoli e Bogliani); Junior 5 (C. Fiorio e Olmo 2; Perdon).

Ultima di regular season per Bogliani e compagne

Ultimo turno di campionato per la Lilliput Settimo, impegnata nel girone A di serie B1 femminile. Sabato 9 maggio, la squadra di Massimo Moglio ospiterà al PalaSanbenigno la giovane formazione della Junior Volley Casale. Marianna Bogliani e compagne, seconde in graduatoria, sono ancora in corsa per il primo posto finale in classifica e dovranno conquistare l’intera posta in palio per tenere vive le speranze. Poi, comunque vada, per il terzo anno consecutivo sarà tempo di play off.
La gara, in programma alle ore 21, verrà diretta dalla coppia arbitrale composta da Cesare Armandola e William Aimar.

La Lilliput resta in corsa per il primo posto

SERIE B1 FEMMINILE GIRONE A: 25° TURNO DATA: 02-05-2015
LPM PALLAVOLO MONDOVI’ – LILLIPUT SETTIMO 0-3 (20-25; 22-25; 23-25)

Ultima trasferta in campionato per la Lilliput Settimo che conquista l’intera posta in palio sul sempre ostico campo della Lpm Pallavolo Mondovì e resta in piena corsa per il primato in classifica. Già certa del secondo posto, nell’ultimo turno proverà a passare al comando, ma non sarà padrona del proprio destino perché anche vincendo dovrà comunque attendere il risultato finale della concorrente diretta per la prima posizione.
Al PalaItis di Mondovì, impianto che non evoca bei ricordi nelle file settimesi visto il grave infortunio patito sul finire della scorsa stagione da Marianna Bogliani, la gara inizia all’insegna del grande equilibrio. La compagine di casa vuole congedarsi dal suo sempre numeroso pubblico con un risultato positivo, mentre la squadra di Massimo Moglio non può permettersi passi falsi se vuole continuare ad alimentare le speranze in ottica primo posto. Verso metà set la Lilliput cambia passo e stacca le avversarie, affidandosi ai muri punto di Alessia Midriano ed Erica Giacomel. Avanti 10-16 alla seconda sospensione tecnica, le settimesi mantengono il margine di vantaggio sino alla conclusione della frazione di gioco inaugurale, grazie anche al positivo ingresso in campo della diagonale composta da Erika Garrafa Botta e Roberta Bruno: 20-25. Più combattuto il secondo parziale, nel quale la Lpm Mondovì impegna a fondo le avversarie. A far la differenza nella seconda metà di set sono le migliori percentuali offensive della Lilliput, con Federica Biganzoli e Sara Cortelazzo incisive in prima linea, e la ricezione più precisa delle ospiti, con Francesca Parlangeli e compagne che non subiscono nemmeno un ace. Le ragazze di Moglio si portano così a condurre per 0-2 (22-25). Il copione della terza frazione ricalca l’andamento del parziale di gioco precedente, con le monregalesi mai dome e sempre pronte ad approfittare di un rilassamento della formazione ospite. L’ex di turno Karola Dhimitriadhi e Monica Bruno solo le ultime ad arrendersi per la Lpm, ma dall’altra parte della rete Silvia Bazzarone è brava a servire con continuità in attacco soprattutto l’efficace centrale Yasmina Akrari ed un ruolo fondamentale gioca il positivo turno in battuta di capitan Bogliani che permette alle settimesi di incamerare qualche punto di vantaggio, conservato non senza difficoltà e apprensione sino alla fine: 23-25.
Sabato 9 maggio la Lilliput chiuderà il campionato ospitando al PalaSanbenigno la Junior Volley Casale e poi, per il terzo anno consecutivo, sarà tempo di play off.

LPM PALLAVOLO MONDOVI’: Vietti 3, Rinaldi 6, M. Buno 8, Anselmo 4, Masotti 5, Dhimitriadhi 10; Rolando (L); Ballauri 1, Raviolo 3. N.e. Martina, Cane, Maiolo.
All. Venco
LILLIPUT PALLAVOLO SETTIMO: Bazzarone 1, Cortelazzo 9, Akrari 7, Midriano 10, Biganzoli 13, Giacomel 11, Parlangeli (L); Garrafa Botta 2, Bogliani, R. Bruno 2. N.e. Bosi, Buffo.
All. Moglio, 2° Giribuola.

ARBITRI: Donati e Spartà.

MURI PUNTO: Lpm 8 (Anselmo, Vietti e Dhimitriadhi 2; Rinaldi e Masotti); Lilliput 10 (Midriano 4; Akrari e Giacomel 2; Biganzoli e Bazzarone).
PUNTI IN BATTUTA: Lpm 1 (Ballauri); Lilliput 6 (Biganzoli e Garrafa Botta 2; Giacomel e Cortelazzo).
ERRORI A SERVIZIO: Lpm 7 (Anselmo 2; Rinaldi, Dhimitriadhi, M. Bruno, Masotti e Ballauri); Lilliput 8 (Midriano 3; Akrari e Biganzoli 2; Cortelazzo).

Nuova affermazione stagionale per la Lilliput

SERIE B1 FEMMINILE GIRONE A: 24° TURNO DATA: 25-04-2015
LILLIPUT SETTIMO – FOPPAPEDRETTI BERGAMO 3-0 (25-15; 25-16; 25-15)

La LIlliput Settimo torna al PalaSanbenigno dopo due trasferte consecutive e mette in carniere una nuova vittoria per 3-0 ai danni della Foppapedretti Bergamo, rilsutato che le consente di rimanere in corsa per il primato in classifica. Una partita a senso unico quella condotta in porto dalla squadra di Massimo Moglio che fa valere la miglior caratura tecnica e la maggior esperienza al cospetto della giovane compagine orobica, guidata in panchina per l’occasione da Stefano Gregoris vista la squalifica di Daniele Turino.
Il tecnico di casa contro la Foppapedretti rimette in sestetto Yasmina Akrari, assente sabato scorso nella trasferta di Castellanza, e schiera da opposto Sara Cortelazzo, trovando subito buone risposte dalla sua formazione. La Lilliput, infatti, parte bene e già al primo timeout tecnico doppia le avversarie nel punteggio: 8-4. Federica Biganzoli ed Alessia Midriano sono protagoniste in prima linea e con i loro punti incrementano considerevolmente il divario tra le due compagini, propiziando la doppia cifra di vantaggio a metà parziale (16-6). Clara Decortes e Nicole Pulcini provano a rendere meno amaro il passivo, ma l’ottimo turno in battuta di Silvia Bazzarone apporta la spallata decisiva che consente alle settimesi di avviarsi verso la linea del traguardo, raggiunta sul 25-15; nella seconda parte di set, da segnalare in casa biancoblu l’ingresso delle giovani Erika Garrafa Botta e Simona Buffo. Dopo il cambio di campo, capitan Marianna Bogliani viene schierata sottorete ed è brava a farsi trovare pronta: l’andamento del secondo parziale ricalca quello della frazione di gioco precedente, con le difese di Francesca Parlangeli e Biganzoli che tengono in vita nuovi palloni, prontamente messi a terra da Erica Giacomel, Akrari e Cortelazzo, brave in questo frangente a incrementare il proprio bottino di giornata. La Foppapedretti si stacca presto e deve alzare bandiera bianca sullo score di 25-16. Moglio continua ad alternare le sue centrali, con Midriano che rimette piede in campo, ed il copione della sfida non muta, anche se il sestetto ospite questa volta resta in partita più a lungo, sino alla seconda sospensione tecnica (16-12). Nelle battute conclusive del match l’allenatore biancoblu si affida al doppio cambio, con Roberta Bruno che va subito a referto con un muro ed un attacco. L’esito della partita è segnato in favore della Lilliput ed il 25-15 finale del terzo set chiude definitivamente l’incontro.
Sabato 2 maggio la squadra di Moglio andrà a far visita alla Lpm Mondovì per il dodicesimo turno del girone di ritorno.

LILLIPUT PALLAVOLO SETTIMO: Bazzarone 2, Cortelazzo 5, Akrari 4, Midriano 9, Biganzoli 12, Giacomel 11, Parlangeli (L); Garrafa Botta 1, Bogliani 7, Bruno 2, Buffo. N.e. Bosi.
All. Moglio, 2° Giribuola.
FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Di Luccio 1, Decortes 11, Pillepich 5, Mazzoleni 4, Tagliaferri 5, Pulcini 5; Morra (L); Boldini, Rossi, Monforte 1. N.e. Biava, Frigeni, Rota (2L).
All. Gregoris (Turino squalificato).

ARBITRI: Zaia e Cavicchi.

MURI PUNTO: Lilliput 6 (Akrari e Bogliani 2; Midriano e Bruno); Foppapedretti 5 (Decortes e Mazzoleni 2; Pillepich).
PUNTI IN BATTUTA: Lilliput 9 (Giacomel 3; Midriano e Bogliani 2; Biganzoli e Bazzarone); Foppapedretti 4 (Decortes 2; Di Luccio e Pillepich).
ERRORI A SERVIZIO: Lilliput 8 (Biganzoli 3; Cortelazzo 2; Giacomel, Akrari e Garrafa Botta); Foppapedretti 6 (Decortes 2; Di Luccio, Pulcini, Mazzoleni e Tagliaferri).

stasera in campo a Settimo

Dopo due impegni in trasferta consecutivi, la Lilliput Settimo fa ritorno davanti ai suoi tifosi per il ventiquattresimo turno del girone A di serie B1 femminile. Sabato 25 aprile, la squadra di Massimo Moglio ospiterà al Palasanbenigno la Foppapedretti Bergamo, compagine giovane e di prospettiva che occupa l’undicesimo posto in graduatoria. Marianna Bogliani e compagne vogliono prolungare la serie vincente e sono a caccia di punti importanti per provare a migliorare il secondo posto in classifica.

La gara, in programma alle ore 21, verrà diretta dalla coppia arbitrale composta da Alberto Zaia e Simone Cavicchi.