Benvenuta Serena!

Prosegue il mercato in entrata per la Lilliput!!
Ecco a voi Serena Zingaro,schiacciatrice di 24 anni proveniente dalla Properzi Volley Lodi,proprio come Cecilia Nicolini.
Ha scelto la maglia numero 18!!

“Sono molto contenta di essere qui,non è stato difficile scegliere e capire che questo progetto mi sarebbe potuto piacere. Farò parte di un gruppo con tante ragazze più giovani di me,cosa che mi stimola particolarmente.
Ho parlato con l’allenatore,con lui si lavora tanto in palestra,sia sul lato fisico che sulla tecnica. Sono abituata a lavorare molto,non vedo l’ora di cominciare..!!”

Serena ha giocato tutte le giovanili a Busto,al termine delle quali nella stagione 2008/2009,a soli 16 anni ha esordito in prima squadra in A1. Un’esperienza molto importante per lei che le ha consentito di migliorare molto. In seguito esperienze a Castellanza(B2) e proprio Lodi(B1).

Benvenuta Serena!!

Svelata la nuova regista della Serie B1

Cecilia Nicolini sarà la nuova palleggiatrice della Lilliput nel prossimo campionato di B1.
Arriva dalla Properzi Volley Lodi dove nell’ultima stagione ha conquistato la promozione diretta in A2 ed ha vinto la Coppa Italia di B1!!
Ha scelto la maglia numero 4!

“Sono felice di essere qui,le prime impressioni sono sicuramente positive,l’ambiente mi sembra sano e ben organizzato ed il progetto che mi è stato presentato è ambizioso e serio.
Il prossimo sarà il mio terzo anno consecutivo in B1,è un campionato che conosco bene,a mio parere sempre molto ostico. Arrivo da una stagione molto positiva,con una carica indescrivibile e con tanta voglia di vincere ancora. Sono affamata come lo scorso anno,forse di più..!!”

Benvenuta Cecilia!!

Due gemelle per la giovane Lilliput

Ecco il primo DOPPIO colpo di mercato in casa Lilliput.
Ilaria e Letizia Anello,gemelle classe 2002 provenienti dalla Pallavolo CCS Cogne Aosta.
Rispettivamente banda e centrale,hanno brillato entrambe al trofeo delle regioni 2017 e saranno due preziosi rinforzi in Under16 regionale e B2,roster al quale manca ancora un tassello per essere al completo.
Ilaria e Letizia sono state da inizio estate il principale obbiettivo del nostro mercato giovanile,quindi la società è entusiasta di iniziare questo percorso con loro.
Vogliamo ringraziare particolarmente la famiglia,determinante nella scelta delle ragazze di sposare il nostro progetto.
Benvenute ragazze!!

Al via la stagione 2017/2018

Dopo la dolorosa rinuncia al campionato di serie A2, la Lilliput ha formalizzato l’iscrizione al campionato di serie B1 femminile stagione 2017/2018.

Nei giorni scorsi la Federazione ha ufficializzato i gironi e la Lilliput è stata inserita nel girone A.

Oltre alla serie B1 ci sarà anche un’altra squadra Lilliput nei campionati nazionali, e sarà una giovanissima Lilliput, ai nastri di partenza del campionato di serie B2 (anche qui inserita nel girone A.

Nuova stagione,tanti nuovi stimoli!!

SERIE B1

20248267_2056666177894777_3710789897309009304_o

 

 

 

 

 

 

 

SERIE B2

IMG-20170721-WA0022

Lilliput04 a una vittoria dalla Final Four

Seconda vittoria consecutiva per la Lilliput nelle fasi regionali. Due nette vittorie che permettono alla Lilliput di guidare solitarie il girone B regionale: la prima sfida disputata in trasferta ha visto le biancoblu imporsi per 3-0 su El Gall, la seconda gara, in casa, ha visto imporsi le settimesi con lo stesso punteggio favorevole contro il San Giacomo Novara.
Due prestazioni convincenti, in cui la squadra ha tirato fuori carattere e determinazione. Ultimo appuntamento sabato 20 Maggio al Pala San Benigno di Settimo, avversarie di turno saranno le novaresi del San Rocco, ultimo ostacolo che separa le ragazze di Sistro e Canova dalle Final Four del 4 di Giugno prossimo.
Forza Lilliput!!!!

El Gall – Lilliput 0/3
(14-25, 12-25, 21-25)
Lilliput- S.G.Novara 3/0
(25-19, 25-22, 25-12)

Lilliput: Piccini, Marengo, Costanzo, Damato, Goffredo, Holm, Rosina, Oliveri, Patrasc, Astorino, Santinon.
Allenatori: Diego Sistro e Gianpiero Canova.

La Lilliput accede alla Final Four!

Ancora un ottimo risultato sportivo per La Lilliput Settimo ed il suo settore giovanile, con l’ottima prestazione delle piccole di casa Lilliput, che domenica scorsa vincendo il match di ritorno contro l’Union Volley Pinerolo, guadagnano l’accesso alla final four del campionato di categoria.

Nel prossimo impegno le ragazze di Diego Sistro e Giampiero Canova dovranno affrontare in semifinale (match di andata e ritorno) la formazione del San Giorgio Chieri.

Vittoria con Novara, Lilliput a un passo dalla Final Four

La Lilliput si impone nettamente nella seconda giornata della fase regionale Under 18, superando Novara con un netto 3-0. Risultato che permette alle ragazze di Medici-Perrotta di ipotecare l’accesso alla Final Four regionale: nell’ultima giornata del girone A le campionesse di Torino affronteranno la PGS La Folgore e basterà imporsi in due set per poter ufficializzare il raggiungimento del traguardo.

LILLIPUT PALLAVOLO-SCURATO NOVARA 3-0
(25-21, 25-12, 25-16)
LILLIPUT: Fano 3, Joly 10, Cecconello 4, Bisio 13, Tonello 5, Kone 13, Ghirotto (L), Benvenuti ne, Crespan 1, Cicchiello, Balocco, Tessari 4. All. Medici. Ass. Perrotta.
NOVARA: Bolognino 3, Brugnani 5, Ferrari 3, Palmas 7, Castellani 3, Macellaro 6, Cannazza, Tramona 1, Ciccia, Vietti (L), Vergnano, Tomasoni. All. Biella. Ass. Cavazzini.
NOTE: Durata set 24’, 20’, 20’, tot 64’. Lilliput (Ric 39%, perf 20%, ace 11, err batt 8, att 43%, muri 6, err 9). Novara (Ric 34%, perf 23%, ace 4, err batt 10, att 31%, muri 2, err 21).

UNDER 18 REGIONALE – GIRONE A
Rivarolo-Lilliput 1-3
La Folgore-Novara 2-3
Lilliput-Novara 3-0
La Folgore-Rivarolo 1-3
Lilliput-La Folgore (7 maggio – ore 18)
Novara-Rivarolo

CLASSIFICA:
Lilliput 6
Rivarolo 3
Novara 2
La Folgore 1

BalaLilli supera Mondovì e accede alla Final Four regionale

La BalaLilli supera la LPM Mondovì nel match decisivo del girone 4 regionale di Under 16 strappando così il pass per la Final Four regionale, in programma il 14 maggio a Vercelli. Una vittoria “rotonda”, ottenuta al termine di una sfida che ha avuto il suo momento migliore nel secondo set, vinto dalle padrone di casa per 26-24: con la vittoria ottenuta, la squadra di Nadia Dessilani ha chiudo al primo posto il girone con 9 punti e nella semifinale regionale affronterà l’In Volley alle 10.30 a Vercelli, proseguendo così nel sogno di aggiudicarsi il titolo regionale di categoria. Non sarà facile, ma questa squadra ci ha abituato ad imprese dovute, principalmente, alla grande crescita operata quotidianamente.

BALALILLI-LPM MONDOVÌ 3-0
(25-17, 26-24, 25-22)
BALALILLI: Venco 3, Andreotti 11, Fruscione 3, Brillada 7, Tessari 8, Crespan 5, Canfora (L), Ingegneri (L), Ferrua, Manavella 2, Fracasso 2, Schiavino 2, Girardi. All. Dessilani. Ass. Fonsati.
MONDOVÌ: Ricca 1, Bovolo 9, Volume 5, Giordana 5, Vigolungo 9, Sanino 7, Dhimitriadhi (L), Mondino 3, Gonella, Viglione 1, Mollo, Gallia ne, Passerotti (L). All. Testa. Ass. Pretto.
NOTE: Durata set 20’, 24’, 23’. Tot 67’. Balalilli (Ric 23%, perf 15%, ace 7, err batt 8, att 38%, muri 6, err 21). Mondovì (ric 35%, perf 20%, ace 8, err batt 17, att 33%, muri 5, err 15).

UNDER 16 FEMMINILE – GIRONE 4
Omegna-Balalilli 1-3
Mondovì-Lingotto 1-3
Balalilli-Lingotto 3-1
Mondovì-Omegna 3-0
Balalilli-Mondovì 3-0
Lingotto-Omegna 3-0

CLASSIFICA:
BalaLilli 9
Lingotto 6
Mondovì 3
Omegna 0

Lilliput 2005 ai quarti di finale

Bella vittoria della Lilliput 2005 che negli ottavi di finale del campionato provinciale under 12, supera la squadra del Balabor Nera con il punteggio finale di 3-0.
Prossimo appuntamento sabato 29 Aprile, sul campo dell’Union Pinerolo per disputare la gara di andata dei quarti di finale del campionato di categoria.

Lilliput 2005 – Balabor Nera 3-0 (25/12, 25/15, 25/6)

BalaLilli, vittoria pesante con il Lingotto

Martedì 25 aprile la Balalilli era chiamata al secondo incontro del girone D regionale di Under 16 fra le mura amiche di Settimo contro la temuta formazione del Lingotto, vittoriosa alla prima giornata a Mondovì e quindi forte pretendente alla final four vercellese.
Le ragazze di Nadia e Francesca si sono imposte per 3-1 dopo una prestazione veramente soddisfacente, anche in considerazione della consapevolezza di essere messe sotto pressione nel fondamentale di ricezione dove sanno di dover “soffrire” di più, essendo ancora con i “lavori in corso”.
La consapevolezza si è rivelata una certezza: infatti le torinesi di Caprella hanno da subito impostato la loro gara forzando il servizio e dimostrando di avere tra le loro fila giocatrici in grado di effettuare battute molto efficaci (chiuderanno con 9 aces, voce statistica in cui spicca Gerbino con 5)
L’ efficacia di questa tattica ha avuto esito altalenante e, soprattutto nel primo parziale, ha inevitabilmente procurato diversi errori (entrambe le formazioni chiuderanno la gara con 16 errori in questo fondamentale).
Da parte Balalilli quando il servizio avversario è calato, il gioco si è sviluppato bene, trovando i terminali di attacco in giornata veramente positiva (50% di percentuale punto per le balalille in attacco) impegnati da Clara praticamente in egual misura (33 attacchi per Giò , 32 per Anna e 21 per Brilli).
In relazione alla ricezione solo 18 palle per i centri (7 punti) che sono stati chiamati in causa più a muro (5 muri punto per loro).
Le ragazze hanno comunque risposto pan per focaccia sul fondamentale di battuta: in tutti i set vinti il “break” decisivo è arrivato da qui: Sara nel primo set, Fruscio nel terzo e Brilli nel quarto, buona e da sottolineare anche la “presenza” a muro complessiva della squadra che ha chiuso con ben 11 muri punto.
Appuntamento il 1^ Maggio in casa contro Mondovì per provare a staccare il biglietto per le finali regionali.
Complimenti, in bocca al lupo e forza Balalille!

BALALILLI-LINGOTTO LA VANCHIGLIA  3-1
(25/19 25/23 23/25 25/15)
Balalilli: Andreotti 17, Ingegneri 2L, Fruscione 10, Crespan 3, Ferrua, Venco 3, Canfora L, Manavella, Fracasso, Tessari 22, Brillada 16, Schiavino, Girardi; All. Dessilani – Fonsati
Lingotto: Martire, Dal Degan, Taddei 2, Borsero 10, Pero L, Lanzavecchia 4, Gerbino 21, Fiorio, Viana 8, Nisi 1, Druda 1, Botta 2L, D’Ambrosio; All. Caprella

BalaLilli vince con Vercelli e conquista la salvezza

Con la vittoria di sabato a Borgaro contro Red Volley Vercelli, la Balalilli centra la salvezza matematica in serie D con due giornate di anticipo, centrando un altro obiettivo stagionale. La partita non ha avuto grandi sussulti anche se la squadra non si è espressa al meglio ed è parsa un po’ frenata, a tratti condizionata dalla non grande giornata in ricezione. Le avversarie da parte loro non hanno opposto grande resistenza, anche se alla vigilia si temeva questa gara visto il ruolino di marcia positivo delle vercellesi nell’ultimo periodo e soprattutto se paragonato al girone di andata.
Grande soddisfazione per tutti e la possibilità di affrontare la trasferta di Alessandria sabato prossimo con uno spirito più rilassato, ma senza rinunciare alla possibilità di fare risultato.

Serie D: Balalilli – Red Volley Vercelli 3 – 0 (25/19 25/15 25/20)

Lilliput ko con il Canavese ma resta a +5 sulla Yamamay

La Lilliput non riesce a ripetere la bella prestazione dell’andata e cade per 3-0 sul campo del Canavese Volley. Tanta la differenza, di esperienza e motivazioni, tra le canavesane e le nostre giovani biancoblù, come testimoniato dai parziali dei set. Contro la squadra dell’ex Roberta Bruno, la Lilliput ha rallentato la sua marcia, rimandando alle prossime giornate la questione salvezza. Con la vittoria di Busto Arsizio in casa contro King Cup Bodio, sono cinque i punti che separano le ragazze di Barbara Medici e Sebastian Perrotta dalla zona retrocessione, con ancora due partite da disputare. Proprio la King Cup sarà l’avversaria del prossimo turno di campionato, in programma sabato sera al PalaSanBenigno, mentre Busto Arsizio cercherà di mantenere vive le speranze di salvezza giocandosi il tutto per tutto sul campo del Pavic Romagnano Sesia, impegnato nella lotta per il primo posto con Volley Parella.

 

CANAVESE VOLLEY-LILLIPUT PALLAVOLO 3-0

(25-16, 25-8, 25-16)

CANAVESE: Torchio 4, Re V. 11, Curti 10, Bruno 13, Re M. 12, Calabrese 6, Gilardino (L). Non entrate: Varetto, Winants, Guarneri, Micheletto, Vanoni. All. Polesel.

LILLIPUT: Fano 3, Joly 5, Cecconello, Bisio 5, Tessari 2, Kone 7, Tonello (L), Benvenuti 1, Crespan 1, Cicchiello, Ghirotto (L1), Balocco ne. All. Medici. Ass. Perrotta.

ARBITRI: Massimo Turconi, Andrea Cantono.

NOTE: Durata set 23’, 18’, 23’. Tot 64’. Canavese (Ric 55%, perf 47%, ace 8, err batt 8, att 51%, muri 5, err 5). Lilliput (ric 42%, perf 25%, ace 0, err batt 4, muri 5, att 25%, err 17)

 

RISULTATI

Fordsara Unionvolley To-Iglina Albisola 3-2 (22-25 25-17 16-25 25-23 15-9)

Canavese Volley To-Lilliput Pallavolo To 3-0 (25-16 25-8 25-16)

Colombo Imp.Certosa Pv-Uniabita V.Cinisello 0-3 (19-25 10-25 20-25)

Unet Yamamay Busto Va-King Cup-Bodio Lomn 3-1 (28-26 25-18 17-25 25-21)

Acqua Calizzano Carcare-Polar Volley Busnago 1-3 (20-25 24-26 27-25 24-26)

Memit Pgs Senago-Abi Logistics Biella 1-3 (25-21 22-25 20-25 22-25)

Pavic Romagnano-Volley Parella Torino 1-3 (13-25 25-18 22-25 26-28)

 

CLASSIFICA

1         Volley Parella Torino           56

2         Pavic Romagnano S.No        54

3         Uniabita V.Cinisello Mi        51

4         Canavese Volley To  50

5         King Cup-Bodio Lomn.Va    45

6         Abi Logistics Biella    43

7         Iglina Albisola           42

8         Acqua Calizzano Carcare     37

9         Memit Pgs Senago    35

10       Lilliput Pallavolo To 33

11       Unet Yamamay Busto Va    28

12       Fordsara Unionvolley          15

13       Polar Volley Busnago           14

14       Colombo Imp.Certosa          1

 

Vittoria con Certosa, salvezza a un passo

Una vittoria che vale quasi la salvezza. La Lilliput Pallavolo si sbarazza in poco più di un’ora della Colombo Certosa, fanalino di coda del girone A del campionato di Serie B2, arrivando a +8 sulla zona retrocessione, occupata dalla Yamamay Busto Arsizio. Con tre giornate da giocare la salvezza è davvero ad un passo per il gruppo di giovani promettenti allenate da Barbara Medici e Sebastian Perrotta, che giornata dopo giornata hanno costruito la permanenza nel quarto campionato nazionale proponendo parallelamente una crescita individuale e collettiva degna di nota. Nulla è casuale nello sport, tanto meno nella pallavolo: basterà solo un punto, o una vittoria da soli due punti della Yamamay, impegnata nelle ultime tre partite contro squadre in lotta per le zone nobili della classifica.

 

LILLIPUT PALLAVOLO-COLOMBO CERTOSA 3-0

(25-15, 25-14, 25-9)

SETTIMO TORINESE: Fano, Joly 11, Cecconello 5, Bisio 18, Tessari 5, Kone 8, Tonello (L), Crespan 1, Cicchiello 1, Ghirotto, Balocco 1, Benvenuti ne. All. Medici. Ass. Perrotta.

CERTOSA: Pastore 4, Luisetto 1, De Col 5, Armondi 5, Sassi 1, Pricop 8, Bontempi (L), Razzano, D’Alessandro, Marzorati, Caputo, Ghia ne. All. Cervone. Ass. Rossi Borghesano.

ARBITRI: Alessandro Macor, Gabriele Margaria.

NOTE: Durata set 20’, 22’, 19’ tot 61’. Lilliput (Ric 50%, pos 38%. ace 15, err batt 8, att 52%, muri 7, err 7). Certosa (Ric 30%, perf 20%, ace 4, err batt 13, att 31%, muri 3, err 21).

 

PROSSIMO TURNO (22 aprile)

Fordsara Unionvolley-Iglina Albisola

Canavese Volley-Lilliput Pallavolo

Colombo Imp.Certosa Pv-Uniabita Cinisello

Unet Yamamay Busto-King Cup-Bodio

Acqua Calizzano Carcare-Polar Volley Busnago

Memit Pgs Senago Mi-Abi Logistics Biella

Pavic Romagnano S.No-Volley Parella Torino

 

CLASSIFICA

Pavic Romagnano 54

Volley Parella 53

Uniabita V.Cinisello 48

Canavese Volley 47

King Cup-Bodio 45

Iglina Albisola 41

Abi Logistics Biella 40

Acqua Calizzano Carcare 37

Memit Pgs Senago 35

Lilliput Pallavolo To 33

Unet Yamamay Busto Va 25

Fordsara Unionvolley 13

Polar Volley Busnago 11

Colombo Imp.Certosa 1

 

 

La Lilliput Under 12 all’Anderlini Spring Cup 

WhatsApp Image 2017-04-18 at 14.29.05

Ottima prestazione delle piccole dell’Under 12, che nel corso delle festività Pasquali hanno disputato a Modena il Torneo “Anderlini Spring Cup”, riservato a formazioni Under 13. Sono stati tre giorni intensi e ricchi di emozioni, in cui le piccole e terribili lillipuziane sono riuscite in ogni partita a mettere in difficoltà le avversarie più grandi di un anno, perdendo un solo incontro (15-13 al tie-break) e riuscendo a classificarsi al nono posto su un totale di 25 formazioni provenienti da tutta Italia. Un plauso dunque alla squadra, ma anche ai coach Diego e Gianpiero, che hanno saputo motivare e preparare tatticamente il gruppo in questa fase di crescita tecnica.

Prossimo appuntamento per domenica 23 Aprile contro il Balabor Nera per gli ottavi di finale del Campionato provinciale under 12.

Grande Lilliput, trionfo al torneo “Città di Torri”

WhatsApp Image 2017-04-16 at 22.08.45

 

Dopo essersi laureata campionessa di Torino la Lilliput04 guidata da Sistro e Canova si è cimentata nell’importante torneo a livello nazionale di Torri di Quartesolo, manifestazione questa atta a preparare le squadre in vista delle fasi regionali di categoria.
Mai come questa edizione è stata ricca la partecipazione, con ben 76 squadre al via, suddivise in 4 categorie dalla U13 alla U18.
Il torneo si è svolto nell’arco di 3 giornate, il giorno 13/04, primo girone eliminatorio composto da 3 squadre, la Lilliput vince agevolmente per 2 a 0 entrambi gli incontri, il primo contro Neugries Bolzano e il secondo contro VBC Pomi’. Venerdì 14/04 mattina, gironi play off, Lilliput vince 2 a 0 contro la compagine siciliana del Kondor Volley, subito dopo , le padrone di casa del U.s Torri, partita combattuta, le biancoblu vincono 2 a 1 al tie-break e accedono così agli ottavi di finale del pomeriggio.
Ore 16 inizio gara, ad attendere le settimesi il San Donà, squadra ostica, la Lilliput perde il primo set 19 a 25, reagisce, vince nettamente il secondo 25 a 16 e va ad imporsi al tie-break per 15 a 12.
Ore 18:15 quarto di finale contro il Pro Patria, la squadra di Sistro è concentrata e determinata, si impone nettamente per 2 a 0 e conquista l’accesso alla finalissima del torneo.
Sabato 15/04 ore 10 finalissima tutta ‘ piemontese ‘ tra la nostra Lilliput e il Play Asti, come preannunciato la partita è tirata le due compagini si equivalgono, la prima parte del primo set vede prevalere le settimesi raggiunte e superate nella seconda parte da un Asti che non ci sta e va a vincere il set per 24 a 26. La Lilliput è scossa, non parte benissimo, ma con carattere tiene testa alle avversarie e si aggiudica il secondo set per 25 a 23.
Il tie-break è combattuto, le biancoblu di Settimo partono meglio e riescono a prendere e mantenere un piccolo vantaggio che le permetterà di vincere per 15 a 12, Vittoria!!!
Ciliegina sulla torta, a coronamento dell’ impresa compiuta da tutta la squadra e il premio come miglior schiacciatrice alla nostra numero 11 Alessia Damato.
Un ringraziamento particolare a tutte le famiglie che hanno, tifato,sostenuto e contribuito negli spostamenti di tutta la squadra ai vari campi da gioco, un grazie di cuore a tutti voi.
Forza Lilliput!!
Lilliput: Piccini, Marengo, Costanzo, Damato, Goffredo, Rosina, Patrasc, Holm, Oliveri.
Allenatori: Diego Sistro e Gianpiero Canova.

WhatsApp Image 2017-04-16 at 22.09.14

La Lilliput al torneo “Le Incredibili”

WhatsApp Image 2017-04-15 at 16.51.00

 

La Lilliput Under 11 chiude al diciottesimo posto il torneo nazionale “Le Incredibili”, organizzato dalla società PlayAsti. Due le partite vinte dalle biancoblu a fronte di tre sconfitte, l’ultima delle quali nella finale di consolazione contro il Cuatto Volley. Tanti i progressi registrati dalla squadra dall’inizio dell’anno: crescita individuale, la creazione di un clima sereno e allegro e soprattutto di una squadra unita, che si diverte a giocare a pallavolo.
Brave ragazze!

 

 

Bella vittoria a Cisterna: la Lilliput chiude all’ottavo posto

La Lilliput Pallavolo chiude la stagione regolare 2016/2017 espugnando il campo della Omia Cisterna. Vittoria netta quella ottenuta dalla squadra di Maurizio Venco, brava ad imporre il maggior tasso tecnico contro un’avversaria già retrocessa. Una superiorità espressa in tutte le voci statistiche, dalla ricezione alla percentuale in attacco, oltre che sul campo, in cui la Lilluput non ha quasi mai faticato se si esclude il primo parziale chiuso sul 23-25. I restanti due set si sono conclusi a 21 e 19, confermando la buona prova delle biancoblù di Venco, bravo a far ruotare tutte le giocatrici a disposizione ricevendo buone risposte da tutte le atlete impiegate.
La miglior realizzatrice dell’incontro per la Lilliput è stata la rumena Adriana Vilcu, apparsa in gran forma in questo finale di stagione: per lei 17 punti con il 50% in attacco e il 67% in ricezione, impreziosito da un 61% nella ricezione perfetta a conferma della sua ottima serata. In evidenza anche capitan Biganzoli, che ha chiuso con 12 punti e il 69% in ricezione, seguita da Akrari con 7 punti e Fiore con 6. Ampie rotazioni che hanno coinvolto anche la regia: Venco ha iniziato i primi due set con Cumino in palleggio, ricevendo buone risposte ma provando nell’ultimo set Giulia Malvicini, anche lei in evidenza nel match vinto per 3-0.
In doppia cifra per Cisterna la giovane Arianna Barboni con 11 punti e Jessica Ventura, che ha chiuso a quota 10 punti.
Con la vittoria ottenuta all’ultima giornata la Lilliput è riuscita ad agganciare l’ottava posizione in compagnia del Fenera Chieri e della Golem Palmi: un risultato splendido per le biancoblù, che hanno ottenuto il loro punto più alto della storia arrivando a due sole punti dalla zona playoff, il cui ultimo posto è stato conquistato dalla Millenium Brescia a quota 39. Una stagione che difficilmente verrà dimenticata per molti motivi: il punto più alto della storia della Lilliput, le basi gettate per costruire il futuro societario, le tante giovani lanciate e coinvolte nel progetto serie A2. Il futuro è alle porte e la Lilliput si è preparata nel migliore dei modi: poco importante che con una sola vittoria in più si potevano agganciare i playoff proseguendo la stagione. Da domani si inizierà a lavorare per il futuro senza dimenticarsi di godere appieno di un presente luminoso e, evidentemente, in grande crescita.
OMIA CISTERNA-LILLIPUT PALLAVOLO 0-3
(23-25, 21-25, 19-25)
CISTERNA: Borelli 2, Fusari 1, Barboni 11, Bulajic 7, Ventura 10, Modena 5, Pizzuti (L), Ambrosino ne, Marinelli ne, Bottan ne, Maruotti ne, Farkas ne. All. Droghei. Ass. Saccucci.
SETTIMO TORINESE: Cumino 2, Vilcu 17, Akrari 7, Fiore 6, Biganzoli 12, Midriano 5, Parlangeli (L), Malvicini 2, Tonello, Kone 4, Cortelazzo, Joly ne. All. Venco. Ass. Perrotta, Medici.
NOTE: Durata set 22’, 22’, 22’ tot: 66’. Cisterna (Ric 44%, perf 25%, ace 5, err batt 7, att 29%, muri 6, err 20). Lilliput (Ric 63%, perf 51%, ace 8, err batt 17, att 39%, muri 6, err 13).

Si chiude con Cisterna la stagione della Lilliput

20170108_A2f_LilliputOmiaCisterna_012

 

Torna in campo per l’ultimo appuntamento stagionale la Lilliput Pallavolo Settimo, impegnata in trasferta a Cisterna. Due squadre che non possono più chiedere nulla al campionato, avendo ormai definito la posizione finale al termine di una stagione completamente diversa. Un calo nel finale di stagione ha estromesso la Lilliput dai playoff, risultato che sarebbe stato decisamente superiore alle aspettative ad inizio stagione. La squadra di Maurizio Venco ha regalato momenti di grande pallavolo, tenendo una marcia da grande squadra per oltre metà campionato, cedendo solo nel finale. Diverso il discorso per l’Omia Cisterna, che chiuderà il campionato a quota 10 punti retrocedendo in serie B1.
Nonostante l’assenza di obiettivi di classifica, la Lilliput scenderà in campo con il giusto atteggiamento: la soddisfazione per la salvezza raggiunta con largo anticipo e il desiderio di programmare la prossima stagione, da vivere ancora in Serie A2, sarà uno stimolo non da poco per Biganzoli e compagne. Un ultimo appuntamento agonistico prima di chiudere il campionato 2016/2017, iniziato nel migliore dei modi e chiuso con l’ottenimento dell’obiettivo stagionale: oltre, naturalmente, ad aver gettato le basi per la prossima stagione.

IL PROGRAMMA DELLA 26^ GIORNATA
Sabato 15 aprile, ore 17.00
Volley Soverato – Battistelli S.G. Marignano
ARBITRI: Moratti-Caretti
myCicero Pesaro – Entu Olbia
ARBITRI: Laghi-Rossetti
Volalto Caserta – Lardini Filottrano
ARBITRI: Stancati-Morgillo
Fenera Chieri – Delta Informatica Trentino
ARBITRI: Autuori-Pozzi
SAB Grima Legnano – Golem Software Palmi
ARBITRI: Piubelli-Rossi
Millenium Brescia – LPM Bam Mondovì
ARBITRI: Giorgianni-Santoro
Omia Cisterna – Lilliput Settimo Torinese
ARBITRI: Grassia-Noce

LA CLASSIFICA
Lardini Filottrano 62, myCicero Pesaro 61, SAB Grima Legnano 50, Volley Soverato 44, Delta Informatica Trentino 42, Battistelli S.G. Marignano 40, Fenera Chieri 37, Millenium Brescia 37, Golem Software Palmi 37, Lilliput Settimo Torinese 34, Entu Olbia 28, Volalto Caserta* 24, LPM Bam Mondovì 18, Omia Cisterna 10.
* un punto di penalità

Lilliput ko per 3-1, Chieri espugna il PalaSanBenigno

SETTIMO TORINESE Finisce con la settima sconfitta consecutiva la stagione casalinga del Lilliput, piegato da un Chieri che ha creduto di più nel proprio potenziale. Settimo ha giocato con troppa foga e in maniera eccessivamente altalenante per poter insidiare realmente le collinari capaci di dare maggior continuità al proprio gioco specie in difesa e contrattacco. Non basta la grinta di Vilcu, Biganzoli e delle giovani lanciate in campo da Venco per ribaltare l’equilibrio.

 

LA PARTITA

Si inizia con le formazioni a guardarsi da vicino fino al 9-9 quando il primo break lo producono le padrone di casa sfruttando un errore al servizio di Nenkovska e un attacco di Akrari su ricezione imprecisa della formazione di Druetti. L’inerzia si ribalta poco dopo con Vingaretti in battuta, Serena in attacco e Caneva a muro portando il punteggio sul 13-15. Settimo risulta incerta specialmente sulla copertura del pallonetto dietro al muro. Venco rilevava Fiore con Bisio, lasciando l’opposto romano in panca per il resto della gara. Leggs e due servizi vincenti in zona di conflitto chiudevano 17-25 il primo set. Il secondo si apriva con Chieri che proseguiva sullo slancio emotivo del precedente, spingendosi sul +5 (1-6) con Serena dalla linea dei 9m. Un parziale di 2-6 rilancia Settimo grazie ad Akrari e Kone (entrata per Midriano). L’aggancio arriva a 11 su ace di Vilcu e Settimo riprende colore allungando 18-14. Chieri non si dà ancora per vinta, impattando a 20 con Mezzi. Ancora Vilcu e ancora dal servizio arriva il break per il +3 (23-20) che apre la strada all’1-1, deciso da una battuta lunga di Serena. Il cambiamento tra i due set è evidente nelle percentuali d’attacco: si dimezza quella di Chieri (da 54% a 25%), resta costante quella di Settimo (34 e 32%). Come nel parziale precedente èChieri a scattare meglio al via con un 3-8 che non pare ammettere repliche. Mezzi dal servizio, Serena e incredibilmente Bresciani (difendendo un attacco che cade appena al di là della rete biancoblu) le protagoniste dello strappo. Akrari risponde e rilancia il Lilliput che sorpassa 12-10 con Biganzoli e un attacco largo di Nenkova. Nessuna delle due formazioni vuole cedere e si viaggia in altalena fino al 19-19 tra strappi e recuperi. Nel finale però Settimo si disunisce cadendo in una lunga serie di infrazioni culminate nell’invasione fischiata a Biganzoli per il definitivo 23-25 che spegne l’entusiasmo dell’ennesima rimonta biancoblu. Quarto parziale deciso dall’accelerazione chierese che vale il 6-12. La replica settimese è decisa ma si ferma al -3 (9-12). Da qui è inseguimento, con l’ultimo acuto delle padrone di casa che provano ad allungare la partita al quinto sull’onda dei servizi di Vilcu e degli errori di Mezzi, riaprendo i giochi da 15-22 a 21-22. L’ala romena però tira lunga l’ultima battuta e con essa si spengono le speranze del Lilliput di evitare l’ennesimo rovescio.

 

 

LILLIPUT PALLAVOLO-FENERA CHIERI 1-3

(17-25; 25-22; 23-25; 22-25)

LILLIPUT: Cumino 2, Fiore 2, Midriano 2, Akrari 16, Vilcu 14, Biganzoli 14, Parlangeli (L); Joly, Bisio 9, Malvicini n.e., Tonello, Kone 5, Cortelazzo. All. Venco. Ass. Perrotta

CHIERI: Vingaretti 2, Nenkovska 16, Leggs 8, Caneva 11, Serena 15, Mezzi 12, Bresciani (L); Ferrara, Errichiello n.e., Provaroni, Scapati, Armando. All.Druetti

Arbitri: Sergio Jacobacci, Giuseppe Maria Di Blasi