Categoria: UNDER 18

LILLIPUT U18 CAMPIONE TERRITORIALE!

La Lilliput U18 ha conquistato il titolo territoriale di categoria vincendo la finalissima, giocata domenica 25 marzo a Pinerolo, contro l’Union Volley per 3-0 ( 25-11, 25-18, 25-20). Una partita dominata dalle nostre ragazze che fin dal primo set hanno dimostrato una netta superiorità nei confronti delle padrone di casa, che solo nel terzo parziale hanno provato ad alzare il proprio livello di gioco e, complice qualche errore di troppo della Lilliput, sono riuscite a rimanere a contatto fino al 20-20, momento nel quale le ragazze di coach Venco sono rimaste concentrate e con grande determinazione hanno messo a segno un break di 5-0 che ha garantito la vittoria finale.

Un titolo che riempie di gioia tutte le ragazze e l’intero staff della Lilliput garantendo ulteriore fiducia in vista della fase regionale che inizierà ad Aprile con la fase eliminatoria e vivrà la sua fase conclusiva il 1 Maggio con la final four, dove si sfideranno le 4 squadre vincitrici dei rispettivi gironi. Oltre al titolo di squadra la società può gioire per i quattro premi individuali vinti dalle nostre ragazze, con Anna Tessari premiata come MVP della finale, Rebecca Ghirotto come miglior libero, Clara Venco come miglior palleggio e Jessica Joly come miglior attaccante.

Dopo i lunghi festeggiamenti di ieri, la squadra di Venco e Medici riparte subito oggi con gli allenamenti in palestra e questo sabato mattina al Pala San Benigno giocherà un’amichevole contro una società di Bologna per preparare al meglio la prima partita della fase eliminatoria regionale.

GRANDISSIME CAMPIONESSE!!

 

LILLIPUT U18 vola in finale territoriale!

Riesce l’impresa alla Lilliput under 18 che dopo la sconfitta subita nella gara d’andata per 3-1, aveva bisogno di vincere per 3-0 nella semifinale di ritorno, disputata ieri sera al Pala Sanbenigno contro Savigliano. La voglia di ribaltare il doppio confronto si è vista fin da subito da parte di tutte le ragazze in campo, le quali hanno avuto un ottimo atteggiamento in campo ed hanno mantenuto alta la concentrazione, disputando una buona gara ma sopratutto portando a casa l’unico risultato utile per staccare il pass per la finale: 3-0!!

Finalissima 1/2 posto in programma domenica 25 marzo a Pinerolo alle ore 17.

Semifinale territoriale U18 gara di ritorno:

LILLIPUT – Vbc Savigliano  3-0  ( 25-16, 25-21, 25-17)

GRANDISSIME RAGAZZE!!!

 

Vittoria con Novara, Lilliput a un passo dalla Final Four

La Lilliput si impone nettamente nella seconda giornata della fase regionale Under 18, superando Novara con un netto 3-0. Risultato che permette alle ragazze di Medici-Perrotta di ipotecare l’accesso alla Final Four regionale: nell’ultima giornata del girone A le campionesse di Torino affronteranno la PGS La Folgore e basterà imporsi in due set per poter ufficializzare il raggiungimento del traguardo.

LILLIPUT PALLAVOLO-SCURATO NOVARA 3-0
(25-21, 25-12, 25-16)
LILLIPUT: Fano 3, Joly 10, Cecconello 4, Bisio 13, Tonello 5, Kone 13, Ghirotto (L), Benvenuti ne, Crespan 1, Cicchiello, Balocco, Tessari 4. All. Medici. Ass. Perrotta.
NOVARA: Bolognino 3, Brugnani 5, Ferrari 3, Palmas 7, Castellani 3, Macellaro 6, Cannazza, Tramona 1, Ciccia, Vietti (L), Vergnano, Tomasoni. All. Biella. Ass. Cavazzini.
NOTE: Durata set 24’, 20’, 20’, tot 64’. Lilliput (Ric 39%, perf 20%, ace 11, err batt 8, att 43%, muri 6, err 9). Novara (Ric 34%, perf 23%, ace 4, err batt 10, att 31%, muri 2, err 21).

UNDER 18 REGIONALE – GIRONE A
Rivarolo-Lilliput 1-3
La Folgore-Novara 2-3
Lilliput-Novara 3-0
La Folgore-Rivarolo 1-3
Lilliput-La Folgore (7 maggio – ore 18)
Novara-Rivarolo

CLASSIFICA:
Lilliput 6
Rivarolo 3
Novara 2
La Folgore 1

Unionvolley ko, Lilliput campione di Torino!

Centosei minuti di gioco prima di poter festeggiare il titolo di campione di Torino. La Lilliput Pallavolo chiude nel migliore dei modi il percorso nel campionato Under 18 aggiudicandosi il titolo di campione territoriale di Torino. Una vittoria netta nel punteggio, ottenuta al termine di una partita molto combattuta, come testimoniano i parziali, iniziata in salita per la squadra di Medici e Perrotta. Dopo aver perso il primo set, le biancoblù hanno sfoderato una prova di grande carattere non voltandosi più e conquistando i tre set necessari per alzare al cielo il trofeo.

 

LILLIPUT PALLAVOLO-UNIONVOLLEY 3-1
(23-25, 25-22, 25-22, 25-23)
SETTIMO TORINESE: Joly 16, Cecconello 8, Bisio 20, Tessari 15, Kone 11, Fano, Tonello (L), Benvenuti 2, Cicchiello, Balocco. Non entrate: Crespan, Ghirotto. All. Medici. Ass. Perrotta.
PINEROLO: Nasi 21, Destefanis 4, Grassi 13, Tosini 14, Caserta 14, Allasia 1, Long (L), Canola, Chiabrando 1, Gouchin (L2), Garrone. Non entrate: Rizzuti, Maurino. All. Moglio. Ass. Gallotti.
ARBITRI: Samuele Strippoli, Federica Vola
NOTE: Durata set 27’, 28’, 26’, 25’, tot. 106’. Lilliput (Ric 48%, perf 29%, ace 10, err batt 8, att 33%, muri 8, err 13). Unionvolley (Ric 55%, perf 34%, ace 6, err batt 14, att 34%, muri 10, err 21).

Lilliput in corsa per il titolo torinese

La primavera porta con sé la fase decisiva dei campionati giovanili: dopo il secondo posto conquistato domenica dal BalaLilli nel campionato Under 16, un’altra formazione Lilliput è in corsa per la conquista di una medaglia in Under 18. La formazione allenata da Barbara Medici ha vinto la semifinale d’andata contro la PGS La Folgore, un 3-0 che lascia ben sperare in vista della semifinale di ritorno ma che non garantisce ancora l’accesso alla finale in programma domenica alle 11 al Centro Sportivo Lingotto di Torino.

Per passare il turno le biancoblu dovranno vincere almeno un set nella sfida di ritorno, in programma giovedì 23 marzo alle 20.30 al PalaSanBenigno: un ultimo passo per conquistare la finale contro la vincente tra Unionvolley e Balabor Gialla.
Forza ragazze!

UNDER 18 – COMITATO TERRITORIALE DI TORINO

QUARTI DI FINALE
Lilliput-Chisola Rossa 3-0 (25-15, 25-8, 25-13)
La Folgore-Chieri ’76 3-2 (25-13, 23-25, 25-20, 21-25, 15-9)
Balabor Gialla-Collegno Cus Torino 3-0 (25-17, 25-19, 25-20)
Unionvolley-Isil Almese 3-0 (25-16, 25-12, 25-17)

SEMIFINALI
La Folgore-Lilliput 0-3 (18-25, 7-25, 11-25)
Lilliput-La Folgore (23 marzo, ore 20.30, PalaSanBenigno)

Balabor Gialla-Unionvolley 1-3 (21-25, 25-17, 22-25, 10-25)
Unionvolley-Balabor Gialla (22 marzo, ore 17.45, Pasta di Rivalta)

FINALE
Centro Sportivo Lingotto Campo 1 (ore 11)

FINALE 3° POSTO
Serao, via delle Fornaci, Fornaci di Beninasco

Tonello e Kone, inizia la corsa per l’Europeo

Un inizio di anno particolare per Elisa Tonello e Fatim Kone, le nostre atlete Under 18 impegnate anche in Serie B2 e in Serie A2 con la maglia della Lilliput. Le due atlete biancoblù hanno iniziato lunedì 2 gennaio il loro raduno a Milano, presso il Centro Pavesi Fipav, con la nazionale azzurra femminile Under 18. Si tratta di un primo raduno che servirà al tecnico federale Luca Cristofani di selezionare le atlete che da domenica prossima 8 gennaio lavoreranno in vista del Torneo di Qualificazione all’Europeo di categoria che si svolgerà sempre al Pavesi dal 13 al 15 gennaio. Oltre alle due atlete della Lilliput, alle quali va il nostro grande “in bocca al lupo”, ci sono anche due “vecchie” conoscenze della società settimese, cioè Marina Lubian e Rachele Morello, prodotti del settore giovanile biancoblù attualmente nell’organico del Club Italia in serie A. Ecco le 18 atlete che verranno visionate da Cristofani e dai suoi assistenti Pasquale D’Aniello e Luca Secchi: Lubian e Morello del Club Italia; Kone e Tonello del Lilliput Settimo Torinese; Ghezzi, Pietrini, Scognamillo, Scola e Tanase del Volleyrò Roma; Battista e Civitico del Volley Bergamo; Fahr e Populini dell’agil Volley; Sartori della Futura Volley; Carletti e Fersini dall’Ags san Donà; Mangani e Stocco della Bruel Bassano.

La Lilliput supera 3-0 l’Unionvolley

Ottima prova della Lilliput Under 18 che conferma l’ottimo momento superando con un secco 3-0 l’Unionvolley. Partita combattuta, molto equilibrata ma ben interpretata dalle ragazze di Sebastian Perrotta e Barbara Medici, che partita dopo partita stanno dimostrando di essere sempre più incanalate nel percorso di crescita tracciato dall’allenatrice biancoblu. Dopo aver vinto il primo parziale a 20, la Lilliput ha lottato con le unghie e con i denti contro una squadra di valore, ma che nulla ha potuto negli allunghi finali per ostacolare la marcia delle nostre ragazze.

 

LILLIPUT PALLAVOLO-UNIONVOLLEY 3-0
(25-20, 25-23, 25-23)
LILLIPUT: Fano 3, Joly 10, Cecconello 5, Bisio 20, Tonello 8, Kone 7, Ghirotto (L), Tessari 1. Non entrate: Benvenuti, Crespan, Cicchiello, Balocco. All. Medici. Ass. Perrotta.
UNIONVOLLEY: Chiabrando 6, Rizzuti 5, Allasia 4, Tosini 12, Caserta 6, Grassi 5, Gouchin (L), Maurino, Destefanis, Garrone 2, Long (L2). Non entrate: Barberis, Nasi, Canola, Casalis. All. Moglio. Ass. Gallotti.

Bisio e Kone, ragazze d’oro in maglia azzurra

La Nazionale femminile Under 17 di Marco Mencarelli, ma soprattuto delle nostre Fatim Kone ed Elena Bisio, torna vittoriosa dal Portogallo dopo essersi aggiudicata la finale dell’8 Nations Group di Matosinhos: vittoria netta, che corona uno splendido torneo in cui le azzurre hanno conosciuto una sola volta il sapore della sconfitta proprio contro la Germania, avversaria in finale. Mai vendetta sportiva fu più dolce per le nostre ragazze, che dopo aver ceduto nella fase di qualificazione contro la Germania per 3-2 hanno ribaltato il risultato superando le tedesche per 3-0 (25-18, 25-21, 25-20), aggiudicandosi in questo modo il prestigioso torneo internazionale riservato alle squadre nazionali. Esperienza indimenticabile per Elena e Fatim, che si sono confrontate con le migliori atlete d’Europa e che continueranno a farlo nei prossimi appuntamenti in maglia azzurra.

Kone e Bisio in azzurro al “8 Nations Tournament”

É iniziata lunedì 25 luglio, al Centro Pavesi Fipav, l’avventura internazionale di Fatim Kone ed Elena Bisio, giovani talenti classe 2000 della Lilliput Settimo, con la Nazionale Under 17. Le due biancoblù sono state convocate dal Tecnico Federale Marco Mencarelli per uno stage di allenamento in vista del torneo “8 Nations Tournament” in programma a Marosinhos (POR). Un grande riconoscimento per il lavoro svolto fino qui dalle due atlete: le giovani azzurre hanno concluso la loro preparazione giocando una serie di amichevoli con la nazionale russa in Calabria, vincendo la prima e l’ultima (3-0 e 3-2) e perdendo la seconda per 3-0.

photo credit: Pino Scalamandrè

Un bronzo meraviglioso

Lo scudetto under 18 femminile 2016 parla romano. In un PalaRubini gremito da caldi appassionati, per la terza volta consecutiva, la Volleyrò Roma si guadagna il titolo di campione d’Italia, sconfiggendo in finale la Volley Bergamo Foppapedretti per 3 a 0. Bergamo parte a razzo e sembra poter pensare di battere le campionesse d’Italia in carica. La Volleyrò però non ci sta e, con un clamoroso recupero, riesce a ribaltare il risultato chiudendo il primo set 25 a 21. L’illusione delle bergamasche però dura poco. Le ragazze di Cristofani sono troppo forti, le schiacciate di Giulia Melli (eletta miglior attaccante del Torneo) non danno tregua. Le romane, infatti, chiudono la pratica Bergamo al terzo set per 25 a 19, stesso risultato del secondo.

Medaglia di bronzo per la Lilliput di Settimo Torinese che batte il Progetto Volley Orago Varese per 3 a 2 in un entusiasmante scontro. Iniziata con mezz’ora di ritardo per un problema tecnico, la gara sembra essere la classica partita senza storia. Primo set vinto facilmente dalle lombarde per 25 a 13 e secondo set, seppur più combattuto, portato a casa per 25 a 23. Sotto 2 a 0, le piemontesi non vogliono mollare la presa e tirano fuori l’orgoglio. Il terzo set inizia con un sostanziale equilibrio, fino a 8-8, quando i 192 centimetri di Marina Lubian in prima linea si fanno sentire e la Lilliput si porta sul massimo vantaggio (22-14). Ma Orago non ci sta. Recupera lo svantaggio punto su punto fino al -2 (22-24). Un errore in difesa però, regala il punto decisivo alla Lilliput che vince per 25 a 22. Nessuna delle due contendenti vuole arrendersi e il quarto set viene giocato alla pari. Vince ancora la Lilliput per 25-23 e decreta il tie break. Quinto set tutto da vedere. Le due squadre, ancora in parità sul 7 a 7, vogliono assolutamente vincere la gara e salire sul gradino più basso del podio. Alcuni errori in difesa però permettono alle piemontesi di portarsi avanti scavando un divario di 5 punti (14-9). Il 15 a 11 sancisce la vittoria della Lilliput che porta a casa una gara decisamente appassionante.

Il quinto posto alle finali di Trieste lo conquista la Level Imoco Volley San Donà che batte la Bruel Volley Bassano per 3 a 1 (21-25 17-25 25-22 21-25), mentre la Vero Volley Cislago Enza Boutique Monza sconfigge per 3 a 0 la Synergy Tecnoship Stra nella finale per il settimo e l’ottavo posto.

 

CLASSIFICA FINALE

  1. Volleyro’ Casal De Pazzi ROMA
  2. Volley Bergamo Foppapedretti
  3. Lilliput Pallavolo Settimo TO
  4. Progetto Volley Orago/Visette VA
  5. Level Imoco Volley S. Dona’ VE
  6. Bruel Volley Bassano VI
  7. Vero Volley Cislago Enza Boutique MB
  8. Synergy Tecnoship Stra VE
  9. Anderlini Unicom Straker MO
  10. Montelupo Città della Ceramica FI
  11. Leonessa & Uisp80 Altamura BA
  12. Pol. Filottrano Pallavolo AN
  13. Albisola Pallavolo SV
  14. Asd Pallavolo Sicilia CT
  15. Volalto CE
  16. As Gymland OR

Finali CRAI Under 18

10 giugno, giornata ricca di incontri. Sono infatti 16 le partite disputate oggi nei quattro impianti cittadini messi a disposizione dall’organizzazione.  Mattinata tranquilla per la Volleyrò Casal de Pazzi Roma e la Synergy Tecnoship Stra nel girone E. Le detentrici dello scudetto liquidano la Pallavolo Sicilia Catania per 3 a 0. Stesso risultato anche la Pallavolo Stra cha ha la meglio sulla Leonessa & Uisp80 Altamura.

Nel girone F, successo per la Vero Volley Cislago Enza Boutique MB sulla Volalto Caserta per 3 a 0 e per il Progetto Volley Orago sulla Visette Vapol. Filottrano Pallavolo Ancona (3-0). Più combattute le partite del girone G dove la Bruel Volley Bassano ha la meglio sulle savonesi dell’Albisola per 3 a 1 e, con lo stesso risultato, la Volley Bergamo Foppapedretti sulla Pallavolo Montelupo Città della Ceramica.

Nel girone H la Anderlini Unicom Straker Modena batte 3 a 0 la Gymland Oristano e le ragazze della Lilliput di Settimo Torinese escono vincitrici nello scontro con il Level Imoco Volley San Donà per 3 a 1.

Nelle partite del pomeriggio, ancora una sconfitta, nel girone E, per la Pallavolo Sicilia Catania bloccata dalla Synergy Tecnoship Stra per 3 a 1 ed ancora una roboante vittoria per la Volleyrò Casal de Pazzi Roma che batte 3 a 0 la Leonessa & Uisp80 Altamura.

Nel girone F il Progetto Volley Orago sconfigge la Visette Vapol. Filottrano Pallavolo Ancona per 3 a 0 e la Vero Volley Cislago Enza Boutique MB liquida con un secco 3 a 0 “la pratica Ancona”.

Nel girone F, troppo forte la Foppapedretti Bergamo per la Albisola Pallavolo che esce sconfitta per 3 a 0. Nell’altro incontro del girone, invece, la Montelupo Città della Ceramica alza bandiera bianca contro la Bruel Volley Bassano che vince la partita per 3 a 0.

Nel girone H, ancora una sconfitta per la Gymland Oristano. Senza storia l’incontro che vede le isolane battute per 3 a 0 dalla Level Imoco Volley San Donà con dei parziali piuttosto pesanti (25-10, 25-7, 25-12). Le campionesse regionali della Sardegna, nonostante l’impegno, nulla possono contro le avversarie oggettivamente più forti e chiudono la classifica del girone a 0 punti. Fuochi d’artificio invece nell’ultima partita del girone H che si è disputata al PalAquilinia. La Lilliput di Settimo Torinese vince al tie break contro un’inarrendevole Anderlini Unicom Straker Modena. Avanti 2 a 1, Modena crolla proprio nel finale perdendo il quarto set 25 a 9 e il tie break per 15 a 11. Grazie alla vittoria Torino guida il Girone H con 8 punti.

 

Ragazze d’oro, campionesse regionali!

Sette giorni indimenticabili in casa Lilliput Settimo: dopo il successo ottenuto domenica scorsa a Vercelli in Under 16, le biancoblù hanno bissato il titolo regionale conquistando anche quello Under 18. A Biella è andata in scena una Final Four decisamente diversa da quella della scorsa settimana, in cui la superiorità delle lillipuziane era evidente: l’innesto di Buffo ha rafforzato la squadra a disposizione di Perrotta, ma l’avversaria in finale, la Igor Gorgonzola Novara, è partita con i favori del pronostico, vista la qualità delle novaresi.
La Lilliput ha lottato fin dalla prima frazione, combattuta in tutta la sua durata, riuscendo a imporsi per 32-30 dopo aver annullato cinque set point: la regia di Morello, le conclusioni di Bisio e Buffo, la presenza di Lubian e Kone, la precisione di Tonello hanno permesso alle settimesi di portarsi sull’1-0, riuscendo nel set successivo, anche questo conclusosi in volata, di allungare sul 2-0. Terzo set a senso unico, dominato in lungo e in largo da Novara come la quarta frazione, iniziata con un break pesante da parte dell’Igor. Azione dopo azione la Lilliput ha rosicchiato il vantaggio novarese, agganciando la Igor sul 20-20 e superandola sul 21-20: gli errori di Zannoni e compagne, la pressione della Lilliput e la grande prova nel finale di Kone hanno fatto pendere l’ago della bilancia dalla parte della Lilliput. Sul 23-23 ci hanno pensato Morello con un ace e un errore della Igor a decretare la vittoria: bella, sofferta, inaspettata, pass per accedere alle finali nazionali in programma a Trieste.

 

LILLIPUT PALLAVOLO-IGOR NOVARA 3-1
(32-30, 26-24, 14-25, 25-23)
LILLIPUT SETTIMO: Buffo 10, Lubian 15, Bisio 8, Kone 7, Morello 9, Tonello 12, Ghirotto (L), Benvenuti, Balocco. Non entrate: Joly, Martire, Gorlato, Picca Piccone (L2). All. Perrotta. Ass. Dibisceglia.
IGOR: Miolo 16, Bartesaghi 16, Bosetti 19, Tajè 11, Courroux 2, Populini 12, Zannoni (L), Gullì 2. Non entrate: Rivetti, Marangon (L2), Zecchini. All. Ingratta. Ass. Alberti.
ARBITRI: Samuele Strippoli, Fabrizio Ciraci.
NOTE – Lilliput: Ricezione 50% (36% perfetta), Attacco 28%, Ace 4, Servizi Sbagliati 0, Errori 22. Igor: Ricezione 58% (39% perfetta), Attacco 35%, Ace 8, Servizi Sbagliati 11, Errori 25.

 

 

 

Espugnata San Mauro per 0-3

Mentre le rispettive Under 14 e Under 18 tenevano alto il nome della società nei rispettivi campionati regionali, e alle quali facciamo i nostri più sentiti complimenti per la splendida stagione, la Lilliput ’01 cercava riscatto in quel di San Mauro contro la pgs La Folgore, fanalino di coda del girone, dopo la recente sconfitta con l’Almese.
Si capisce dalle prime schermaglie che l’impegno odierno per le ragazze di Sandro e Gianfranco non sia di quelli da togliere il sonno; grazie anche ad una partenza bruciante e un ritmo incalzante le settimesi chiudono il primo set in meno di venti minuti lasciando le padrone di casa a 10; il secondo set è simile al primo con tutta la rosa a disposizione impiegata e in altrettanti venti minuti la squadra si porta sul 25/11 sbagliando veramente poco; nel terzo set le avversarie, piu’ attente in difesa rispetto ai primi parziali, riescono a controbattere su parecchi attacchi delle biancoblu che spinte dalla voglia di chiudere la partita commettono qualche leggerezza di troppo, finisce 25/18 ed è bottino pieno.
Nota di merito solo due servizi sbagliati in tutta la partita, tanto per rimarcare quanto sia importante questo fondamentale per la buona riuscita di una gara.
Prossime avversarie le parietà del Volley Parella Rossa e qui sarà senz’altro un altro tipo di impegno.

LA FOLGORE – LILLIPUT 01 0-3 (10/25;11/25;18/25)
Antoniazzi(k) – Destefanis – Difrancesco – Berthod – Rolle – Alfonsi – Pampuro(L2)- Damasio(L1)- Gibin – Nisi – Manavella
all.Gobbato-Tomatis

La Lilliput supera 3-0 il Chieri 76

LILLIPUT SETTIMO-CHIERI 76 3-0
(25-12, 25-11, 25-13)
SETTIMO TORINESE: Morello 7, Buffo 10, Kone 12, Bisio 10, Tonello 4, Lubian 14, Ghirotto (L), Benvenuti 3, Balocco. Non entrate: Martire, Gorlato, Picca Piccone. All. Sebastian Perrotta.
CHIERI: Cafà 3, Arduino 4, Ariagno 2, Cinello 3, Barile 5, Cecconello 1, Magni (L), Sandrone (L), Musolino, Terragni, Sala. Non entrate: Roasio, Da Re.

La Lilliput01 chiude il girone con due sconfitte

Termina con  due sconfitte perentorie il girone Silver Under 18 delle giovani 2001, che in questa fase del campionato non di categoria non hanno racimolato neanche un punto, ma hanno accumulato tanta esperienza. Il confronto con squadre di elevata caratura tecnica, per lo più impegnate anche in campionati regionali di serie D e C o, come nel caso delle compagne del Lilliput 2000, in quello nazionale di B2, ha aiutato la crescita del gruppo. Proprio nella sfida in famiglia con la Lilliput 2000, seppur priva di Lubian e Morello, la squadra di Gobbato ha sfoderato una lodevole prestazione contro una montagna pur sempre dura da scalare. Eppure le giovani 2001 hanno disputato una partita in crescendo, riuscendo spesso anche a sorprendere le più esperte compagne di società, regalando al pubblico momenti di buon gioco. Prestazione che non ha trovato continuità nell’ultimo incontro con Mondovì, disputatosi lunedì sera al Palaitis: nei primi due set  le biancoblù hanno incassato un filotto di punti, riuscendo a mostrare ben poco di quello che avevano saputo fare nell’incontro precedente. Per fortuna nel terzo set si sono visti segnali di ripresa mentale e tecnica, non sufficienti a vincere il parziale ma in grado di rendere dura la vita alle avversarie. Non resta ora che confidare nella crescita delle ragazze, che nel loro campionato di categoria dovranno superare lo stesse paure e imprecisioni per fare più strada possibile.

Finali di set fatali per le ragazze del 2001

Le ragazze della Lilliput 2001, qualificatesi in extremis al girone Silver del campionato Under 18, hanno affrontato nella prima giornata il Cus Collegno, squadra composta in gran parte da giocatrici del 1999 e 1998. La differenza d’età è apparsa evidente fin dalle prime fasi di riscaldamento, ma le biancoblù non hanno dato l’impressione di soffrirne, almeno fino a metà gara. Come nella partita Under giocata domenica, si sono affrontate una squadra esperta, con una grande organizzazione di gioco, e una squadra di ragazzine agguerrite che tengono testa: almeno fino al fatidico 18-18, momento in cui le settimesi mollano mentalmente e si fanno superare dalle cussine. Il secondo set si sviluppa con le stesse dinamiche del primo: la Lilliput regge il confronto fin dopo la metà del set, per poi cedere alle avversarie anche questo set. Nel terzo coach Gobbato, dopo aver rimesso in campo la formazione iniziale, prova qualche soluzione alternativa in vista dei prossimi impegni: anche il terzo set finisce in favore delle collegnesi, coadiuvate dal caloroso tifo a seguito. Per la Lilliput una buona prova generale, con il rammarico di aver ceduto ogni volta nell’equilibrato finale di set.

Al tie break la spunta il Canavese Volley

Era dalla partita del girone di andata che le ragazze della Lilliput 2001 aspettavano di misurarsi nuovamente con l’ Ierreci Canavese Volley, compagine che oltre alla categoria U18 milita anche nel campionato regionale di serie D. All’andata, nel match disputato a Cascinette di Ivrea, le biancoblù persero malamente 3-0: anche in occasione del ritorno la vittoria non è arrivata, ma è stata battaglia sportiva vera, giocata punto a punto da entrambe le squadre, chiusa al tiebreak 12-15 in favore delle eporediesi. Eppure nel quinto set la Lilliput aveva cambiato campo in vantaggio, mettendo una seria ipoteca sulla vittoria: ma grazie a una serie di errori in battuta, le canavesane si sono portate a casa set, partita e primato nel girone. Per la Lilliput la consapevolezza dei propri mezzi aumenta di partita in partita e fa ben sperare, anche se sono ancora troppe le incertezze da correggere. Forza ragazze “Vince solo chi ci crede”…. 

 

Lilliput01 – Ierreci Canavese Volley 2-3 

Sconfitta in trasferta a Montalto Dora

Prosegue la serie negativa della Lilliput 2001.. le biancoblù sono state superate anche nella seconda partita del girone di ritorno dal Montalto Dora, vendicatosi del 3-1 dell’andata in favore della Lilliput con il medesimo risultato. Il gruppo allenato da Gobbato, dopo un primo set incerto, si è risvegliato nel secondo, dimostrando di poter giocare alla pari anche in trasferta. Purtroppo il terzo e quarto set sono la fotocopia di quelli giocati in precedenza nel campionato under 16. Le biancoblù rimangono incollate alla partita con le unghie e a tratti con il bel gioco, ma non sono abbastanza ciniche e non riescono a portare a casa la vittoria.

Bella chiusura di girone d’andata

Si chiude nel migliore dei modi il girone di andata Under 18 per il Lilliput 2001 che dopo aver meritato i 3 punti lunedì scorso nel campionato di categoria incassa ai danni del Volley Fortitudo di Chivasso l’intera posta in palio. Coach Gobbato parte con la stessa formazione di lunedì scorso con Antognazzi e Di Francesco in banda Gibin opposta De Stefano e Rolle al centro e Nisi in regia, dopo un paio di turni out, e Damasio libero. La prima frazione di gara come sempre è di studio per entrambe le squadre ma è la Lilliput seppur sbagliando parecchie battute che si porta avanti e mantiene sempre 4 punti di margine per poi dilagare da metà set in poi. Il secondo set e il Fac-simile del primo con le ragazze di Settimo che sembrano più padrone di casa delle avversarie sul 20-10 Gobbato cambia la diagonale opposto palleggio con Berthod e Alfonsi giusto il tempo di scaldarsi vincere il set e tornare in campo nel terzo dove confermate le due nuove entrate trova spazio anche Pampuro. Seppur con un po’ più di apprensione le ragazze vincono meritatamente anche questo set e in poco più di un’ora la partita. Brave ragazze, vi vogliamo vincenti e sempre pronte a subentrare alle compagne. Pur non essendo stata una partita combattuta come spesso è accaduto è stata una buona prova corale: l’ideale per uno sport di squadra.