Categoria: SERIE D

BalaLilli vince con Vercelli e conquista la salvezza

Con la vittoria di sabato a Borgaro contro Red Volley Vercelli, la Balalilli centra la salvezza matematica in serie D con due giornate di anticipo, centrando un altro obiettivo stagionale. La partita non ha avuto grandi sussulti anche se la squadra non si è espressa al meglio ed è parsa un po’ frenata, a tratti condizionata dalla non grande giornata in ricezione. Le avversarie da parte loro non hanno opposto grande resistenza, anche se alla vigilia si temeva questa gara visto il ruolino di marcia positivo delle vercellesi nell’ultimo periodo e soprattutto se paragonato al girone di andata.
Grande soddisfazione per tutti e la possibilità di affrontare la trasferta di Alessandria sabato prossimo con uno spirito più rilassato, ma senza rinunciare alla possibilità di fare risultato.

Serie D: Balalilli – Red Volley Vercelli 3 – 0 (25/19 25/15 25/20)

Inizia bene per la BalaLilli la fase regionale

 

Il weekend agonistico della BalaLilli inizia sabato sera con la “missione impossibile” a Ovada. Vero è che in queste occasioni bisognerebbe capire che si tratta sempre di “occasioni” per valutare il cammino: giocare contro un muro importante, quindi valutare il gioco sulle mani avversarie, avere la possibilità di giocare senza remore di sorta, quindi forzare il servizio;  ma soprattutto si valuta quanto ci sia la volontà di “cercare“ una soluzione, difficile finché si vuole, da parte della squadra. Lascio ad ognuno una valutazione.

Certo è che affrontare squadre importanti fa crescere, ma solo se ci si vuole confrontare.

La domenica mattina lunga escursione chilometrica, considerando il sabato in D, con l’appuntamento della prima gara del girone D regionale a Omegna, terza assoluta nel Comitato Territoriale Ticino Cusio Ossola dietro Igor e San Giacomo Novara.

Il girone D è molto equilibrato e, come al solito, verrà premiata la squadra più costante nel rendimento.

Ad Omegna ci attendeva una squadra ben guidata, con due centrali di livello, che ha scelto di forzare al massimo il servizio fin dalle prime battute, cercando di rendere più difficoltoso il nostro attacco di prima linea. Tattica che ha veramente pagato solo nella terza frazione, dove le verdi/viola hanno trovato “filotto magico” che ha fatto capitolare la squadra di Nadia e Fra.

Paradossalmente proprio al centro, dove le lagunari erano fisicamente prestanti, la Balalilli si è espressa con più efficacia in attacco e ha restituito pan per focaccia nell’efficacia del servizio, fondamentale che risulterà determinante nei conti finali.

Una buona prova tutto sommato, giudizio rafforzato dalla bella reazione avuta nel quarto set dopo aver perso la terza frazione.

Il prossimo appuntamento sarà a Lanzo il prossimo 25 Aprile contro il Lingotto corsaro a Mondovi.

 

 

Serie D : Ovada-Balalilli 3-0 (12-13-14)

 

U16 Girone D Regionale – 1^ giornata

Balalilli-Omegna 3-1 (25-23; 25-22: 18-25; 25-12)

 

Ottavo sigillo per la BalaLilli

 

 

 

WhatsApp Image 2017-03-30 at 09.26.07

Centrata a Testona l’ottava vittoria stagionale, in rimonta con un avversario più avanti in classifica e perciò trovando punti salvezza pesantissimi perché non così scontati.

Le giovani balalille hanno il solito andamento da montagne russe che le vede imporsi anche caratterialmente in un bel primo set vinto ai vantaggi e poi mollare sul più bello nel secondo set e offrire ben poca resistenza nel terzo; set vinti dalla squadra di casa in modo in fin dei conti agevole e ribaltando il parziale.
Il trend della gara potrebbe ricalcare alcune trasferte del passato, dove dopo un avvio incoraggiante le ragazze si sono progressivamente spente, ma la sorpresa positiva di sabato è che il quarto è giocato con grande determinazione dall’inizio alla fine imponendosi senza neppure correre il rischio di far avvicinare le avversarie sul finale.
Il tie break non vede le ragazze di Nadia e Francesca appagate per il punto conquistato anzi, dopo una prima fase punto a punto, le nostre effettuano l’allungo che sembra decisivo e le nero argento bianco blu (così Tubia non si arrabbia) si portano sul 13-10; sembra finita, ma le ragazze di casa riagguantano le nostre impattando sul 13 pari e procurando un po’ di batticuore alle nostre che però viene perentoriamente cacciato da due attacchi a terra.
L’ottava sinfonia è così suonata.

Moncalieri Testona Volley – Balalilli 2-3 (23/25 25/20 25/13 19/25 13/15)

Doppietta BalaLilli: Union ko, è finale provinciale!

Per la terza volta in poco più di una settimana le ragazze di Nadia e Francesca piegano l’Unionvolley. Se con il primo successo le biancoblu hanno conquistato 3 punti pesantissimi in chiave salvezza, nel secondo caso sono riuscite a difendere il risultato dell’andata (3-1) evitando la “rimuntada” ospite e conquistando la finale provinciale.
Questo il freddo comunicato del (bellissimo) risultato sportivo.
Dietro al raggiungimento della finale di categoria che si terrà domenica a Volpiano c’è tutta la (breve e per questo intensa) storia di questa “compagine” che prima di tutto ha dovuto misurarsi internamente, trovare i propri equilibri e porsi come obiettivo di questa stagione di diventare una “squadra”. I risultati sportivi ne sarebbero stati una conseguenza parallela.
Non c’è uno strumento che ci dica a che punto si sia arrivati con questo obiettivo, ci sono gli occhi di tutti quelli che ci seguono per vedere, capire è già un altro discorso.
Alla presentazione delle squadre a Ottobre tutti i fautori di questo progetto hanno convenuto su questo obiettivo e durante questi mesi hanno sempre tenuto lo sguardo su di esso (gli occhi…), anche quando le cose faticavano ad ingranare.
Già, gli occhi, tonnellate di kleenex è costato il perseguire questo obiettivo, singolarmente tutte ci hanno provato ognuna percorrendo la propria strada (e meno male); chi ha rinunciato subito, chi non l’ha fatto mai, chi ha fatto domande, chi ha voluto dare risposte, chi si è messo in discussione e ne uscito più forte (molto più forte), chi non voleva farlo e ha dovuto farlo per le altre.
Così sembra che Nadia e Francesca abbiano fatto gli assistenti sociali. Niente di più sbagliato, hanno fatto montagne di pallavolo, ma il “cuore” delle faccenda è quanto scritto sopra e non tutti gli allenatori ci riescono e non tutte le ragazze ci riescono; è chiaro che non bisogna considerarlo ancora un obiettivo raggiunto, ma senza dubbio adesso sappiamo che è raggiungibile.
Adesso godiamoci questa meritata finale e questo girone regionale senza smettere di lavorare insieme per crescere ancora.
SERIE D
Union Volley-Balalilli 0-3 (22-25, 18-25, 18-25)

UNDER 16 – SEMIFINALE RITORNO
Balalilli-Unionvolley 3-2 (25-18, 14-25, 12-25, 25-22, 15-13)

BalaLilli lotta e regala segnali di crescita

Buona partita casalinga per le Balalille sabato a Borgaro, giocata senza timori e proseguendo sulla costruzione del collettivo.
Tranne il quarto set che ha visto prevalere abbastanza nettamente le ospiti, grazie anche ad un parziale 0-7 a metà set, tutti i parziali sono stati combattuti e a prevalere è stata la maggior esperienza delle ospiti, che hanno cambiato marcia col cambio in regia.
Un buon test a livello di gioco e intensità per la partta di Giovedì prossimo in U16 regionale a Lanzo alle ore 18 dove ci farà visita quel Botalla Teamvolley che all’andata inflisse una cocente sconfitta alle Balalille.

 

Serie D :
Balalilli – Moncalieri Testona Volley 1-3 (22/25 25/23 18/25 22/25)

BalaLilli ko ad Asti, la riscossa arriva a Savigliano

SERIE D – SECCA SCONFITTA AD ASTI

 

Partita ostica e fuori “range” per le Balalille; Asti è una squadra di maggior spessore, al momento. Nadia, comunque, fa fare esperienza di gioco a chi ne ha avuta meno, sopperendo anche ai colpi che l’influenza ha sferrato in settimana.
Il punteggio è severo ma l’atteggiamento di tutte è stato positivo.

PLAYASTI NARCONON-BALALILLI 3-0 (25-12, 25-16, 25-11)

 

 

UNDER 16 – RIVINCITA CONTRO SAVIGLIANO
Il giorno dopo la pesante sconfitta di Asti le ragazze si trovano in quel di Savigliano contro una delle più belle realtà della pallavolo regionale di quest’anno.
L’approccio alla gara è finalmente da squadra consapevole del proprio potenziale, una visione regalata solo a sprazzi fino ad oggi; due set ben giocati, senza patire particolarmente in alcun fondamentale, tanto che anche la terza frazione sembra incanalarsi verso i colori ospiti, tranne farsi risucchiare in finale.
Ai vantaggi la spunta con l’ultimo guizzo la formazione di casa.
Nella quarta frazione le nostre ripartono senza subire contraccolpi e conducono praticamente tutto il set fino al 22-18. Ma, come il set precedente, si “piantano” un po’ sulla ricezione e sulla fretta di chiudere e ancora una volta cedono ai vantaggi.
Dopo 2 ore giocate davvero bene ritrovarsi di fronte una compagine in piena rimonta non è il massimo, ma le Balalille trovano le energie, ormai soprattutto nervose, per portare a casa tie break e partita senza ripetere gli errori dell’ultimo tie break giocato in D Sabato scorso contro Union.
Non c’è spazio per recriminare sui mancati 3 punti, che forse avrebbero rimesso in gioco il secondo posto nel girone: di fronte ad una dimostrazione di carattere così occorre solo applaudire e salutare la terza vittoria consecutiva in U16, con l’obiettivo di allungare la serie già dalla prossima in casa con Biella.

VBC Savigliano – Balalilli 2-3 (17-25, 19-25, 28-26, 30-28, 11-15)

 

BalaLilli ko al tie break in D, riscossa in Under 16

SERIE D

Muove la classifica la squadra di Nadia e Francesca anche sabato, ma l’impressione è quella di aver perso l’occasione per fare bottino pieno.
E questo non per il match point sciupato nel quarto set o per il set point nel secondo, ma perchè l’avversario era ampiamente alla portata.
Forse questo pensiero lo hanno avuto anche le ragazze e questa impressione deve essere stata rinforzata dopo la prima frazione, quando nel momento topico le avversarie sono calate.
Invece mentre l’atteggiamento è stato attendista, l’Unionvolley è cresciuto tanto in battuta, mettendo alle corde la ricezione BalaLilli.
Per tre frazioni si è giocato in equilibrio, con le avversarie più decise e coraggiose nei momenti decisivi: nel tie break, con la Lilliput in vantaggio per 5-1, l’Unionvolley ha infilato un parziale, supportato dalla loro battuta e dalla ricezione tentennante delle biancoblù, di 14-2 che ha chiuso la partita.

BALALILLI-UNIONVOLLEY 2-3
(25-20, 24-26, 25-23, 25-27, 7-15)

 

UNDER 16 REGIONALE
La partita sulla carta era abbordabile e Nadia ne ha approfittato per ruotare tutte le giocatrici a disposizione, lasciando spazio anche a qualche esperimento. Per poter valutare bene le giocatrici occorre che comunque la tensione dell’impegno rimanga alta e questo avviene solo in parte, vanificando un po’ la valutazione.
Agevole comunque la partita, anche se sia nel secondo che nel terzo si è dovuto “recuperare” una situazione che poteva diventare critica almeno per l’esito del set.

 

BALALILLI-TEAMVOLLEY NOVARA 3-0 (25-13, 25-19, 25-21)

 

Doppia vittoria per BalaLilli

Passo avanti sulla strada della continuità per le ragazze di Nadia e Francesca con una doppia vittoria che porta una boccata di ottimismo.

UNDER 16

In Under 16 la partita nascondeva le classiche insidie di quando trovi contro una squadra ben affiatata (e che l’ha fatto molto in fretta…), ben guidata dalla panchina e che ti conosce bene; una squadra che ha dimostrato di saper cogliere l’occasione se ti vede in difficoltà.
La partenza è shock; sotto anche di 5 punti le nostre di lì costruiscono quello che può definirsi “il più bel set stagionale” finora di U16 imponendosi bene; il secondo set sembra incanalato nei binari giusti ma il Balabor, ragazze veramente mai dome, riescono a girarlo, facendo ricomparire i nostri fantasmi e si impongono ai vantaggi.
Il colpo si sente anche in avvio di terzo, poi però la squadra reagisce bene ed effettua il break decisivo in battuta chiudendo agevolmente. Il quarto set è ben condotto poi si subisce il ritorno del”avversario che, diversamente dal secondo set, riagguanta le nostre ma poi subisce un filotto decisivo che chiude la partita.
In generale una buona partita, la squadra non ha ancora un temperamento “felino” in quanto a determinazione, ma nel quarto set, sotto la rimonta avversaria che somigliava molto a quella della seconda frazione, ha dato segni di grande determinazione.

U16 Reg.: Balabor Gialla – Balalilli 1-3 (13/25 26/24 14/25 20/25)

SERIE D

La riflessione di fronte alla seconda vittoria consecutiva in serie D (tanto per far capire che non è stato un caso basti pensare che si è avuta l’occasione per chiuderla in 4 set) è che pare chiaro che la squadra esprimendosi in un contesto di maggiore serenità, meno legata dalla responsabilità del risultato per forza, renda maggiormente, questo a prescindere dall’organico a disposizione.
Si conferma per l’ennesima volta quanto sia importante l’aspetto psicologico in questo sport; questo è un gruppo con talenti “inconsapevoli”; il trucco (il lavoro…) è trovare l’equilibrio giusto.
Riuscire a far esprimere al meglio queste potenzialità senza che diventino un peso (perchè talvolta non si riesce ad esprimerle) sembra essere la chiave per far esplodere il gruppo.

Serie D: Moncalieri Carmagnola Volley – Balalilli 2-3 (25/20 22/25 21/25 25/23 10/15)

San Raffaele corsaro contro BalaLilli

La BalaLilli perde il match casalingo di serie D con il San Raffaele Cimena per 0-3 (13-25, 22-25, 17-25). Il gruppo Under 16, senza Tessari e Crespan tesserate in B2 e con Traversi e Melotto al loro posto, ha perso una partita alla loro portata a causa dello scarso amalgama: se si sommano le difficoltà evidenziate in ricezione si capisce il 3-0 finale. Nella seconda frazione di partita c’è stata una buona reazione da parte delle biancoblù, che hanno lottato per lunghi tratti per poi essere superate nel finale.

Lilliput di carattere contro l’Allotreb

Bella prova di carattere per la serie D Lilliput nonostante la sconfitta. Un match disputato con la giusta concentrazione dalle biancoblù, che fin dalla prima frazione hanno messo in difficoltà le avversarie partendo forte e portandosi sul 10-12. Dopo il timeout chiesto dall’Allotreb, la partita non cambia il suo corso, con le quotate padrone di casa a condurre e la Lilliput sempre a contatto. La differenza in classifica si nota, ma quella in campo viene dimenticata per una giornata, regalando grandi emozioni ma, purtroppo, non la vittoria. In ogni caso il percorso di crescita della serie D Lilliput prosegue, segno che la strada intrapresa è davvero quella giusta.

ALLOTREB-LILLIPUT PALLAVOLO 3-0 (25-19, 25-17, 25-19)

Ko in Serie D, scintillanti in Under 14

Doppio impegno per la Lilliput 2002, impegnata sia nel match del sabato in serie D che il giorno dopo nel campionato Under 14. Weekend iniziato sabato sera a Gavi, contro una formazione decisamente più esperienza come dimostra l’età media delle avversarie. Dopo un primo set giocato sotto tono e chiuso 25-9, le biancoblù crescono azione dopo azione, chiudendo i set successivi sul 25-15 e 25-18 punti. Buona prova complessiva delle giovani Under 14, impegnate il giorno successivo nel loro campionato giovanile contro la capolista Balabor: in palio non solo i 3 punti ma anche la conquista del terzo posto in classifica.
Ottima partenza per le ragazze della Lilliput, che si aggiudicano i primi due set mettendo una seria ipoteca sulla vittoria: il Balabor non ci sta e riesce a pareggiare vincendo il terzo set in volata (24-26) e conquistando il tie break con un 25-18 che rimette la vittoria in discussione. Nel quinto set la voglia di vincere della Lilliput è tanta, la grinta delle ragazze anche, il 15-9 finale vale la vittoria e un altro passo avanti in classifica e nel percorso tecnico.
SERIE D: Gavi-Lilliput 3-0 (25-9, 25-15, 25-18)
UNDER 14: Lilliput-Balabor 3-2 (25-15; 25-17; 24-26; 18-25; 15-9)

A Vercelli vince il Red Volley

Finisce 3-0 (25-13, 25-12, 25-16) per le padrone di casa del Red Volley Vercelli l’incontro valido per la settima giornata del girone C di Serie D che ha visto scendere in campo le ragazze del 2002 della Lilliput Settimo.
Partita condotta fin dai primi scambi dalle vercellesi, più esperte e atletiche delle giovani biancoblù: nel prossimo turno, in programma sabato 5 dicembre, la Lilliput affronterà al PalaSanBenigno la capolista PVB Cime Careddu. Il momento peggiore per cercare di conquistare la prima vittoria del suo campionato.

Ko a Santena contro il Chieri ’76

La Lilliput perde in trasferta sul campo del Santena per 3-0 al termine di una partita a senso unico, in cui la Lilli non è partita nel migliore dei modi, complice anche la maggior prestanza fisica delle avversarie e la maggior esperienza. Nel prosieguo del match la squadra di Sistro e Canova mostra un incoraggiante crescendo, riuscendo anche a condurre per lunghi tratti nel terzo set prima di cedere sul 25-19.

CHIERI SANTENA-LILLIPUT PALLAVOLO 3-0
(25-7, 25-12, 25-19)
LILLIPUT: Boscarato, Martire, Traversi, Cussotto, Barbaro, Fruscione, Ferrua, Carlomagno, Corallo, Gorlato, Ingegneri (L). All. Sistro, Canova.

Lilliput 2002 sconfitta ad Arquata Scrivia

La Lilliput Pallavolo 2002 esce sconfitta dalla sfida valida per il campionato di Serie D sul campo di Arquata Scrivia. La formazione di Sistro e Canova ha tenuto testa alle avversarie, più esperte e fisicamente prestanti, peccando di poca convinzione nei momenti chiave. Un risultato negativo dal punto di vista numerico ma positivo per le diverse situazioni in cui le biancoblù si sono difese lottando alla pari.

ARQUATA SCRIVIA-LILLIPUT PALLAVOLO 3-0
(25-14, 25-11, 25-15)
LILLIPUT: Boscarato, Martire, Cussotto, Ingegneri (L), Traversi, Barbaro, Fruscione, Ferrua, Corallo, Gorlato, Manavella. All. Sistro. Ass: Canova.

L’Allotreb vince a Settimo Torinese

La Lilliput Pallavolo Settimo di serie D cade tra le mura amiche per 0-3 contro l’Allotreb: partita emozionante, con scambi veloci tra le due squadre e ospiti che si impongono grazie alla maggior freddezza ed esperienza nelle fasi cruciali del match. Sestetto iniziale di Settimo con Manavella in regia, centrali Fruscione e Barbaro, schiacciatrici Traversi Boscatato e Gorlato mentre in posizione di libero Ingegneri. Nel prosieguo del match spazio anche a Carlomagno, Cassetto, Ferrua e Martire: una prova di squadra con passi avanti dal punto di vista del gioco.

Buona prova, ma non basta: ko 3-0 al Lingotto

Sconfitta per la serie D Lilliput Pallavolo che cade al Lingotto nel sabato sera torinese per 3-0 (25-20, 25-21, 25-21). Le ragazze di Sistro e Canova hanno sfoggiato una bella prova di carattere, giocando alla pari nei tre set conclusi con l’allungo decisivo delle padrone di casa. Miglior realizzatrice Barbaro con 15 punti.

LINGOTTO-LILLIPUT PALLAVOLO 3-0 (25-20, 25-21, 25-21)
LILLIPUT: Traversi, Fruscione, Ferrua, Gorlato, Barbaro, Manavella, Boscarato, Cussotto, Corallo, Carlomagno, Martire, Ingegneri (L). All: Sistro. Ass. Canova.

Lilliput sconfitta ad Asti

La Lilliput torna sconfitta dalla trasferta di Serie D ad Asti dopo una partita condotto dal primo all’ultimo scambio dalle padrone di casa. Lilliput in campo con il sestetto iniziale formato da Martire in palleggio, Cussotto e Fruscione al centro, Ferrua opposto, Traversi e Gorlato schiacciatrici e Ingegneri libero. Spazio nel prosieguo del match anche alla palleggiatrice Manvella e alla schiacciatrice Boscarato. Deficitaria la ricezione e, come prevedibile, l’esperienza nel confronto con le forti avversarie: la differenza di età (le ragazze della Lilliput sono nate nel 2002) si nota, spazio anche a Barbaro e Carlomagno nel secondo e terzo set.

PLAYASTI NARCONON-LILLIPUT PALLAVOLO 3-0 (25-7, 25-4, 25-12)
LILLIPUT: Boscarato, Martire, Manavella, Gorlato, Ingegneri, Fruscione, Cussotto, Corallo, Barbaro, Traversi, Ferrua; Carlomagno.
La domenica il gruppo 2002 è sceso in campo nel campionato Under 14 Eccellenza, venendo sconfitta per 3-1 (25/19 19/25 25/13 25/23) dal Lingotto Tulipano. Una sconfitta inattesa, arrivata al termine di una partita giocata sottotono dalle biancoblù.

Doppio stop per le Lillarelle

UNDER 18 REGIONALE
LILLARELLA – JUNIOR VOLLEY DOC 0-3 (16-25 : 16-25; 24-26)
Manina 1 – Cicogna 8 – Buffo 5 – Deagostini 8 – Pasca 6 – Micheletto 7 – L.: Demarchis – Colletta – Fantino – N.e.: Coggiola – Molino – Saltarella

Lillarelle spente e poco motivate sin dalle prime battute in questa prima fondamentale partita del regionale. Di fronte ad una compagine decisamente organizzata in tutte le fasi di gioco ci sarebbe voluta la squadra che spesso, in questa stagione, si è vista giocare ad alti livelli. Purtroppo, almeno nei primi due set, non si è vista neppure l’ombra di quelle capacità di imporre gioco e intensità. Così la partita è stata messa completamente in mano alle bravissime Casalesi che non se la sono lasciata sfuggire vincendo con un perentorio 3-0. Emblematico persino il terzo set, dove si è vista una bella reazione, una frazione giocata interamente in vantaggio con un buon margine, salvo buttarlo alle ortiche nel finale come purtroppo è capitato in più di una occasione nei momenti importanti.
Gioie e dolori di una squadra nata da due mezze formazioni non facili da amalgamare, protagonista comunque di una bellissima stagione.

SERIE D
AGRYVOLLEY – LILLARELLA 3 – 2 (23-25 ; 23-25 ; 25-18 ; 25-22 ; 15-12)
Boggio 3 – Cicogna 21 – Coggiola 8 – Deagostini 13 – Fantino 10 – Pasca 2 – L. Demarchis – Colletta – Micheletto 5 – Saltarella 3 – n.e. Manina

Sconfitta difficile da raccontare se si considerano l’andamento generale del match e il turno di andata. Aggiudicati i primi due set riuscendo comunque a complicarsi le cose anche quando erano decisamente sotto controllo, il Lillarella se le complica completamente facendosi rimontare i due parziali, consentendo alle esperte avversarie di ritrovare fiducia, gioco e di aggiudicarsi la gara al tie break. Forse a questo punto è subentrata una stanchezza di motivazione dovuta alla consapevolezza di aver svolto un campionato di Serie D di buon livello lasciando tuttavia per strada, a causa di improvvisi cali di concentrazione, molti punti e altrettante soddisfazioni.

Lillarella torna a vincere in serie D

TESTONA VOLLEY – LILLARELLA 0-3
(20-25 ; 22-25 ; 16-25)

Ci si poteva aspettare un Lillarella appagato in Serie D oppure abbattuto dalla sconfitta in finale provinciale Under 18, ma il Testona non ha trovato nulla di tutto questo.

Le giocatrici dei coach Gobbato/Izzu non hanno fatto sconti ed hanno giocato una partita vera non lasciando neanche un set alla compagine di casa.

Buone prestazioni sia dei reparti di palla alta sia dei centrali, segno che complessivamente hanno funzionato bene anche tutte le altre fasi di gioco.

Prossimo incontro di Serie D giovedì 23 aprile alle 21.00 tra le mura amiche della Palestra Manzoni contro Finoro Chieri e poi il giorno 1 maggio alle ore 11.00 presso il Palazzetto di Settimo Torinese con il primo importante appuntamento regionale di Under 18 contro Junior Volley Doc.

Boggio 2 – Cicogna 16 – Deagostini 10 – Coggiola 2 – Pasca 7 – Micheletto 11 – L.: Demarchis – Colletta – Saltarella 7 – Fantino – N.e.: Manina – Stura

Ancora una vittoria in serie D

LILLARELLA – UNION FOR VOLLEY 3-1
(24-26; 25-15; 25-23; 25-12)

La prima partita di primavera è stata un riassunto della stagione delle Lillarelle in Serie D: tanti punti o set persi a causa di cali di concentrazione con formazioni brave a coglierne giustamente vantaggio.

Anche se quella di ieri, alla fine, è stata vinta 3-1 con tre punti conquistati, bisogna ricordare che le giovani dell’Union Volley avevano vinto la gara di andata e hanno vinto anche il primo set del match di ritorno alla Manzoni.

Un primo set condotto dalla compagine di casa dall’inizio fino quasi alla fine. Poi il calo di concentrazione, i 5 punti di vantaggio divorati, il set point divorato e divorato pure il set.

Inevitabile il richiamo dei coach che, al cambio di campo, cercano di ripristinare la fiducia smarrita tra le più esperte giocatrici di casa.

Ancora qualche punto di incertezza all’inizio del secondo parziale e poi si rivede il Lillarella: efficacia in battuta, ottima tenuta in difesa e ricostruzione, attacchi provenienti, per le avversarie, da tutte le parti, intensità di gioco. Finale 25 – 15 e parità ripristinata.

La terza frazione è di nuovo un po’ più equilibrata, ma il Lillarella conduce, controlla e chiude in vantaggio 25 – 23.

Inutile recriminare a questo punto sulla classifica generale che, con un pizzico di attenzione in più, sarebbe potuta essere ancora migliore.

Tuttavia l’ultimo set vinto per 25-12, un assolo che evidenzia le differenze in campo, ancora una volta dimostra quanto potenziale abbia questa compagine quando si esprime pensando solo al punto in gioco in quel preciso istante e a niente altro.

Prossimo appuntamento in Serie D con Dall’Osto Trasporti Involley, fanalino di coda della classifica, per sabato prossima a Cambiano.

Ora però massima concentrazione, grinta e attenzione alla semifinale di andata del Campionato di Under 18 che si disputerà in casa del Cus Collegno mercoledì 25 marzo alle ore 21.00 nella palestra di Alpignano.

Manina 4 – Cicogna 24 – Buffo 8 – Deagostini 12 – Pasca 11 – Micheletto 9- L.: Demarchis – Colletta – Fantino 4 – Coggiola 6 – Saltarella 1 – Boggio 1 – n.e. Stura