Categoria: UNDER 16

U16 (Class 17 – 26) – Lilli Rosa vince con MTV Rossa

Nona ed ultima partita del girone di classificazione 17 – 26° posto: Lilli Rosa – MTV Rossa 3 – 2 (25/12 23/25 25/12 19/25 15/12).

Un’altra partita chiusa 3 – 2 per le ragazze di Sistro e Canova.

Probabilmente stanche dalla stagione che hanno giocato, le ragazze non riescono a mantenere la concentrazione in tutti i set e con qualche errore di troppo lasciano alle avversarie il secondo e il quarto set.

Finiscono così, 2° nella classifica del girone e, quindi, 18° nel campionato provinciale di under16:

U16 Regionale – 3° POSTO

Domenica piena per le ragazze dell’U16, impegnate nelle semifinali e finali regionali.

Prima partita ore 10.00, a Vercelli: Unionvolley – Lilliput Pallavolo 3 – 0 (25/16 25/14 25/20).

Seconda gara subito dopo il pranzo: finale 3°/4° posto contro UBI Banca San Bernardo Cuneo.

Una partita di gran lunga migliore rispetto alla precedente, le ragazze lottando punto dopo punto riescono a portarsi a casa la vittoria 0 – 3 (21/25 20/25 16/25) e il 3° posto regionale.

U16 (Class 17 – 26) – Sconfitta a Pinerolo

Settima partita del girone di classificazione 17 – 26° posto: Unionvolley – Lilli Rosa 3 – 2 (16/25 25/21 25/20 13/25 16/14).

Giocano fino fino all’ultimo punto le ragazze di Sistro e Canova, purtroppo senza riuscire a chiudere a loro favore.

Partita decisiva per la loro posizione in classifica: i 2 punti guadagnati dall’Unionvolley permette alle avversarie di confermare la loro prima posizione con 17 punti (e una partita in meno), facendo rimanere Colamartino e compagne in seconda posizione con un solo punto di differenza (16 punti).

Prossima gara: domenica 12 maggio alle ore 19.00, Farmacia dell’Ospedale Leinì – Lilli Rosa (Palestra S.M. Casalegno – Via Bovetti, 5 – Leinì).

U16 Regionale – E’ FINAL FUOR

Terza partita del girone C della fase regionale: Valnegri Pneumatici Caseificio Roccaverano (Pallavolo Acqui Terme) 3 – 2 (25/18 14/25 25/23 21/25 15/6).

Dopo due vittorie 3 – 0, arriva la prima sconfitta nel girone di Under16 regionale, per le ragazze di Perrotta e Mazzocchi.

Nonostante il risultato negativo, il punto guadagnato le conferma prime in classifica con 7 punti (1 in più di L’Alba Volley 2004, 6 punti) e da alle ragazze l’accesso per la final fuor.

Le ragazze giocheranno contro l’Unionvolley (prima in classifica del girone B, con 9 punti) domenica 12 maggio, al mattino; nel pomeriggio disputeranno poi la gara finale 1°/2° posto o 3°/4° posto.

U16 Regionale – Seconda vittoria

Seconda partita del girone C della fase regionale: Lilliput – Edil Torino Balamunt 3 – 0 (25/19 25/11 25/14).

Vincono anche la seconda partita le ragazze di Perrotta, anche questa volta senza troppi sforzi.

Per adesso occupano il primo posto in classifica (6 punti) sopra a Valnegri Pneumatici Caseificio Roccaverano (Acqui Terme, 3 punti), la loro prossima avversaria.

Manca un’ultima partita per la qualificazione alle semifinali ma alle ragazze bastano un paio di set vinti per confermarsi prime e, quindi, passare il turno.

Prossima gara: mercoledì 1 maggio alle ore 15.30, Valnegri Pneumatici Caseificio Roccaverano – Lilliput (Palestra Caserma Cesare Battisti – Piazza Facelli, 2 – Acqui Terme).

U16 (Class 17 – 26) – Vittoria in casa con il Venaria

Sesta partita del girone di classificazione 17 – 26° posto: Lilli Rosa – Venaria Real Volley Arancio 3 – 1 (25/13 25/16 23/25 25/16).

Nonostante i tanti errori in battuta e qualche distrazione in ricezione e difesa, Colamartino e compagne vincono i primi due set.

Prendendo con leggerenza il terzo set, le ragazze di Sistro e Canova, partono subito con errori in ricezione e attacco che le portano a un parziale di 0 – 5 per le avversarie; arrivate sotto al punteggio di 17 – 22, recuperano fino a 23 – 23, ma di nuovo una battuta sbagliata e un errore in ricezione permettono al Venaria di prendersi il set.

Un pò meglio il quarto set, chiuso con un punteggio di 25 – 16.

Prossima gara: domenica 5 maggio alle ore 18.00, Unionvolley – Lilli Rosa (Palazzetto dello sport – Viale Grande Torino, 2 – Pinerolo).

U16 (Class 17 – 26) – Lilli Rosa, prima sconfitta

Quinta partita del girone di classificazione 17 – 26° posto: Canavese Volley – Lilli Rosa 3 – 2 (25/17 19/25 20/25 25/16 15/10).

Una brutta domenica sera per Colamartino e le compagne.

Poca voglia, poca determinazione e poca concentrazione hanno portato le ragazze di Canova a giocare una partita che ha lasciato l’amaro in bocca.

Si spera in una ripresa prima del prossimo weekend, che le vedrà in campo, oltre che nella sesta partita di questo girone, anche nella terza partita del girone regionale in under 14, ad Alessandria.

Prossima gara: giovedì 11 aprile alle ore 19.30, Lilli Rosa – Venaria Real Volley Arancio (ITC 8 Marzo- Via San Benigno, 3 – Settimo Torinese).

U16 Regionale – Chi ben comincia…

Prima partita del girone C della fase regionale: Lilliput – L’Alba Volley 3 – 0 (25/15 25/12 25/10).

Per le ragazze di Perrotta inizia la fase regionale, a cui hanno ottenuto l’accesso classificandosi al 6° posto nel girone U16FC Gold.

Un inizio niente male, visti i parziali dei vari set e la facile vittoria 3 – 0 che la Lilliput, senza troppo sforzo, strappa via alle avversarie.

Prossima gara: giovedì 25 aprile alle ore 18.00, Lilliput – Edil Torino Balamunt (Palasport – Via San Benigno, 3 – Settimo Torinese).

U16 (Class 17 – 26) – Lilli Rosa ancora imbattuta

Quarta partita del girone di classificazione 17 – 26° posto, per Colamartino e le compagne, contro la Pallavolo Montalto Dora Blu.

Dopo un primo set con un po’ di insicurezze, lasciato alle avversarie con un punteggio di 22 a 25, le nostre ragazze si riprendono e riescono a strappare via la partita con un punteggio di 3 – 1 (22/25 25/21 26/24 25/13).

Prossima gara: domenica 7 aprile alle ore 18.00, Canavese Volley – Lilli Rosa (Palestra Antonicelli – Viale Kennedy, 45 – Ivrea).

Che Finale!!

E’ stata una partita molto combattuta e dall’esito incerto quella che oggi pomeriggio hanno affrontato le ragazze del New Project 2003 Torino e del Valdarninsieme, nella finale del Torneo Nazionale “Presepe della Marineria”, svoltasi al Pala Cervia.

La formazione toscana si è aggiudicata il primo parziale per 25-20, complice i molti errori delle piemontesi, le quali hanno reagito molto bene nel secondo set ( 25-9) e nel conclusivo tie-break, vinto per 15-11.

FINALISSIMA Torneo “Presepe della Marineria” 2018 Eurocamp Cesenatico:

New Project 2003 Torino – Valdarninsieme  2-1 (20-25, 25-9, 15-11)

MVP del Torneo Marta Gilardi

GRANDISSIME RAGAZZE!!26654714_10215128445949396_718686943_o

Finale a Cesenatico ore 14.30

Il New Project 2003 conquista la finale al Torneo Nazionale “Presepe della Marineria” di Cesenatico.

Grandissima vittoria in rimonta nella semifinale di questa mattina contro Sports Team Roma.

New Project 2003 Torino – Sports Team Roma  2-1  (23-25, 25-11, 15-9)

Finalissima del torneo in programma alle ore 14.30 al Pala Cervia contro il Valdarninsieme, formazione che il New Project ha già sconfitto nel girone eliminatorio per 2-0.

In bocca al lupo ragazze!!

New Project 2003 vola in semifinale

Continua alla grande l’avventura del New Project Torino 2003 al “Torneo Nazionale Presepe della Marineria” in corso di svolgimento all’Eurocamp di Cesenatico.
Il New Project ha sconfitto in mattinata la
Liu Jo Modena per 2-0 (25-18, 25-10), conquistando il primato del girone D.
Nei quarti di finale altra vittoria per 2-0 (25-17, 25-23) contro il Terraglio Volley.
Domani alle ore 11.15 è in programma la semifinale contro Sports Team Roma

FORZA RAGAZZE!!

BalaLilli supera Mondovì e accede alla Final Four regionale

La BalaLilli supera la LPM Mondovì nel match decisivo del girone 4 regionale di Under 16 strappando così il pass per la Final Four regionale, in programma il 14 maggio a Vercelli. Una vittoria “rotonda”, ottenuta al termine di una sfida che ha avuto il suo momento migliore nel secondo set, vinto dalle padrone di casa per 26-24: con la vittoria ottenuta, la squadra di Nadia Dessilani ha chiudo al primo posto il girone con 9 punti e nella semifinale regionale affronterà l’In Volley alle 10.30 a Vercelli, proseguendo così nel sogno di aggiudicarsi il titolo regionale di categoria. Non sarà facile, ma questa squadra ci ha abituato ad imprese dovute, principalmente, alla grande crescita operata quotidianamente.

BALALILLI-LPM MONDOVÌ 3-0
(25-17, 26-24, 25-22)
BALALILLI: Venco 3, Andreotti 11, Fruscione 3, Brillada 7, Tessari 8, Crespan 5, Canfora (L), Ingegneri (L), Ferrua, Manavella 2, Fracasso 2, Schiavino 2, Girardi. All. Dessilani. Ass. Fonsati.
MONDOVÌ: Ricca 1, Bovolo 9, Volume 5, Giordana 5, Vigolungo 9, Sanino 7, Dhimitriadhi (L), Mondino 3, Gonella, Viglione 1, Mollo, Gallia ne, Passerotti (L). All. Testa. Ass. Pretto.
NOTE: Durata set 20’, 24’, 23’. Tot 67’. Balalilli (Ric 23%, perf 15%, ace 7, err batt 8, att 38%, muri 6, err 21). Mondovì (ric 35%, perf 20%, ace 8, err batt 17, att 33%, muri 5, err 15).

UNDER 16 FEMMINILE – GIRONE 4
Omegna-Balalilli 1-3
Mondovì-Lingotto 1-3
Balalilli-Lingotto 3-1
Mondovì-Omegna 3-0
Balalilli-Mondovì 3-0
Lingotto-Omegna 3-0

CLASSIFICA:
BalaLilli 9
Lingotto 6
Mondovì 3
Omegna 0

BalaLilli, vittoria pesante con il Lingotto

Martedì 25 aprile la Balalilli era chiamata al secondo incontro del girone D regionale di Under 16 fra le mura amiche di Settimo contro la temuta formazione del Lingotto, vittoriosa alla prima giornata a Mondovì e quindi forte pretendente alla final four vercellese.
Le ragazze di Nadia e Francesca si sono imposte per 3-1 dopo una prestazione veramente soddisfacente, anche in considerazione della consapevolezza di essere messe sotto pressione nel fondamentale di ricezione dove sanno di dover “soffrire” di più, essendo ancora con i “lavori in corso”.
La consapevolezza si è rivelata una certezza: infatti le torinesi di Caprella hanno da subito impostato la loro gara forzando il servizio e dimostrando di avere tra le loro fila giocatrici in grado di effettuare battute molto efficaci (chiuderanno con 9 aces, voce statistica in cui spicca Gerbino con 5)
L’ efficacia di questa tattica ha avuto esito altalenante e, soprattutto nel primo parziale, ha inevitabilmente procurato diversi errori (entrambe le formazioni chiuderanno la gara con 16 errori in questo fondamentale).
Da parte Balalilli quando il servizio avversario è calato, il gioco si è sviluppato bene, trovando i terminali di attacco in giornata veramente positiva (50% di percentuale punto per le balalille in attacco) impegnati da Clara praticamente in egual misura (33 attacchi per Giò , 32 per Anna e 21 per Brilli).
In relazione alla ricezione solo 18 palle per i centri (7 punti) che sono stati chiamati in causa più a muro (5 muri punto per loro).
Le ragazze hanno comunque risposto pan per focaccia sul fondamentale di battuta: in tutti i set vinti il “break” decisivo è arrivato da qui: Sara nel primo set, Fruscio nel terzo e Brilli nel quarto, buona e da sottolineare anche la “presenza” a muro complessiva della squadra che ha chiuso con ben 11 muri punto.
Appuntamento il 1^ Maggio in casa contro Mondovì per provare a staccare il biglietto per le finali regionali.
Complimenti, in bocca al lupo e forza Balalille!

BALALILLI-LINGOTTO LA VANCHIGLIA  3-1
(25/19 25/23 23/25 25/15)
Balalilli: Andreotti 17, Ingegneri 2L, Fruscione 10, Crespan 3, Ferrua, Venco 3, Canfora L, Manavella, Fracasso, Tessari 22, Brillada 16, Schiavino, Girardi; All. Dessilani – Fonsati
Lingotto: Martire, Dal Degan, Taddei 2, Borsero 10, Pero L, Lanzavecchia 4, Gerbino 21, Fiorio, Viana 8, Nisi 1, Druda 1, Botta 2L, D’Ambrosio; All. Caprella

Inizia bene per la BalaLilli la fase regionale

 

Il weekend agonistico della BalaLilli inizia sabato sera con la “missione impossibile” a Ovada. Vero è che in queste occasioni bisognerebbe capire che si tratta sempre di “occasioni” per valutare il cammino: giocare contro un muro importante, quindi valutare il gioco sulle mani avversarie, avere la possibilità di giocare senza remore di sorta, quindi forzare il servizio;  ma soprattutto si valuta quanto ci sia la volontà di “cercare“ una soluzione, difficile finché si vuole, da parte della squadra. Lascio ad ognuno una valutazione.

Certo è che affrontare squadre importanti fa crescere, ma solo se ci si vuole confrontare.

La domenica mattina lunga escursione chilometrica, considerando il sabato in D, con l’appuntamento della prima gara del girone D regionale a Omegna, terza assoluta nel Comitato Territoriale Ticino Cusio Ossola dietro Igor e San Giacomo Novara.

Il girone D è molto equilibrato e, come al solito, verrà premiata la squadra più costante nel rendimento.

Ad Omegna ci attendeva una squadra ben guidata, con due centrali di livello, che ha scelto di forzare al massimo il servizio fin dalle prime battute, cercando di rendere più difficoltoso il nostro attacco di prima linea. Tattica che ha veramente pagato solo nella terza frazione, dove le verdi/viola hanno trovato “filotto magico” che ha fatto capitolare la squadra di Nadia e Fra.

Paradossalmente proprio al centro, dove le lagunari erano fisicamente prestanti, la Balalilli si è espressa con più efficacia in attacco e ha restituito pan per focaccia nell’efficacia del servizio, fondamentale che risulterà determinante nei conti finali.

Una buona prova tutto sommato, giudizio rafforzato dalla bella reazione avuta nel quarto set dopo aver perso la terza frazione.

Il prossimo appuntamento sarà a Lanzo il prossimo 25 Aprile contro il Lingotto corsaro a Mondovi.

 

 

Serie D : Ovada-Balalilli 3-0 (12-13-14)

 

U16 Girone D Regionale – 1^ giornata

Balalilli-Omegna 3-1 (25-23; 25-22: 18-25; 25-12)

 

BalaLilli, argento provinciale che vale doppio

L’impegnativa settimana del Balalilli si è conclusa domenica a Volpiano nella finale per il titolo provinciale 2017 Under 16 contro l’In Volley, incontrata già due volte nel girone regionale senza riuscire ad ottenere neppure un set.
Con questi precedenti si poteva parlare di “mission impossible”, ma le ragazze di Nadia e Francesca hanno saputo ancora una volta stupire con una partenza di partita folgorante, esaltando battuta e attacco e arrivando ad un vantaggio addirittura di 16/7.
Con le nostre quasi incantate da tale avvio e con il crescere del servizio avversario, i valori si sono riequilibrati in fretta, tanto che le chieresi impattavano sul 24 pari dopo aver annullato 6 set ball e andavano addirittura avanti 25/24.
Qui la finale si è fatta veramente bella e gli scambi hanno prodotto un alternarsi emozionante di attacchi e difese che ha visto le nostre aggiudicarsi meritatamente il primo parziale.
Il secondo parziale, tranne le primissime battute, vede progressivamente salire in cattedra la battuta di In Volley che crea veramente problemi alla costruzione al Balalilli ; le chieresi si riprendono anche e soprattutto a livello emotivo ricordandosi di dover comandare loro lo scontro, mentre le nostre patiscono anche una certa leggerezza di braccio sciupando occasione di rigiocata ed esaltando la difesa avversaria.
Si chiude con un monologo la seconda frazione e la terza si apre nello stesso modo con un allungo chierese che pare subito decisivo; nella seconda metà del set le ragazze di Nadia si riavvicinano a meno 3 ma nel momento di crederci e mettere pressione è di nuovo una serie mortifera di servizio avversario che spiana le porte al sorpasso in volley 2-1.
Il quarto parziale è forse l’unica nota stonata della comunque valida prestazione delle nostre ragazze, non viene posta la benché minima resistenza alla cavalcata avversaria lasciando l’amaro in bocca; in questi momenti occorrerebbe soprattutto pensare al lavoro fatto in palestra e a tutti gli sforzi settimanali per vendere più cara la pelle.
Comunque tanto di cappello ragazze e onore ai meritati vincitori della sfida.

E’ emozionante pensare alle prime partite della stagione e paragonarle a quanto dimostrato in questa settimana (con il top del primo set della finale).
Il gruppo (finalmente posso usare questa parola) ha deciso di mettersi in gioco; ieri era difficile, ma è stata un’occasione per riflettere sia sui propri limiti su cui lavorare, ma anche sulle potenzialità fatte veder solo a sprazzi; continuiamo su questa strada fatta di sacrificio e senza guardare chi ne fa di più, ma pensando che “Puoi ottenere molto nella vita, se sei pronto a sacrificare molto per ottenerlo”.
Voglio concludere con un doveroso ringraziamento sia alla Volpianese per l’organizzazione dell’evento e soprattutto per quanto visto sugli spalti da parte di giocatrici, genitori e sostenitori di Balabor e Lilliput che sono intervenuti rumorosamente hanno sostenuto fino alla fine le ragazze; bel risultato anche questo no?

In Volley-Balalilli 3–1 (26-28, 25-13, 25-19, 25-14)

Doppietta BalaLilli: Union ko, è finale provinciale!

Per la terza volta in poco più di una settimana le ragazze di Nadia e Francesca piegano l’Unionvolley. Se con il primo successo le biancoblu hanno conquistato 3 punti pesantissimi in chiave salvezza, nel secondo caso sono riuscite a difendere il risultato dell’andata (3-1) evitando la “rimuntada” ospite e conquistando la finale provinciale.
Questo il freddo comunicato del (bellissimo) risultato sportivo.
Dietro al raggiungimento della finale di categoria che si terrà domenica a Volpiano c’è tutta la (breve e per questo intensa) storia di questa “compagine” che prima di tutto ha dovuto misurarsi internamente, trovare i propri equilibri e porsi come obiettivo di questa stagione di diventare una “squadra”. I risultati sportivi ne sarebbero stati una conseguenza parallela.
Non c’è uno strumento che ci dica a che punto si sia arrivati con questo obiettivo, ci sono gli occhi di tutti quelli che ci seguono per vedere, capire è già un altro discorso.
Alla presentazione delle squadre a Ottobre tutti i fautori di questo progetto hanno convenuto su questo obiettivo e durante questi mesi hanno sempre tenuto lo sguardo su di esso (gli occhi…), anche quando le cose faticavano ad ingranare.
Già, gli occhi, tonnellate di kleenex è costato il perseguire questo obiettivo, singolarmente tutte ci hanno provato ognuna percorrendo la propria strada (e meno male); chi ha rinunciato subito, chi non l’ha fatto mai, chi ha fatto domande, chi ha voluto dare risposte, chi si è messo in discussione e ne uscito più forte (molto più forte), chi non voleva farlo e ha dovuto farlo per le altre.
Così sembra che Nadia e Francesca abbiano fatto gli assistenti sociali. Niente di più sbagliato, hanno fatto montagne di pallavolo, ma il “cuore” delle faccenda è quanto scritto sopra e non tutti gli allenatori ci riescono e non tutte le ragazze ci riescono; è chiaro che non bisogna considerarlo ancora un obiettivo raggiunto, ma senza dubbio adesso sappiamo che è raggiungibile.
Adesso godiamoci questa meritata finale e questo girone regionale senza smettere di lavorare insieme per crescere ancora.
SERIE D
Union Volley-Balalilli 0-3 (22-25, 18-25, 18-25)

UNDER 16 – SEMIFINALE RITORNO
Balalilli-Unionvolley 3-2 (25-18, 14-25, 12-25, 25-22, 15-13)

Doppietta BalaLilli: ok in D, raddoppia con l’Unionvolley

Di ritorno dal podio al Torneo Campesan, le ragazze di Nadia e Francesca erano chiamate e rituffarsi nel campionato di serie D, con uno scontro salvezza, e nel campionato Under 16 con la semifinale di andata per il titolo provinciale di categoria.

Erano anche chiamate ad una verifica delle loro possibilità, tenendo conto del confronto avuto a Padova con l’elitè italiana di categoria dove ne erano uscite dignitosamente, pur sapendo di essere una compagine “fortunata”, basti pensare che tra viaggio di andata e viaggio di ritorno si sono accumulati 25,000€ di gratta&vinci…… e un viaggio in Patagonia per tutta la squadra! Quando si dice la fortuna!

 

Tornando a cose serie, c’era il ricordo del dopo Modena, anche lì un bel terzo posto al torneo ma un ritorno alla realtà del campionato non soddisfacente condito da pesanti sconfitte, lasciando interdetti sull’esperienza fatta.

Questo we invece ha riservato due belle vittorie, non due splendide prestazioni (si è visto di meglio a Padova, ma da outsider) ma due vittorie con la consapevolezza di doverle cercare.

Sabato in serie D si è regolata a Borgaro il Moncalieri Carmagnola Volley per 3-1 (22/25; 25/21; 25/21; 25/23), in rimonta e sempre sul filo di lana, dopo una partenza brutta e una sofferenza in ricezione che a tratti ha lasciato il segno; 3 punti pesanti in chiave salvezza.

 

Il giorno successivo per il campionato di U16 era in programma la semifinale di andata a Pasta di Beinasco in casa Union Volley, formazione che ci aveva sconfitto 2 volte su 2 in casa nostra e che già solo per questo faceva pendere i pronostici dalla sua parte.

Partenza allucinante e primo set presto archiviato dalla ragazze di casa con parziale che non lascia dubbi 25/11: non funziona niente (direi a livello cerebrale), loro brave ma noi un po’ abbiamo creato troppo poco; fortunatamente (…) e con pazienza nel secondo set si rientra in partita, si vedono fasi di gioco finalmente equilibrate e ai vantaggi si impatta il match 25/23; il terzo set viene condotto di slancio, si ritrova fluidità nel gioco grazie ad una migliorata ricezione e si mantiene un cospicuo vantaggio fino alla fine imponendosi nettamente 25/14; nella quarta frazione tutto l’orgoglio e la bravura della squadra di casa viene ovviamente messo in campo, il set fila via abbastanza equilibrato e l’Union sul finale sembra aver fatto il break decisivo portandosi addirittura a casa 2 set points sul 24/22; qui, a differenza di qualche tempo fa, le ‘balalille’ reagiscono da squadra, senza fretta ma con determinazione e ribaltano la situazione chiudendo il set e la partita a nostro favore 26/24.

 

Queste due partite del weekend raccontano di un passetto avanti, dicono che il torneo padovano (fortunato….) forse ci ha lasciato qualcosa di positivo (oltre i soldi del gratta& vinci e il viaggio); in entrambe le competizioni c’è la consapevolezza che la strada sia tutt’altro che agevole e ben in salita, ma i segni di vita ci sono stati, anche sui nostri spalti solitamente taciturni e criticoni per troppo amore (ne sono sicuro); speriamo di aver conquistato definitivamente almeno loro!

 

BalaLilli, splendido terzo posto al Memorial Campesan

serie-d%ef%80%a2under-16-800x534

 

Splendida esperienza per la BalaLilli Under 16 al 6° Trofeo “Memorial Gianni e Doriana Campesan”, andato in scena il 25 e 26 febbraio ad Abano e Montegrotto Terme. Le ragazze di Nadia Dessilani e Francesca Fonsati hanno chiuso al terzo posto un torneo di ottimo livello, giocato in crescendo fino alla vittoria nella finale per il terzo posto contro l’Agil Novara. Dopo aver iniziato il torneo con due sconfitte, entrambe al terzo set per 2-1 con l’Agil e San Donà, la BalaLilli ha cambiato marcia vincendo la partita decisiva con il Torri Vicenza, chiudendo al secondo posto nel girone. Striscia positiva proseguita anche nei quarti di finale, superati agevolmente contro Fiume Veneto per 2-0, ma interrotta dalla corazzata Volleyrò Casal De Pazzi, che con un secco 2-0 si è spianato la strada verso la finale, vinta con un eloquente 3-0. BalaLilli che ha chiuso con la finale per il terzo posto contro l’Agil Novara, vinta per 2-1 al termine di una partita combattuta, emozionante e intensa, chiusa sul 15-13 al terzo set.

GIRONE DI QUALIFICAZIONE

GIRONE A: Agil Novara-BalaLilli 2-1 (27-25, 21-25, 15-13), 2T Scavi Imoco Volley-BalaLilli 2-1 (23-25, 25-18, 15-12), BalaLilli-Unione Sportiva Torri 2-0 (25-19, 26-24).
CLASSIFICA: Agl Novara 7, BalaLilli 5, Unione Sportiva Torri 4, 2T Scavi Imoco Volley San Donà 2.

QUARTI DI FINALE 1°/8° POSTO

Agil Novara-Foppapedretti Bergamo 2-0
Volleyrò Casal De Pazzi-Bruel Volley Bassano 2-0
Fiume Veneto-Balalilli 0-2 (18-25, 23-25)
Idea Progresso Novalux-Dall’Osto Trasporti In Volley 2-0

SEMIFINALI

Agil Novara-Idea Progresso 0-2 (23-25, 17-25)
Volleyrò Casal De Pazzi-Balalilli 2-0 (25-19, 25-12)

FINALE 3°/4° POSTO

Agil Novara-Balalilli 1-2 (24-26, 25-15, 13-15)

FINALE

Idea Progresso Volley-Volleyrò Casal De Pazzi 0-3 (14-25, 22-25, 13-25)

 

BALALILLI UNDER 16

Andreotti Giorgia
Brillada Giorgia
Canfora Benedetta
Crespan Sara
Ferrua Elena
Fracasso Giuditta
Fruscione Elena
Girardi Marta
Ingegneri Sofia
Manavella Alessia
Schiavino Laura
Tessari Anna
Venco Clara Anna

All: Nadia Dessilani, Francesca Fonsati. Dirigente: Roberto Berthod.